Campionato mondiale di hockey su ghiaccio - Seconda Divisione 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campionato mondiale di hockey su ghiaccio - Seconda Divisione 2012
2012 IIHF World Championship Division II
Competizione Campionato mondiale di hockey su ghiaccio - Seconda Divisione
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Edizione XII
Organizzatore IIHF
Date 2 aprile 2012 - 18 aprile 2012
Luogo Islanda Islanda
Bulgaria Bulgaria
(2 città)
Partecipanti 12
Impianto/i 2 stadi
Statistiche
Incontri disputati 30
Gol segnati 269 (8,97 per incontro)
Pubblico 14 118
(471 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2011 2013 Right arrow.svg

Il Campionato mondiale di hockey su ghiaccio - Seconda Divisione 2012 è un torneo di hockey su ghiaccio organizzato dall'International Ice Hockey Federation. Le dodici squadre partecipanti sono state divise in due gironi da sei ciascuno. Il torneo del Gruppo A si è svolto a Reykjavík, in Islanda, dal 12 al 18 aprile. Le partite del Gruppo B invece si è giocato a Sofia, in Bulgaria, dal 2 all'8 aprile. L'Estonia ha vinto il Gruppo A, garantendosi così la partecipazione al Campionato mondiale di Prima Divisione - Gruppo B 2013. Il Belgio ha vinto il Gruppo B, garantendosi così la partecipazione al Campionato mondiale di Seconda Divisione - Gruppo A 2013. Al contrario il Sudafrica, giunto all'ultimo posto, è stato retrocesso per il 2013 in Terza Divisione.

Partecipanti[modifica | modifica sorgente]

Gruppo A[modifica | modifica sorgente]

Nazionale Qualificazione
Croazia Croazia Seconda nella Seconda Divisione - Gruppo B del 2011.[1]
Estonia Estonia Sesta e retrocessa dalla Prima Divisione - Gruppo B del 2011.[2]
Islanda Islanda Ospitante, terza nella Seconda Divisione - Gruppo B del 2011.[1]
Nuova Zelanda Nuova Zelanda Secondo nella Seconda Divisione - Gruppo A del 2011.[3]
Serbia Serbia Terza nella Seconda Divisione - Gruppo A del 2011.[3]
Spagna Spagna Quinta e retrocessa dalla Prima Divisione - Gruppo A del 2011.[4]

Gruppo B[modifica | modifica sorgente]

Nazionale Qualificazione
Belgio Belgio Quarta nella Seconda Divisione - Gruppo A del 2011.[3]
Bulgaria Bulgaria Ospitante, quinta nella Seconda Divisione - Gruppo B del 2011.[1]
Cina Cina Quarta nella Seconda Divisione - Gruppo B del 2011.[1]
Israele Israele Prima e promossa dalla Terza Divisione del 2011.[5]
Messico Messico Quinto nella Seconda Divisione - Gruppo A del 2011.[3]
Sudafrica Sudafrica Seconda e promossa dalla Terza Divisione - Gruppo B del 2011.[5]

Gruppo A[modifica | modifica sorgente]

Incontri[modifica | modifica sorgente]

Reykjavík
12 aprile 2012, ore 13:00 UTC
Croazia Croazia 2 – 3
(0-0; 1-1; 1-2)
referto
Spagna Spagna Laugardalur Arena (184 spett.)

Reykjavík
12 aprile 2012, ore 16:30 UTC
Estonia Estonia 5 – 2
(1-2; 3-0; 1-0)
referto
Serbia Serbia Laugardalur Arena (208 spett.)

Reykjavík
12 aprile 2012, ore 20:00 UTC
Islanda Islanda 4 – 0
(1-0; 1-0; 2-0)
referto
Nuova Zelanda Nuova Zelanda Laugardalur Arena (522 spett.)

Reykjavík
13 aprile 2012, ore 13:00 UTC
Estonia Estonia 3 – 2
(2-0; 0-1; 1-1)
referto
Croazia Croazia Laugardalur Arena (112 spett.)

Reykjavík
13 aprile 2012, ore 16:30 UTC
Spagna Spagna 7 – 0
(1-0; 4-0; 2-0)
referto
Nuova Zelanda Nuova Zelanda Laugardalur Arena (157 spett.)

Reykjavík
13 aprile 2012, ore 20:00 UTC
Serbia Serbia 3 – 5
(2-2; 0-3; 1-0)
referto
Islanda Islanda Laugardalur Arena (850 spett.)

Reykjavík
15 aprile 2012, ore 13:00 UTC
Spagna Spagna 4 – 2
(1-2; 1-0; 2-0)
referto
Serbia Serbia Laugardalur Arena (150 spett.)

Reykjavík
15 aprile 2012, ore 16:30 UTC
Croazia Croazia 12 – 3
(3-0; 4-1; 5-2)
referto
Nuova Zelanda Nuova Zelanda Laugardalur Arena (124 spett.)

