Atletica leggera ai Giochi della XXX Olimpiade - 200 metri piani maschili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Atletica leggera
200 metri piani maschili
Londra 2012
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Londra
Periodo 7 - 9 agosto 2012
Partecipanti
Podio
Medaglia d'oro Usain Bolt Giamaica Giamaica
Medaglia d'argento Yohan Blake Giamaica Giamaica
Medaglia di bronzo Warren Weir Giamaica Giamaica
Edizione precedente e successiva
Pechino 2008 Rio de Janeiro 2016
Atletica leggera ai
Giochi di Londra 2012
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
5000 metri uomini donne
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini donne
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Tiro del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

Ai Giochi della XXX Olimpiade, che si sono tenuti a Londra nel 2012, la competizione dei 200 metri piani maschili si è svolta dal 7 al 9 agosto presso lo Stadio Olimpico di Londra.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica sorgente]

Primatista mondiale 19"19 2009 Giamaica Usain Bolt Presente
Campione olimpico 2008 19"30 Giamaica Usain Bolt Presente
Campione mondiale 2011 19"40 Giamaica Usain Bolt Presente
Primatista stagionale[1] 19"80 (1º luglio) Giamaica Yohan Blake Presente

La gara[modifica | modifica sorgente]

Usain Bolt, primatista mondiale e campione olimpico in carica, è il re della specialità. L'unico che può insidiarlo è Yohan Blake, giamaicano come lui, che lo ha battuto ai campionati nazionali (19”80 contro 19”83), stabilendo la miglior prestazione stagionale.

I migliori passano agevolmente il primo turno. L'ecuadoregno Alex Quiñónez stabilisce il record nazionale (20”28). Arriverà fino alla finale.

Dopo le batterie non ci sono i quarti, ma si passa direttamente alle semifinali, con la nuova formula: si disputano tre serie con la qualificazione diretta per i primi due. Vengono ripescati i due migliori tempi. Nessuno corre in meno di 20”. I tre giamaicani si qualificano agevolmente. Invece, dei tre statunitensi, due vengono eliminati.

Alla finale si allineano tre giamaicani e cinque atleti di altrettante nazionalità, di tre diversi continenti. Usain Bolt domina gli avversari: corre in 10” la prima metà gara e finisce con 19”32, a soli due centesimi dal proprio record olimpico. I tre giamaicani completano una sorprendente tripletta. Il 19”44 di Blake è il tempo più veloce mai corso per chi si è classificato secondo. Weir, bronzo, ha migliorato il proprio personale di 15 centesimi.

L'ecuadoregno Quiñónez è stato il primo atleta del suo paese a disputare una finale olimpica (marcia a parte).
Usain Bolt è il primo atleta a riconfermarsi campione olimpico sia sui 100 metri che sui 200.

Finale[modifica | modifica sorgente]

Pos. Atleta Paese Tempo Note
Oro Usain Bolt Giamaica Giamaica 19"32
Argento Yohan Blake Giamaica Giamaica 19"44
Bronzo Warren Weir Giamaica Giamaica 19"84
4 Wallace Spearmon Stati Uniti Stati Uniti d'America 19"90
5 Churandy Martina Paesi Bassi Paesi Bassi 20"00
6 Christophe Lemaitre Francia Francia 20"19
7 Alex Quiñónez Ecuador Ecuador 20"57
8 Anaso Jobodwana Sudafrica Sudafrica 20"69

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Alla data del 20 luglio 2012
atletica leggera Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera