Campionato mondiale di hockey su ghiaccio 1958

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campionato mondiale di hockey su ghiaccio 1958
1958 World Ice Hockey Championships
Competizione Mondiale di hockey su ghiaccio
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Edizione XXV
Organizzatore IIHF
Date 28 febbraio
9 marzo 1958
Luogo Norvegia Norvegia
Nazioni 8
Impianto/i 1
Risultati
Vincitore Canada Canada
(17º titolo)
Secondo URSS URSS
Terzo Svezia Svezia
Quarto Cecoslovacchia Cecoslovacchia
Statistiche
Miglior marcatore Canada Conrad Broden (18 pts)
Miglior portiere Cecoslovacchia Vladimír Nadrchal
Incontri disputati 28
Gol segnati 257 (9,18 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Unione Sovietica 1957 Cecoslovachia 1959 Right arrow.svg

Il 25º Campionato mondiale di hockey su ghiaccio, valido anche come 36º campionato europeo di hockey su ghiaccio, si tenne nel periodo fra il 28 febbraio e il 9 marzo 1958 nella città di Oslo, capitale della Norvegia, sei anni dopo la rassegna olimpica del 1952. Tutte le partite si svolsero all'interno della Jordal Amfi Arena.

Al via si presentarono otto squadre, con il ritorno dopo il boicottaggio dell'anno precedente degli Stati Uniti e del Canada. Prima dell'inizio del torneo vi furono alcune difficoltà organizzative, dovute ai numerosi ritiri di diverse nazionali europee, fra le quali quelle della Svizzera e la Germania Est, già iscritte al Campionato mondiale.

Il torneo si disputò in un unico girone all'italiana, e fu il Canada a portare a casa il diciassettesimo titolo mondiale a tre anni dall'ultimo titolo, rappresentato dalla squadra dei Whitby Dunlops. Al secondo posto giunse ancora l'URSS, mentre sul terzo gradino del podio si posizionò la Svezia, campione uscente. Per quest'anno non si disputò il mondiale di Gruppo B.

Girone finale[modifica | modifica sorgente]

Oslo
28 febbraio 1958
Cecoslovacchia Cecoslovacchia 5 – 1
(2-0; 2-0; 1-0)
Finlandia Finlandia Jordal Amfi Arena

Oslo
28 febbraio 1958
Norvegia Norvegia 0 – 9
(0-0; 0-5; 0-4)
Svezia Svezia Jordal Amfi Arena

Oslo
28 febbraio 1958
Stati Uniti Stati Uniti 12 – 4
(4-2; 2-0; 6-2)
Polonia Polonia Jordal Amfi Arena

Oslo
1 marzo 1958
Canada Canada 14 – 1
(8-1; 1-0; 5-0)
Polonia Polonia Jordal Amfi Arena

Oslo
1 marzo 1958
Svezia Svezia 5 – 2
(0-1; 2-0; 3-1)
Finlandia Finlandia Jordal Amfi Arena

Oslo
1 marzo 1958
Norvegia Norvegia 2 – 10
(0-1; 1-5; 1-4)
URSS URSS Jordal Amfi Arena

Oslo
2 marzo 1958
URSS URSS 10 – 0
(5-0; 1-0; 4-0)
Finlandia Finlandia Jordal Amfi Arena

Oslo
2 marzo 1958
Norvegia Norvegia 0 – 12
(0-4; 0-6; 0-2)
Canada Canada Jordal Amfi Arena

Oslo
3 marzo 1958
Cecoslovacchia Cecoslovacchia 7 – 1
(4-0; 2-0; 1-1)
Polonia Polonia Jordal Amfi Arena

Oslo
3 marzo 1958
Canada Canada 24 – 0
(7-0; 7-0; 10-0)
Finlandia Finlandia Jordal Amfi Arena

Oslo
3 marzo 1958
Norvegia Norvegia 1 – 6
(1-1; 0-2; 0-3)
Stati Uniti Stati Uniti Jordal Amfi Arena

Oslo
4 marzo 1958
Svezia Svezia 8 – 3
(3-2; 1-0; 4-1)
Stati Uniti Stati Uniti Jordal Amfi Arena

Oslo
4 marzo 1958
Cecoslovacchia Cecoslovacchia 4 – 4
(1-3; 2-0; 1-1)
URSS URSS Jordal Amfi Arena

Oslo
5 marzo 1958
Finlandia Finlandia 2 – 2
(0-1; 0-1; 2-0)
Polonia Polonia Jordal Amfi Arena

Oslo
6 marzo 1958
URSS URSS 10 – 1
(3-0; 5-1; 2-0)
Polonia Polonia Jordal Amfi Arena

Oslo
6 marzo 1958
Norvegia Norvegia 1 – 2
(0-0; 1-0; 0-2)
Finlandia Finlandia Jordal Amfi Arena

Oslo
6 marzo 1958
Canada Canada 10 – 2
(6-0; 1-1; 3-1)
Svezia Svezia Jordal Amfi Arena

Oslo
6 marzo 1958
Cecoslovacchia Cecoslovacchia 2 – 2
(1-0; 1-1; 0-1)
Stati Uniti Stati Uniti Jordal Amfi Arena

Oslo
7 marzo 1958
Svezia Svezia 12 – 2
(2-1; 6-1; 4-0)
Polonia Polonia Jordal Amfi Arena

Oslo
7 marzo 1958
Cecoslovacchia Cecoslovacchia 0 – 6
(0-2; 0-0; 0-4)
Canada Canada Jordal Amfi Arena

Oslo
7 marzo 1958
URSS URSS 4 – 1
(1-0; 2-0; 1-1)
Stati Uniti Stati Uniti Jordal Amfi Arena

Oslo
8 marzo 1958
Canada Canada 12 – 1
(4-0; 2-0; 6-1)
Stati Uniti Stati Uniti Jordal Amfi Arena

Oslo
8 marzo 1958
URSS URSS 4 – 3
(1-0; 2-2; 1-1)
Svezia Svezia Jordal Amfi Arena

Oslo
8 marzo 1958
Cecoslovacchia Cecoslovacchia 2 – 0
(1-0; 1-0; 0-0)
Norvegia Norvegia Jordal Amfi Arena

Oslo
9 marzo 1958
Stati Uniti Stati Uniti 4 – 2
(2-0; 1-1; 1-1)
Finlandia Finlandia Jordal Amfi Arena

Oslo
9 marzo 1958
Norvegia Norvegia 8 – 3
(1-1; 3-2; 4-0)
Polonia Polonia Jordal Amfi Arena

Oslo
9 marzo 1958
Cecoslovacchia Cecoslovacchia 1 – 7
(1-2; 0-3; 0-2)
Svezia Svezia Jordal Amfi Arena

Oslo
9 marzo 1958
Canada Canada 4 – 2
(0-1; 1-0; 3-1)
URSS URSS Jordal Amfi Arena

Pos. PG V N P GF GS DR Pt
1. Canada Canada 7 7 0 0 82 6 +76 14
2. URSS URSS 7 5 1 1 44 15 +29 11
3. Svezia Svezia 7 5 0 2 46 22 +24 10
4. Cecoslovacchia Cecoslovacchia 7 3 2 2 21 21 0 8
5. Stati Uniti Stati Uniti 7 3 1 3 29 33 -4 7
6. Finlandia Finlandia 7 1 1 5 9 51 -42 3
7. Norvegia Norvegia 7 1 0 6 12 44 -32 2
8. Polonia Polonia 7 0 1 6 14 65 -51 1

Graduatoria finale[modifica | modifica sorgente]

Pos Squadra
Gold medal world centered-2.svg Canada Canada
Silver medal world centered-2.svg URSS URSS
Bronze medal world centered-2.svg Svezia Svezia
4 Cecoslovacchia Cecoslovacchia
5 Stati Uniti Stati Uniti
6 Finlandia Finlandia
7 Norvegia Norvegia
8 Polonia Polonia
Campione del mondo di hockey su ghiaccio 1958
Canadian Red Ensign 1957-1965.svg
Canada
17º titolo
Pos Squadra Formazione
Gold medal world centered-2.svg Canada
Canada
Roy Edwards, John Henderson, Alf Treen, Harry Sinden, Ted O’Connor, Jean-Paul Lamirande, Sidney Smith, Conrad Broden, John McKenzie, Robert Attersley, Bus Gagnon, Tom O’Connor, Gordon Myles, Sandy Air, Charles Burns, George Samolenko, George Gosselin.
Silver medal world centered-2.svg URSS
URSS
Nikolaj Pučkov, Jevgenij Jerkin, Nikolaj Sologubov, Ivan Tregubov, Henrich Sidorenko, Dimitrij Ukolov, Alfred Kučevskij, Juri Panťuchov, Alexej Guryšev, Nikolaj Chlystov, Konstantin Loktěv, Venjamin Alexandrov, Alexander Čerepanov, Jurij Krylov, Jurij Kopilov, Vladimir Jelisarov, Valentin Bistrov.
Bronze medal world centered-2.svg Svezia
Svezia
Thord Flodqvist, Rune Gudmundsson, Lars Björn, Gert Blomé, Vilgot Larsson, Roland Stoltz, Hans Svedberg, Sigurd Bröms, Karl-Sören Hedlund, Erling Lindström, Lars-Eric Lundvall, Nils Nilsson, Ronald Pettersson, Sven Tumba Johansson, Gösta Westerlund, Carl-Göran Öberg, Hans Öberg.

Campionato europeo[modifica | modifica sorgente]

Il torneo fu valido anche per il 36º campionato europeo, e fu usata la graduatoria finale del campionato mondiale per determinare le posizioni del torneo continentale; la vittoria andò per la quarta volta all'URSS, giunta seconda al mondiale.

Pos Squadra
Gold medal europe.svg URSS URSS
Silver medal europe.svg Svezia Svezia
Bronze medal europe.svg Cecoslovacchia Cecoslovacchia
4 Finlandia Finlandia
5 Norvegia Norvegia
6 Polonia Polonia

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio