Arcangelo Ghisleri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« L'Italia non è studiata, non è conosciuta dagli italiani. Dobbiamo rifare la nostra educazione politica e civile sulla base di una nuova e più razionale conoscenza del nostro paese. Dobbiamo studiare l'Italia regione per regione nella natura del suolo, nella sua topografia, ne' suoi prodotti nelle sue industrie, ne' suoi dialotti, nelle sue tradizioni, nelle sue varie necessità politiche e sociali… »
(Arcangelo Ghisleri)

Arcangelo Ghisleri (Persico Dosimo, 5 settembre 1855Bergamo, 19 agosto 1938) è stato un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ebbe i natali nel comune di Persico Dosimo, più precisamente nella Cascina Sant'Alberto nei pressi di Persichello. Ghisleri fu un importante geografo, realizzò numerose cartografie dell'Africa, e giornalista, diresse la rivista Preludio di stampo filosofico positivista e progressista, «La geografia per tutti» 1891-95 e «Le comunicazioni di un collega» 1894-1911. Nel 1901 diresse per alcuni mesi il quotidiano L'Italia del popolo.

Cremona, lapide ad Arcangelo Ghisleri

Nel 1875 fonda l'Associazione del Libero Pensiero, di chiare simpatie democratiche e repubblicane Dal 1887 al 1890 diresse la rivista Cuore e critica che assieme alle altre riviste La rivista repubblicana, L'educazione politica, furono importanti per la messa a punto di un'ideologia di scuola repubblicana.

Nel triennio 1898-1901 tenne la cattedra di filosofia e storia nel Liceo di Lugano.

Di idee mazziniane, in campo politico fu vicino ai movimenti rivoluzionari e nel 1895 fu tra fondatori del Partito Repubblicano Italiano. Tuttavia Ghisleri non fu un ideologo sistematico: una sistematizzazione del suo pensiero è soprattutto opera di Giovanni Conti. Si spense a Bergamo nel 1938.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • La Scapigliatura democratica: carteggi di Arcangelo Ghisleri, 1875-1890, a cura di Pier Carlo Masini, - Milano, 1961
  • L'archivio di Ghisleri fu ritrovato da Pier Carlo Masini ed è depositato presso la Domus Mazziniana di Pisa.
  • Democrazia come civiltà. Il carteggio Ghisleri-Conti 1905-1929, a cura di Antonluigi Aiazzi, Libreria Politica Moderna, Firenze, 1977
  • Tripolitania e Cirenaica, dal Mediterraneo al Sahara, monografia storico-geografica, Società Editoriale Italiana, Istituto Italiano d'Arti Grafiche, Bergamo 1912
  • Le meraviglie del globo esplorato e le zone non ancora conosciute - Letture geografiche - Società Editoriale Italiana, Milano 1914
  • Bagdad e la Mesopotamia nel passato e nell'avvenire, Emporium, giugno 1917
  • Cesare Lombroso nella vita intima, Emporium, luglio 1917
  • L'ultima colonia africana della Germania, Emporium, novembre 1916
  • Testo Atlante scolastico di Geografia moderna astronomica-fisica-antropologica,Istituto Italiano d'Arti Grafiche, Bergamo 1898 (a cura dei professori Magg. G.Roggero, G.Ricchieri, A.Ghisleri)
  • La questione meridionale nella soluzione del problema italiano. libreria politica moderna ROMA 1944

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 88350712