Alice, duchessa di Gloucester

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alice
Princess Alice, Duchess of Gloucester.jpg
Duchessa di Gloucester
Stemma
In carica 6 novembre 1935 – 10 giugno 1974
Successore Birgitte Eva Van Deurs
Nome completo Alice Christabel[1]
Nascita Montagu House, Londra, 25 dicembre 1901
Morte Kensington Palace, Londra, 29 ottobre 2004
Sepoltura 5 novembre 2004
Luogo di sepoltura Frogmore, Windsor
Padre John Montagu Douglas Scott, VII Duca di Buccleuch & IX Duca di Queensberry
Madre Lady Margaret Bridgeman
Consorte di Principe Henry, Duca di Gloucester
Figli Principe William
Principe Richard
Religione Anglicanesimo

Principessa Alice, duchessa di Gloucester (nata The Lady Alice Christabel Montagu Douglas Scott; Londra, 25 dicembre 1901Londra, 29 ottobre 2004), è stata un membro dell Famiglia reale britannica, moglie ed in seguito vedova del principe Henry, duca di Gloucester, terzogenito di re Giorgio V e della Regina Mary.

Figlia del VII duca di Buccleuch & Queensberry, il più grande proprietario terriero di Scozia, i suoi fratelli, Walter e William e suo nipote John, sono stati tutti i deputati conservatori. Per matrimonio è stata cognata di Edoardo VIII e Giorgio VI e zia di Elisabetta II. Era la madre del principe William di Gloucester che morì in giovane età e di principe Richard, duca di Gloucester. Sua cugina di primo grado Marian Louisa Montagu Douglas Scott era la nonna di Sarah Ferguson, moglie del pronipote di Alice, il principe Andrea.

La nipote della principessa Alice, la principessa Alessandra di Kent, che è ugualmente nata il giorno di Natale, condivide il nome Christabel in onore della loro data di nascita comune.

Infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Lady Alice nacque a Montague House a Londra nel giorno di Natale del 1901 terzogenita femmina di John Montagu Douglas Scott, duca di Buccleuch e Queensberry e sua moglie lady Margaret Bridgeman. Ella è dunque una discendente, in una linea ininterrotta (anche se illegittima) maschile, di re Carlo II. Trascorse gran parte della sua infanzia nelle case di campagna della sua famiglia: Boughton House nel Northamptonshire, Drumlanrig Castle nel Dumfries e Galloway e Bowhill negli Scottish Borders. Frequentò la privata St James's School for Girls, a West Malvern, nel Worcestershire e successivamente viaggiò in Francia e in Kenya.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto del 1935 venne fidanzata al principe Henry, duca di Gloucester, terzogenito di re Giorgio V. Si sposarono in una cerimonia privata, nella cappella privata a Buckingham Palace, il 6 novembre dello stesso anno.[2] Delle nozze molto più elaborate erano originariamente previste nell'Abbazia di Westminster, ma dopo che il padre di lady Alice morì di cancro il 19 ottobre 1935, e in considerazione della salute precaria del Re, fu deciso che il matrimonio dovesse essere ridotto ad un ambiente più privato.[2] Le sue damigelle furono sua sorella lady Angela Scott, le sue nipoti, lady Elizabeth Scott, Clare Phipps, Anne Hawkins, le nipoti del marito, le principesse Elisabetta (poi regina Elisabetta II) e Margaret Rose di York, sua cugina Moyra Scott e la cugina di suo marito lady Mary Cambridge.

Inizialmente, il Duca e la Duchessa di Gloucester vissero a Aldershot dove il Duca stava tenendo il corso del personale dell'Esercito. Nel 1935, la Duchessa fece un viaggio per aprire le nuove basi della The Lady Eleanor Holles School Il Duca di Gloucester lasciò l'esercito per assumere maggiori doveri pubblici dopo l'abdicazione del re Edoardo VIII, nel dicembre 1936. La coppia ricevette una residenza di grazia e favore a York House, St. James's Palace a Londra e, nel 1938, acquistarono Barnwell Manor nel Northamptonshire. Il Duca e la Duchessa ebbero due figli maschi:

Il Duca e la Duchessa di Gloucester viaggiarono a lungo per esercitare le loro funzioni reali. Durante la seconda guerra mondiale, la Duchessa lavorò con la Croce Rossa e l'Ordine di San Giovanni. Divenne capo della Women's Auxiliary Air Force (WAAF) nel 1940, è le fu dato il titolo onorifico di Air Chief Commandant WAAF nel 1945 e promossa a Air Chief Marshal nella Royal Air Force nel 1990. Lavorò anche come vice alla regina Elisabetta, la consorte di Giorgio VI come Commandant-in-Chief of the Nursing Corps. Dal 1945 al 1947, il Duca e la Duchessa di Gloucester vissero a Canberra, dove il Duca fu al servizio come Governatore Generale dell'Australia. La Duchessa di Gloucester servì come Colonel-in-Chief o vice Colonel-in-Chief di un dozzina di reggimenti nell'esercito britannico, tra cui il King's Own Scottish Borderers, il Northamptonshire Regiment, il 2nd East Anglian Regiment (Duchess of Gloucester's Own Royal Lincolnshire and Northamptonshire), il Royal Anglian Regiment, Royal Hussars, e il Royal Irish Rangers (27 Inniskilling), inoltre, il Royal Corps of Transport. Fu anche il Rettore dell'Università di Derby e Patrona della Girls' Day School Trust.

Cambio del titolo[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 giugno 1974, il principe Henry morì e gli successe, come Duca di Gloucester, il loro secondogenito, il principe Richard (il figlio maggiore della coppia, il principe William era rimasto ucciso in un incidente aereo nel 1972). La vedova del Duca, richiese il permesso a sua nipote, la Regina, di utilizzare il titolo e l'appellativo di S.A.R. la Principessa Alice, Duchessa di Gloucester invece di S.A.R. la Duchessa Vedova di Gloucester. La Regina permise a sua zia di utilizzare questo titolo, in parte per evitare confusioni con la nuora la nuova Duchessa di Gloucester (nata Birgitte Eva van Deurs). La principessa Alice, apparentemente, non desiderava essere conosciuta come Duchessa Vedova, e così seguì l'esempio della cognata, la principessa Marina, Duchessa di Kent, in seguito al matrimonio del figlio maggiore nel giugno 1961. Tuttavia, la principessa Marina era una Principessa di Grecia e Danimarca per nascita, un titolo che non ha perso con il matrimonio. La de facto Duchessa Vedova di Gloucester fu permesso di essere conosciuta come principessa Alice a titolo di cortesia dalla Regina. Sebbene non fosse nata ne creata Principessa per Lettere patenti, la Principessa aveva il diritto appellarsi come una principessa britannica in base al riconoscimento del suo matrimonio con un principe figlio del sovrano. Per regola, nessuna donna di sangue non reale che sposa un principe reale sono titolate "[nome proprio di battesimo], Principessa [nome di battesimo del marito]"; sole le principesse di sangue sono designate "Principessa [nome proprio di battesimo]".

Vita successiva[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1975, la principessa Alice fu la prima (e finora al 2013 con l'assegnazione del titolo alla Presidente della Corea del Sud Park Geun-hye, l'unica) donna ad essere nominata Dama di Gran Croce del Most Honourable Order of Bath. Nel 1981, pubblicò per le prime volte le sue memorie sotto il titolo The Memoirs of Princess Alice, Duchess of Gloucester. Nel 1991, pubblicò un'edizione riveduta come Memories of Ninety Years.

Nel 1994, quando i Gloucester dovettero abbandonare Barnwell Manor per motivi finanziari, la principessa Alice si trasferì da Barnwell a Kensington Palace, dove visse con l'attuale Duca e Duchessa di Gloucester. Nel 1999, il Duca di Gloucester emise un comunicato stampa in cui annunciava che a causa della fragilita fisica, sua madre non avrebbe più svolto incarichi pubblici al di fuori dei dintorni di Kensington Palace.

Nel dicembre 2001, la Famiglia Reale tenne una cerimonia per riconoscere il 100º compleanno della principessa Alice. Questa fu l'ultima apparizione pubblica della principessa Alice (ed anche l'ultima apparizione pubblica della principessa Margaret, la sorella della Regina, che morì il 9 febbraio 2002). Alla morte della centounenne Regina Madre, nel marzo 2002, la principessa Alice divenne il membro più anziano vivente della Famiglia Reale.[3]

Il 21 agosto 2003, la principessa Alice sorpassò il record della Regina Elisabetta, Regina Madre come persona più anziana nella storia della famiglia reale britannica.

