Bond Street (metropolitana di Londra)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Underground.svg Bond Street
Bond Street stn entrance Oxford St.JPG
Entrata della stazione
Stazione della metropolitana di Londra
Gestore TFL
Inaugurazione 1900
Stato in uso
Linea Central line
Jubilee Line
Localizzazione Bond Street
Tipologia Stazione sotterranea
Mappa di localizzazione: Londra
Bond Street
Metropolitane del mondo

Coordinate: 51°30′52″N 0°08′58″W / 51.514444°N 0.149444°W51.514444; -0.149444

Bond Street è una stazione della metropolitana di Londra sita vicino l'omonima strada. La stazione, compresa nella Travelcard Zone 1, è servita dalla Jubilee e dalla Central line.

Interscambi[modifica | modifica sorgente]

Cenni storici[modifica | modifica sorgente]

La stazione aprì il 24 settembre 1900 dalla Central London Railway, circa tre mesi dopo l'apertura di quest'ultima. Così come tutte le altre stazioni di questa linea, Bond Street venne progettata dall'architetto britannico Harry Bell Measures.

Nel 1909, Harry Selfridge propose una nuova uscita della stazione, che si affacciasse sul nuovo magazzino Selfridges ad ovest; l'idea venne però ben presto respinta.

La stazione conobbe molte ristrutturazioni. La prima, che sostituì gli ascensori con le scale mobili e creò una nuova sala biglietteria, iniziò (e terminò) nel 1826; la seconda, invece, venne apportata nel 1979 per la creazione delle nuove banchine della Jubilee line.

Un'altra ristrutturazione ebbe luogo nel 2007; durante quest'ultima vennero rimossi i murales siti sulle banchine della Central line e vennero sostituiti con una piastrellatura bianca.

Nel futuro[modifica | modifica sorgente]

La stazione farà parte della Crossrail; se quest'ultima passerà per Bond Street, la stazione sarà compresa tra Tottenham Court Road e Paddington. Probabilmente tale connessione ferroviaria verrà aperta al pubblico nel 2018.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]