Atletica leggera ai Giochi della XXIV Olimpiade - 10000 metri piani femminili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
10000 metri piani femminili
Seul 1988
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Seul
Periodo 26 e 30 settembre 1988
Partecipanti 42
Podio
Medaglia d'oro Olga Bondarenko URSS URSS
Medaglia d'argento Liz McColgan Regno Unito Regno Unito
Medaglia di bronzo Elena Zhupieva URSS URSS
Edizione precedente e successiva
Prima apparizione Barcellona 1992
Atletica leggera ai
Giochi di Seul 1988
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
3000 metri donne
5000 metri uomini
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Tiro del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

I 10000 metri piani hanno fatto parte del programma femminile di atletica leggera ai Giochi della XXIV Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 26 e 30 settembre 1988 allo Stadio olimpico di Seul. È la prima apparizione della specialità alle Olimpiadi.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica sorgente]

Campionessa europea '86 30'23"25 Norvegia Ingrid Kristiansen Presente
Primatista mondiale 30'13"74 '86 Norvegia Ingrid Kristiansen Presente
Campionessa mondiale '87 31'05"85 Norvegia Ingrid Kristiansen Presente
Primatista stagionale 31'06"99 Regno Unito Liz McColgan Presente

La gara[modifica | modifica sorgente]

Le migliori si ritrovano nella prima semifinale: vince la norvegese Ingrid Kristiansen in 31'44"69, battendo le sovietiche Olga Bondarenko ed Elena Joupieva. Nella seconda prevale la britannica Elizabeth McColgan in 32'11"95.
In finale, Ingrid Kristiansen, la favorita, si ritira già al terzo chilometro per dolori ai piedi (procurati dalle scarpe). Prende la guida della gara la McColgan, che conduce il gruppo fino alla fine. La britannica però si vede superare a 200 metri dal traguardo dalla sovietica Bondarenko, che finisce la gara davanti a tutte.

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Turni eliminatori[modifica | modifica sorgente]

2 Batterie 26 settembre 42 partenti Si qualificano le prime 8
+ i 4 migliori tempi.
Finale 30 settembre 20 concorrenti

Finale[modifica | modifica sorgente]

Stadio Olimpico, venerdì 30 settembre.

Pos Paese Atlete Tempo
Gold medal.svg URSS URSS Olga Bondarenko 31’05”21 Record olimpico
Silver medal.svg Regno Unito Regno Unito Liz McColgan 31’08”44
Bronze medal.svg URSS URSS Elena Zhupieva 31’19”82