North Greenwich (metropolitana di Londra)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Underground.svg North Greenwich
North greenwich tube station.jpg
La stazione vista da Peninsula Square
Stazione della metropolitana di Londra
Gestore London Underground
Inaugurazione 1999
Stato in uso
Linea Jubilee Line
Localizzazione Penisola di Greenwich, Greenwich
Tipologia Stazione sotterranea
Note 18,103 milioni di passeggeri all'anno[1]
Mappa di localizzazione: Londra
North Greenwich
Metropolitane del mondo

Coordinate: 51°30′02″N 0°00′13″E / 51.500556°N 0.003611°E51.500556; 0.003611

North Greenwich è una stazione della metropolitana di Londra, facente parte della Travelcard Zone 2 e della Travelcard Zone 3. La stazione fu aperta il 14 maggio 1999.[2]

È servita dalla Jubilee Line, tra le stazioni di Canary Wharf e Canning Town.

Nonostante il nome, North Greenwich non è situata nella zona storicamente conosciuta come North Greenwich, sull'Isola dei Cani, a nord del Tamigi; una stazione completamente differente esisteva lì, tra il 1872 e il 1926. È adiacente a The O2 (l'ex Millennium Dome) alla punta settentrionale della penisola di Greenwich, sulla sponda sud del Tamigi. La stazione della metropolitana è in realtà più vicina a Charlton che a Greenwich. In ogni caso, si trova nella punta settentrionale del borgo di Greenwich, e forse questa è la spiegazione più logica del nome.

Dati generali[modifica | modifica sorgente]

North Greenwich è una delle stazioni più grandi della Jubilee Line, con una capacità di circa 20.000 passeggeri all'ora, essendo stata disegnata per sopportare il gran numero di visitatori attesi al Millennium Dome (oggi The O2) durante l'anno 2000.

Le corse brevi dal centro di Londra fanno capolinea a North Greenwich, entrando ed uscendo dalla stazione dal binario 2. Il binario 2 è usato anche per i collegamenti con Stratford, ad esempio durante i lavori di ingegneria.

Disposizione del percorso[modifica | modifica sorgente]

Il percorso intorno a North Greenwich fu progettato per facilitare l'estensione della linea da questa stazione. Una possibile seconda estensione probabilmente si dirigerebbe verso Thamesmead; la proposta, in ogni caso, ha priorità più bassa rispetto al Crossrail e potrebbe non attuarsi nel prossimo futuro.

Architettura[modifica | modifica sorgente]

Binario 2

Il notevole interno a piastrelle blu e lucido, con colonne di calcestruzzo a rastrello che si ergono all'interno dell'enorme spazio sotterraneo, fu progettato dallo studio dell'architetto Will Alsop,Lyall e Störmer. Le immagini sono disponibili presso lo studio di fattibilità della Commission for Architecture and the Built Environment (CABE).[3]

Connessioni di trasporto[modifica | modifica sorgente]

La Transport for London attualmente sta considerando la costruzione di una funivia sopra il tamigi per le Olimpiadi del 2012 che collegherebbe una stazione prossima alla stazione della metropolitana di North Greenwich con il Royal Victoria Dock.[4]

Autobus[modifica | modifica sorgente]

Prossima alla stazione della metropolitana è una stazione di autobus con collegamenti per le seguenti destinazioni:

http://www.tfl.gov.uk/tfl/gettingaround/maps/buses/busdiagrams.asp?borough=GRE e selezionare North Greenwich.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) London Underground performance update - 2009
  2. ^ Horne, M: The Jubilee Line, page 79. Capital Transport Publishing, 2000.
  3. ^ North Greenwich Underground Station, Commission for Architecture and the Built Environment (CABE). URL consultato il 1º marzo 2008.
  4. ^ Plans unveiled for a new Thames crossing with London's first cable car system, Transport for London, 4 luglio 2010. URL consultato il 5 luglio 2010. [collegamento interrotto]
  5. ^ a b c d Linea operativa 24 ore su 24.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]