Reykjavík
15 aprile 2012, ore 20:00 UTC
Estonia Estonia 7 – 2
(2-1; 3-0; 2-1)
referto
Islanda Islanda Laugardalur Arena (1.160 spett.)

Reykjavík
17 aprile 2012, ore 13:00 UTC
Nuova Zelanda Nuova Zelanda 2 – 19
(0-8; 2-6; 0-5)
referto
Estonia Estonia Laugardalur Arena (95 spett.)

Reykjavík
17 aprile 2012, ore 16:30 UTC
Serbia Serbia 3 – 6
(1-2; 0-2; 2-2)
referto
Croazia Croazia Laugardalur Arena (134 spett.)

Reykjavík
17 aprile 2012, ore 20:00 UTC
Islanda Islanda 0 – 4
(0-2; 0-1; 0-1)
referto
Spagna Spagna Laugardalur Arena (650 spett.)

Reykjavík
18 aprile 2012, ore 13:00 UTC
Nuova Zelanda Nuova Zelanda 0 – 17
(0-7; 0-6; 0-4)
referto
Serbia Serbia Laugardalur Arena (234 spett.)

Reykjavík
18 aprile 2012, ore 16:30 UTC
Spagna Spagna 3 – 5
(1-2; 2-2; 0-1)
referto
Estonia Estonia Laugardalur Arena (278 spett.)

Reykjavík
18 aprile 2012, ore 20:00 UTC
Croazia Croazia 5 – 1
(1-0; 1-0; 3-1)
referto
Islanda Islanda Laugardalur Arena (850 spett.)

Classifica[modifica | modifica sorgente]

Promossa in Prima Divisione - Gruppo B nel 2013
Retrocessa in Seconda Divisione - Gruppo B nel 2013
Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1. Estonia Estonia 5 5 0 0 0 39 11 +28 15
2. Spagna Spagna 5 4 0 0 1 21 9 +12 12
3. Croazia Croazia 5 3 0 0 2 27 13 +14 9
4. Islanda Islanda 5 2 0 0 3 12 19 -7 6
5. Serbia Serbia 5 1 0 0 4 27 20 +7 3
6. Nuova Zelanda Nuova Zelanda 5 0 0 0 5 5 59 -54 0

Riconoscimenti individuali[modifica | modifica sorgente]

Classifica marcatori[modifica | modifica sorgente]

Giocatore PG G A Pt +/- MP
Croazia Joel Prpic 5 3 10 13 +6 0
Croazia Andrew Sertich 5 7 5 12 +8 0
Estonia Aleksandr Petrov 5 5 7 12 +8 0
Estonia Maksim Ivanov 5 4 5 9 +6 12
Estonia Aleksei Sibirtsev 5 5 3 8 +6 0
Spagna Pablo Muñoz 5 3 5 8 +5 6
Estonia Robert Rooba 5 3 5 8 +5 6
Estonia Dmitri Rodin 5 2 6 8 +5 10
Croazia Marko Kovacevic 5 3 4 7 +2 2
Croazia Igor Lazic 5 3 4 7 +4 2

Fonte: IIHF.com

Classifica portieri[modifica | modifica sorgente]

Giocatore Min TC GS SO MGS Sv%
Spagna Ander Alcaine 290:17 98 4 0 1.41 95.92
Estonia Villem-Henrik Koitmaa 235:56 97 6 0 2.05 93.81
Croazia Mate Tomljenovic 279:04 71 7 0 2.64 90.14
Islanda Dennis Henstrom 299:50 95 10 1 3.13 89.47
Serbia Milan Lukovic 289:39 130 16 0 6.86 87.69

Fonte: IIHF.com

Gruppo B[modifica | modifica sorgente]

Incontri[modifica | modifica sorgente]

Sofia
2 aprile 2012, ore 12:00 UTC+3
Messico Messico 2 – 9
(0-5; 1-1; 1-3)
referto
Belgio Belgio Palazzo dello Sport d'Inverno (65 spett.)

Sofia
2 aprile 2012, ore 15:30 UTC+3
Cina Cina 9 – 5
(3-2; 2-1; 4-2)
referto
Israele Israele Palazzo dello Sport d'Inverno (152 spett.)

Sofia
2 aprile 2012, ore 19:00 UTC+3
Sudafrica Sudafrica 1 – 4
(0-1; 1-1; 0-2)
referto
Bulgaria Bulgaria Palazzo dello Sport d'Inverno (1.235 spett.)

Sofia
3 aprile 2012, ore 12:00 UTC+3
Cina Cina 5 – 1
(3-0; 1-1; 1-0)
referto
Messico Messico Palazzo dello Sport d'Inverno (35 spett.)

Sofia
3 aprile 2012, ore 15:30 UTC+3
Israele Israele 6 – 2
(3-0; 2-0; 1-2)
referto
Sudafrica Sudafrica Palazzo dello Sport d'Inverno (47 spett.)

Sofia
3 aprile 2012, ore 19:00 UTC+3
Belgio Belgio 14 – 3
(2-0; 6-0; 6-3)
referto
Bulgaria Bulgaria Palazzo dello Sport d'Inverno (1.380 spett.)