La principessa Alice morì il 29 ottobre 2004 nel sonno a Kensington Palace, all'età di 102 anni. I suoi funerali si tennero il 5 novembre 2004 nella Saint George's Chapel a Windsor, e fu sepolta accanto al marito, principe Henry, ed al figlio maggiore principe William, nella Royal Burial Ground a Frogmore. Al funerale parteciparono la Regina ed altri membri della Famiglia Reale.

Una funzione commemorativa fu tenuta nella Chiesa di San Clemente Danes il 2 febbraio 2005, a cui partecipò il figlio e la sua famiglia e rappresentanti della organizzazioni in cui la principessa Alice era coinvolta; la funzione fu coordinata dalla Royal Air Force nel rispetto del ruolo della principessa Alice come Commandant-in-Chief WRAF.

Titoli, appellativie stemma[modifica | modifica wikitesto]

Titoli e appellativi[modifica | modifica wikitesto]

  • 25 dicembre 1901 – 5 novembre 1935: The Lady Alice Montagu Douglas Scott
  • 6 novembre 1935 – 10 giugno 1974: Sua Altezza Reale La Duchessa di Gloucester
  • 10 giugno 1974 – 29 ottobre 2004: Sua Altezza Reale Principessa Alice, Duchessa di Gloucester

Al momento della sua morte, il titolo completo della Principessa Alice era Her Royal Highness Princess Alice Christabel, Duchess of Gloucester, Countess of Ulster and Baroness Culloden, Dame Grand Cross of the Most Honourable Order of the Bath, Companion of the Imperial Order of the Crown of India, Dame Grand Cross of the Royal Victorian Order, Dame Grand Cross of the Most Excellent Order of the British Empire.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Il monogramma personale della principessa Alice, duchessa di Gloucester.

Onorificenze britanniche[modifica | modifica wikitesto]

Dama di Gran Croce dell'Ordine del Bagno - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine del Bagno
— 2 aprile 1975
Dama di Gran Croce dell'Ordine Reale Vittoriano - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine Reale Vittoriano
— 1948
Dama dell'Ordine della Corona d'India - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine della Corona d'India
— 9 giugno 1937[4]
Dama di Gran Croce dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine dell'Impero Britannico
— 11 maggio 1937
Dama di Gran Croce del Venerabile Ordine di San Giovanni - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce del Venerabile Ordine di San Giovanni
— 1936
Dama dell'Ordine Famigliare Reale di Re Giorgio V - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine Famigliare Reale di Re Giorgio V
— 1935
Dama dell'Ordine Famigliare Reale di Re Giorgio VI - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine Famigliare Reale di Re Giorgio VI
— 1937
Dama dell'Ordine Famigliare Reale della Regina Elisabetta II - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine Famigliare Reale della Regina Elisabetta II
— 1952

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Membro di Classe Suprema dell'Ordine delle Virtù (Egitto) - nastrino per uniforme ordinaria Membro di Classe Suprema dell'Ordine delle Virtù (Egitto)
— 1950
Dama di Gran Croce dell'Ordine della Regina di Saba (Impero d'Etiopia) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine della Regina di Saba (Impero d'Etiopia)
— 1958
Dama di Gran Croce dell'Ordine della Corona (Romania) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine della Corona (Romania)
— 1938

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In quanto reale titolato, Alice non ebbe cognome dopo il matrimonio, ma quando ne fu utilizzato uno, è stato Windsor
  2. ^ a b HRH Princess Alice, Duchess of Gloucester, Memories of Ninety Years, London: Collins & Brown Ltd., 1991, p. 138.
  3. ^ BBC NEWS | UK | Queen's tribute to Princess Alice
  4. ^ Viewing Page 3729 of Issue 34406

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ronald Allison and Sarah Riddell, eds., The Royal Encyclopedia (London: Macmillan, 1991), ISBN 0-333-53810-2.
  • Marlene A. Eilers, Queen Victoria's Descendants (New York: Atlantic International Publishing, 1987), ISBN 91-630-5964-9.
  • Princess Alice, Duchess of Gloucester, The Memoirs of Princess Alice, Duchess of Gloucester (London: Collins, 1983), ISBN 0-00-216646-1.
  • Princess Alice, Duchess of Gloucester, Memories of Ninety Years (London: Collins & Brown Ltd, 1991), ISBN 1-85585-048-6.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 62631304 LCCN: n83140310

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie