Atletica leggera ai Giochi della XXIV Olimpiade - Salto in alto maschile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Salto in alto maschile
Seul 1988
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Seul
Periodo 24-25 settembre 1988
Partecipanti 27
Podio
Medaglia d'oro Gennadi Avdejenko URSS URSS
Medaglia d'argento Hollis Conway Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Rudolf Povarnitsin URSS URSS
Edizione precedente e successiva
Los Angeles 1984 Barcellona 1992
Atletica leggera ai
Giochi di Seul 1988
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
3000 metri donne
5000 metri uomini
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Tiro del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

Il Salto in alto ha fatto parte del programma maschile di atletica leggera ai Giochi della XXIV Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 24-25 settembre 1988 allo Stadio olimpico di Seul.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Campione olimpico uscente 2,35 Germania Ovest Dietmar Mögenburg Presente
Campione Europeo 1986 2,34 URSS Igor Paklin Presente
Campione mondiale 1987 2,38 Svezia Patrik Sjöberg Presente
Primatista mondiale 2,43 1988 Cuba Javier Sotomayor Assente

Javier Sotomayor, che è diventato primatista mondiale dell'alto un mese prima dei Giochi, non può partecipare perché Cuba, il suo paese, non ha risposto all'invito del CIO.

Turno eliminatorio[modifica | modifica wikitesto]

Qualificazione
2,28 m

7 atleti ottengono la misura richiesta. Ad essi vengono aggiunti tutti coloro che hanno superato 2,25 (nove).
La finale quindi è con 16 atleti.

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Stadio Olimpico, domenica 25 settembre.

Il campione olimpico uscente, Mögenburg, e il campione mondiale, Sjöberg, entrano a 2,25. La centrano alla prima prova.
Tutti i migliori passano 2,28.
A 2,31 Mögenburg fa il primo errore, tutti gli altri vanno su al primo tentativo.
A 2,34 il campione uscente fa il suo secondo errore, imitato da Igor Paklin. Centrano la misura alla prima prova solo tre atleti: il russo Avdejenko, l’ucraino Povarnitsyn (che hanno un percorso immacolato) e il caraibico Saunders (che però ha già commesso due errori). Mögenburg e l’americano Conway ripetono la prova con successo, mentre Paklin passa direttamente a 2,36. Patrik Sjöberg è l’ultimo nell’ordine di gara. Decide di risparmiare salti e non affronta i 2,34, passando alla misura successiva.
A 2,36 sono rimasti ben otto atleti. Solo Avdejenko e Conway ce la fanno al primo tentativo, mettendo le mani sulle medaglie. Alla seconda prova superano la misura anche Povarnitsyn e Sjöberg. Saunders e Mögenburg riservano i due ultimi tentativi a 2,38; Paklin sbaglia due volte ed è fuori.
A 2,38 si ritrovano dunque ben sei atleti. Tutti sbagliano alla prima prova. Al secondo turno Avdejenko supera l’asticella: è il nuovo record olimpico; tutti gli altri sbagliano. La gara finisce qui.
Conway coglie l’argento poiché è salito sopra 2,36 al primo tentativo.
Povarnitsyn e Sjöberg hanno lo stesso numero di errori e vengono classificati a pari merito al terzo posto.

Pos Atleta Paese 2,15 2,20 2,25 2,28 2,31 2,34 2,36 2,38 Misura Note
Gold medal.svg Hennadij Avdjejenko URSS URSS O O - O O O XO 2,38 Record olimpico
Silver medal.svg Hollis Conway Stati Uniti Stati Uniti XO XO O O XO O XXX 2,36
Bronze medal.svg Patrik Sjöberg Svezia Svezia O - O - XO XXX 2,36
Bronze medal.svg Rudolf Povarnitsyn URSS URSS O O O O O XO XXX 2,36
5 Nick Saunders Bermuda Bermuda O XO - X-- O X-- XX 2,34
6 Dietmar Mögenburg bandiera Germania Ovest O - XO XO X-- XX 2,34
7 ex aequo Dalton Grant Regno Unito Regno Unito O - O XXX 2,31
7 ex aequo Carlo Thränhardt bandiera Germania Ovest O - O XX- X 2,31
7 ex aequo Igor Paklin URSS URSS O O - O X-- XX 2,31
10 Jim Howard Stati Uniti Stati Uniti O O XO O XXX 2,31
11 Brian Stanton Stati Uniti Stati Uniti O - O O XO XXX 2,31
12 Krzysztof Krawczyk Polonia Polonia - O O XO XXO XXX 2,31
13 Luca Toso Italia Italia XO O O XXX 2,25
14 Arturo Ortíz Spagna Spagna O - XXO XXX 2,25
15 Róbert Ruffíni Cecoslovacchia Cecoslovacchia O XXO XXX 2,20
16 Geoff Parsons Regno Unito Regno Unito O - XXX 2,15

Legenda: O = Salto valido; X = Salto nullo; – = Misura passata; RN = Record nazionale; RM = Record mondiale; RP = Record personale.