Sofia
5 aprile 2012, ore 12:00 UTC+3
Belgio Belgio 4 – 1
(1-1; 2-0; 1-0)
referto
Israele Israele Palazzo dello Sport d'Inverno (38 spett.)

Sofia
5 aprile 2012, ore 15:30 UTC+3
Cina Cina 6 – 1
(2-0; 4-0; 0-1)
referto
Sudafrica Sudafrica Palazzo dello Sport d'Inverno (62 spett.)

Sofia
5 aprile 2012, ore 19:00 UTC+3
Messico Messico 8 – 5
(5-0; 1-4; 2-1)
referto
Bulgaria Bulgaria Palazzo dello Sport d'Inverno (1.358 spett.)

Sofia
6 aprile 2012, ore 12:00 UTC+3
Sudafrica Sudafrica 0 – 14
(0-2; 0-6; 0-6)
referto
Belgio Belgio Palazzo dello Sport d'Inverno (65 spett.)

Sofia
6 aprile 2012, ore 15:30 UTC+3
Israele Israele 5 – 4
(d.t.s.)
(1-2; 2-1; 1-1)
referto
Messico Messico Palazzo dello Sport d'Inverno (235 spett.)

Sofia
6 aprile 2012, ore 19:00 UTC+3
Bulgaria Bulgaria 6 – 3
(0-1; 3-2; 3-0)
referto
Cina Cina Palazzo dello Sport d'Inverno (1.572 spett.)

Sofia
8 aprile 2012, ore 12:00 UTC+3
Messico Messico 2 – 0
(0-0; 2-0; 0-0)
referto
Sudafrica Sudafrica Palazzo dello Sport d'Inverno (103 spett.)

Sofia
8 aprile 2012, ore 15:30 UTC+3
Bulgaria Bulgaria 3 – 2
(d.t.s.)
(1-1; 1-0; 0-1)
referto
Israele Israele Palazzo dello Sport d'Inverno (1.526 spett.)

Sofia
8 aprile 2012, ore 19:00 UTC+3
Belgio Belgio 8 – 5
(5-2; 2-0; 1-3)
referto
Cina Cina Palazzo dello Sport d'Inverno (537 spett.)

Classifica[modifica | modifica sorgente]

Promossa in Seconda Divisione - Gruppo A nel 2013
Retrocessa in Terza Divisione nel 2013
Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1. Belgio Belgio 5 5 0 0 0 49 11 +38 15
2. Cina Cina 5 3 0 0 2 28 21 +7 9
3. Bulgaria Bulgaria 5 2 1 0 2 21 28 -7 8
4. Messico Messico 5 2 0 1 2 17 24 -7 7
5. Israele Israele 5 1 1 1 2 19 22 -3 6
6. Sudafrica Sudafrica 5 0 0 0 5 4 32 -28 0

Riconoscimenti individuali[modifica | modifica sorgente]

Classifica marcatori[modifica | modifica sorgente]

Giocatore PG G A Pt +/- MP
Belgio Olivier Roland 5 10 12 22 +22 4
Belgio Mitch Morgan 5 6 15 21 +20 2
Belgio Vincent Morgan 5 10 8 18 +21 0
Israele Eliezer Sherbatov 5 9 5 14 +6 0
Bulgaria Stanislav Muhačev 5 4 10 14 -1 0
Israele Daniel Mazour 5 6 4 10 +4 14
Bulgaria Aleksej Jotov 5 5 5 10 -1 2
Cina Zhang Weiyang 5 5 4 9 +4 4
Israele Sergei Frenkel 5 1 8 9 +5 8
Belgio Kristof van Looy 5 3 5 8 +9 4

Fonte: IIHF.com

Classifica portieri[modifica | modifica sorgente]

Giocatore Min TC GS SO MGS Sv%
Belgio Bjorn Steijen 260:00 124 8 0 1,85 93,55
Bulgaria Nikola Nikolov 167:19 92 8 0 2,87 91,30
Messico Andrés de la Garma 149:48 102 10 0 4,01 90,20
Israele Jevgeni Gusin 257:06 126 15 0 3,50 88,10
Sudafrica Jack Nebe 180:17 121 15 0 4,99 87,60

Fonte: IIHF.com

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d 2011 IIHF World Championship Div. II Group B, International Ice Hockey Federation. URL consultato il 7 aprile 2012.
  2. ^ 2011 IIHF World Championship Div. I Group B, International Ice Hockey Federation. URL consultato il 7 aprile 2012.
  3. ^ a b c d 2011 IIHF World Championship Div. II Group A, International Ice Hockey Federation. URL consultato il 7 aprile 2012.
  4. ^ 2011 IIHF World Championship Div. I Group A, International Ice Hockey Federation. URL consultato il 7 aprile 2012.
  5. ^ a b 2011 IIHF World Championship Div. III, International Ice Hockey Federation. URL consultato il 7 aprile 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio