Aeroporto Internazionale Jorge Chávez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto Internazionale Jorge Chávez
JorgeChavezAirportLima.jpg
IATA: LIM – ICAO: SPIM
Descrizione
Nome impianto Aeroporto Internazionale Jorge Chávez
Tipo civile
Stato Perù Perù
Posizione a 11 km dal centro di Lima
Altitudine AMSL 34 m
Coordinate 12°01′19″S 77°06′52″W / 12.021944°S 77.114444°W-12.021944; -77.114444Coordinate: 12°01′19″S 77°06′52″W / 12.021944°S 77.114444°W-12.021944; -77.114444
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Perù
SPIM
Sito web Sito web

[senza fonte]

L'Aeroporto Internazionale Jorge Chávez (IATA: LIM, ICAO: SPIM) è un aeroporto sudamericano situato a circa 11 km dal centro di Lima, in Peru. È dedicato all'aviatore peruviano Jorge Chávez, primo trasvolatore delle Alpi.

È il principale aeroporto peruviano, poiché concentra la maggior parte dei voli internazionali e nazionali del paese, servendo circa 8.800.000 di passeggeri all'anno. In virtù della sua posizione strategica al centro della costa occidentale del Sud America l'aereoporto è diventato un polo importante del sub-continente americano. Di fatto ha la funzione di HUB di collegamento tra le Americhe, l'Asia-Pacifico e l'Europa. Grazie a tale caratteristica, nel corso degli anni l'aereoporto Jeorge Chàvez ha prodotto una crescita notevole sia nel numro di passeggeri, che nella quantità di merci e di posta.

Nel 2010 fu scelto, dalla Skytrax Research, come Miglior Aeroporto del Sud America, ponendolo in 33ª posizione nella classifica degli aereporti mondiali . Questa società ogni anno conduce un sondaggio via Internet tra oltre 8,6 milioni di passeggeri di 95 nazionalità, e tra utenti di almeno 190 aerostazioni in tutto il mondo.

Nel 2009 ottenne il premio World Travel Awards come miglior aeroporto del Sud America, premio considerato come un'"Oscar" del turismo e dei viaggi, ottenuto tramite un sondaggio svolto tra migliaia di agenzie di viaggio di tutto il mondo. Hanno votato più di 167.000 agenti, proveniente da 160 paesi, i quali hanno scelto l'aereoporto di Lima quale migliore aeroporto sudamericano.

Attualmente è la sede per il Sud America delle compagnie aeree TACA TACA e della LAN PERU'. Tali compagnie, in virtù della loro posizione dominante della regione, hanno richiesto al Ministero dei trasporti e delle comunicazioni peruviano (MTC) di valutare la possibilità di dotarle di un hub situato nella zona aeroportuale.

Rispetto ad altri aeroporti del Sud America è uno dei meglio collegati con il resto delle Americhe, soprattutto in termini di voli internazionali. Nel 2009 ha inoltre registrato una crescita del 6% in termini di traffico aereo, incremento che lo pone primo in classifica nella regione sudamericana.

In previsione di un maggiorn numero di collegamenti con le città americane ed europee, recenti accordi di libero scambio firmati dal governo peruviano con diversi paesi asiatici ha aperto la possibilità di collegare nel prossimo futuro i terminal aeroportuali asiatici. Attualmente l'aereopoto è qualificato con la sigla 4E-ICAO, in grado di ricevere aeromobili di grandi dimensioni come il B747 o B777. Sono in corso inoltre, specifici lavori per ottenere la qualifica 4F che consentirebbe all'aeroporto di ricevere l'A380, nel 2013, l'aereo di linea più grande del mondo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Venne ideato nel 1960 per sostituire il vecchio aeroporto Limatambo, situato nel quartiere di San Isidro, ormai circondato da nuove aree residenziali. Il suo nome deriva dal pioniere dell'aviazione peruviano Jorge Chávez Dartnell, il primo uomo ad attraversare nel 1910 le Alpi con un monoplano. Venne ufficialmente inaugurato il 30 dicembre 1965. Era considerato ai suoi tempi come uno degli aeroporti più moderni dell'America Latina. Nei successivi 35 anni, il terminal non ha subito grandi modifiche nella sua infrastruttura, salvo isolate ristrutturazioni e ampliamenti circoscritti.

Nel 2001, il governo peruviano ha affidato la gestione dell'aeroporto alla società Lima Airport Partners (LAP), un consorzio statunitense-tedesco, forti di un progetto di espansione e ammodernamento. Al 2009 il capitale sociale della LAP è controllato da tre prestigiose istituzioni internazionali: la Fraport AG, con il 70,01% del capitale, dall'International Finance Corporation (membro del gruppo Banca mondiale), con il 19,99%, e dal Fondo per gli investimenti Infrastrutturali, Utilities e risorse naturali[senza fonte], gestito da AC Capitales SAFI SA, per il restante 10%. Il Fraport AG è una rinomata azienda tedesca che gestisce diversi aeroporti in diverse città : Francoforte (Germania), New Delhi (India), Cairo (Egitto), Riyadh (Arabia Saudita). Lo scalo di Lima è l'unico che la Fraport gestisce in America Latina.

Opere e progetti[modifica | modifica sorgente]

Al fine di dotarlo di infrastrutture di livello internazionale, la Lima Airport Partners ha commissionato un progetto per l'ampliamento e la ristrutturazione del terminal passeggeri presso i più importanti studi di architettura, con sede in diversi continenti, tra cui New York, Miami e Los Angeles (USA), Parigi (Francia), Hong Kong e Shanghai (Cina), Dubai (UAE), São Paulo (Brasile) e Lima (Perù). Dopo la stesura del "master plan" i primi lavori iniziarono nel 2001. Nel febbraio 2005 venne conclusa la prima fase di ristrutturazione del terminal, che comprendeva il rinnovamento completo delle infrastrutture esistenti, la costruzione del centro commerciale Plaza Perù, e il nuovo progetto dei 18 gates, sette dei quali dotati di ponti di imbarco.

Nel giugno 2007 venne aperto l'Hotel a 4 stelle "Costa del Sol Ramada". E' direttamente collegato al terminal passeggeri con un ponte pedonale sopraelevao. Nel gennaio 2009 venne inaugurata la seconda fase di ristrutturazione, che comprendeva l'espansione della zona di concorso e l'installazione dei 12 ponti di imbarco aggiuntivi a sette già esistenti, per un totale di 19.

Il terminal passeggeri, si sviluppa, dal 2009, su una superficie di 84.570 m² (nel 2001 era di 39.467 m²). La zona commerciale comprende 63 negozi, è dotata di diversi tapis roulan, e cinque nastri per la raccolta dei bagagli dei passeggeri disponibili nell'area internazionale.

Sia nell'area internazionale che nell'area di migrazione sono disponibili 16 Check In e 22 punti di controllo in arrivo/partenza. La piattaforma per il parcheggio degli aeromobili è stata incrementata di 304,881 m² (nel 2001 era 165 000 m²) e la ristrutturazione della torre centrale degli uffici rende l'aeroporto più moderno e funzionale. Nel 2009 lo spazio commerciale venne incrementato di oltre 1.800 m².

Venne aggiunto presso il molo nazionale, un nuovo VIP Lounge, mentre al molo internazionale venne aperto un Salon S.p.A. Nel corso del 2010 gli investimenti si sono concentrati sull'espansione dell'aeroporto e sulle opere di manutenzione delle piste di decollo.

Nel 2011, venne installato un nuovo radar in grado di intercettare i voli anche in presenza di una pesante copertura nuvolosa, caratteristica comune nella zona in cui si trova l'infrastruttura. Aprirà inoltre un nuovo centro di controllo, un simulatore, e una scuola di formazione per piloti.

L'aeroporto è stato inoltre fornito di uno strumento moderno : il Landing System (ILS), di Categoria III per ricevere voli a visibilità zero, rendendo l'aeroporto una dei più sicuri al mondo. Nel 2014 è in progetto la costruzione di una seconda pista, parallela alla presente. Il terreno adiacente è in fase di esproprio da parte del Ministero dei Trasporti e delle Comunicazioni del Perù. Quando il lavoro verrà completato, l'aeroporto internazionale Jorge Chávez sarà dotato anche delle piste 15L e 15R.

Infrastrutture hotel e commerciale[modifica | modifica sorgente]

Hotel "Ramada Costa del Sol ". Inaugurato il 12 giugno 2007 si trova di fronte alla torre dell'aeroporto e si compone di cinque piani, che comprendono : un ristorante di 70 posti, un caffè, un bar, un centro benessere, sale da biliardo, una palestra, un parrucchiere, un centro d'affari e conferenze. L'edificio è coperto di pannelli fonoassorbenti che isolano il rumore degli aerei.

Mall Plaza ". Costituito da una serie di negozi e ristoranti situati nel Terminal Passeggeri prima della zona di imbarco. Questi negozi sono forniti dei tipici prodotti peruviani come l'artigianato, l'argento, i tessuti di alpaca, i prodotti in pelle, e una vasta gamma di profumi, liquori, cioccolato, riviste e altri oggetti. Il centro ospita anche negozi di alimentari, una banca, telefoni pubblici, bancomat e un salotto.

Duty Free. È situato dopo il gate di controllo bagagli. Uno dei concessionari è la società internazionale dedicata al commercio libero, 'Aldeasa'. In questi negozi si possono acquistare marche di abbigliamento di lusso, tra cui Lacoste, Tommy Hillfiger, Timberland ed Esprit.

Servizi passeggeri[modifica | modifica sorgente]

Trasporti - Il principale mezzo di trasporto tra l'aeroporto e la città di Lima è il taxi, tra l'altro molto economico. Per la sicurezza si consiglia di prendere solo le imprese di taxi autorizzate alla zona arrivi internazionali. È inoltre possibile noleggiare un auto, contattando le aziende situate presso il gate arrivi internazionali.

Informazioni turistiche - Per le informazioni turistiche e per l'assistenza sono disponibili i moduli iperú, presso i gates Arrivi / Partenze Nazionali ed Internazionali.

VIP lounge - L'aeroporto dispone di diverse sale per il riposo dei passeggeri: il Salon "VIP Perú": Per il grande pubblico. Ingresso solo con carte di credito. Il Lounge "VIP Club": Per i passeggeri di prima classe invitati dalle compagnie aeree. La Hall "Sumaq VIP Lounge": Per i passeggeri di classe business e prima classe. La Sala degli Ufficiali: Per le autorità impiegate nell'aeroporto. Nel 2010 e per il secondo anno consecutivo, la sala "Sumaq VIP Lounge", appartenente alla catena internazionale di saloni "Priority Pass" è stata premiata con il titolo "The Show", sulla base di una scelta effettuati dagli utenti di tale catena.

Guida per disabili - Le strutture aeroportuali sono progettate per fornire i servizi necessari a tutti gli utenti, in conformità alle disposizioni del Regolamento Nazionale delle Costruzioni. Gli ascensori, le cabine telefoniche, il parcheggio, i servizi igienici, le rampe di accesso, sono facilmente raggiungibili. L'aereoporto è dotato anche di un serivizio per l'affitto di sedie a rotelle.

Emergency Medical Service - Attivo 24 ore su 24 grazie alle seguenti istituzioni: Air Salute - Agenzia del Ministero della Salute. Fornisce i servizi medici gratuiti ai passeggeri ed è situato nella zona arrivi nazionali di primo livello. Chiave Care - Medico Servizio di ambulanza per spedizioni di emergenza.

Compagnie aeree e destinazioni[modifica | modifica sorgente]

Presso l'aeroporto operano un totale di 22 compagnie aree per passeggeri e 24 compagnie aeree cargo, entrambe servono 55 destinazioni nazionali e internazionali e Lima-Callao con la maggior parte delle grandi città americane.

Terminal Domestico[modifica | modifica sorgente]

Al settembre 2010 cinque compagnie aeree collegavano 18 destinazioni nel mercato nazionale peruviano :

  • LAN Peru
    • Arequipa / Aeroporto Internazionale Rodríguez Ballón
    • Cajamarca / Aeropuerto FAP Generale Armando Revoredo Iglesias
    • Chiclayo / Aeroporto internazionale di Chiclayo Capitán FAP José A. Quiñones
    • Cusco / Aeroporto Internazionale Alejandro Velasco Astete
    • Iquitos / Aeroporto Internazionale di Coronel FAP Francisco Secada Vignetta
    • Juliaca / Aeroporto Internazionale Inca Manco Capac
    • Piura / Aeroporto Internazionale Capitán FAP Guillermo Concha Iberico
    • Pucallpa / Aeroporto Internazionale di Capitán FAP David Abensur Rengifo
    • Puerto Maldonado / Aeroporto Internazionale di Puerto Maldonado (via CUZ)
    • Tacna / Aeroporto FAP Carlos Coronel Ciriani Santa Rosa
    • Tarapoto / Aeroporto Comandante FAP Guillermo del Castillo Paredes
    • Trujillo / Aeroporto Internazionale di Capitán FAP Carlos Martinez de Pinillos
    • Tumbes / Aeroporto Capitán FAP Canga Pedro Rodríguez
  • LC Perù
    • Andahuaylas / Aeroporto di Andahuaylas
    • Ayacucho / Aeroporto Coronel FAP Alfredo Duarte Mendívil
    • Cajamarca / Aeroporto FAP Generale Armando Iglesias Revoredo
    • Huánuco / Aeroporto Alf. FAP David Figueroa F.
    • Huaraz / Aeroporto Comandante FAP Arias Graziani Germain
    • Jauja / Aeroporto di Carle Francisco
    • Pisco / Aeroporto Capitán FAP Renán Elías Olivera
    • Tingo María / Aeroporto di Tingo María
  • Peruvian Airlines
    • Arequipa / Aeroporto Internazionale Rodriguez Ballon
    • Cusco / Aeroporto Internazionale Alejandro Velasco Astete
    • Iquitos / Aeroporto Internazionale di Coronel FAP Francisco Secada Vignetta
    • Piura / Aeroporto Internazionale Capitán FAP Guillermo Concha Iberico
    • Pucallpa / Aeroporto Internazionale di Capitán FAP David Abensur Rengifo
    • Tacna / Aeroporto Internazionale di Carlos Coronel FAP Ciriani Santa Rosa
  • Star Perù
    • Andahuaylas / Aeroporto di Andahuaylas
    • Ayacucho / Aeroporto Coronel FAP Alfredo Duarte Mendívil
    • Cusco / Aeroporto Internazionale Alejandro Velasco Astete
    • Huánuco / Aeroporto Alf. FAP David Figueroa F.
    • Iquitos / Aeroporto Internazionale di Coronel FAP Francisco Secada Vignetta
    • Pucallpa / Aeroporto Internazionale di Capitán FAP David Abensur Rengifo
    • Puerto Maldonado / Aeroporto Internazionale di Puerto Maldonado (via CUZ)
    • Tarapoto / Aeroporto Comandante FAP Guillermo del Castillo Paredes
  • Avianca Perù
    • Arequipa / Aeroporto Internazionale Rodríguez Ballón
    • Chiclayo / Aeroporto internazionale di Chiclayo Capitán FAP José A. Quiñones
    • Cusco / Aeroporto Internazionale Alejandro Velasco Astete
    • Juliaca / Aeroporto Internazionale Inca Manco Capac
    • Piura / Aeroporto Internazionale Capitán FAP Guillermo Concha Iberico
    • Puerto Maldonado / Aeroporto Internazionale di Puerto Maldonado (via CUZ)
    • Tarapoto / Aeroporto Comandante FAP Guillermo del Castillo Paredes
    • Trujillo / Aeroporto Internazionale di Capitán FAP Carlos Martinez de Pinillos

Terminal Internazionale[modifica | modifica sorgente]

Al settembre 2010 19 compagnie collegavano 37 destinazioni nel mercato internazionale. Le informazioni sugli arrivi e le partenze giornaliere nell'arco delle 24 ore è disponibile in tempo reale dal sito dell'aeroporto : Aeroporto Internazionale Jorge Chávez

Nord America[modifica | modifica sorgente]

  • Aeromexico
    • Città del Messico, Messico / Aeroporto Internazionale di Città del Messico
  • Air Canada
    • Toronto, Canada / Aeroporto Internazionale Toronto Pearson
  • American Airlines
    • Miami, Stati Uniti / Aeroporto Internazionale Miami
  • Continental Airlines
    • Houston, USA / George Bush Intercontinental Airport
    • Newark, USA / Aeroporto Internazionale Newark Liberty
  • Delta Air Lines
    • Atlanta, USA / Aeroporto Internazionale Hartsfield-Jackson
  • LAN Airlines
    • Los Angeles, USA / Aeroporto internazionale Los Angeles
    • New York, USA / Aeroporto internazionale John F. Kennedy
  • LAN Peru
    • Cancun, Messico / Aeroporto internazionale di Cancun
    • Città del Messico, Messico / Aeroporto Internazionale di Città del Messico
    • Los Angeles, USA / Aeroporto internazionale Los Angeles
    • Miami, USA / Aeroporto internazionale Miami
    • San Francisco, USA / Aeroporto internazionale San Francisco
  • Spirit Airlines
    • Fort Lauderdale, USA / Aeroporto internazionale Fort Lauderdale-Hollywood
  • TACA Perù
    • Città del Messico, Messico / Aeroporto Internazionale di Città del Messico

America centrale e Caraibi[modifica | modifica sorgente]

  • Copa Airlines
    • Panama City, Panama / Aeroporto internazionale Tocumen
  • Lacsa
    • San Jose, Costa Rica / Aeroporto internazionale di San Jose
  • LAN Peru
    • Punta Cana, Repubblica Dominicana / Aeroporto internazionale Punta Cana
  • TACA Perù
    • L'Avana, Cuba / Aeroporto internazionale José Martí
    • San Jose, Costa Rica / Aeroporto internazionale di San Jose
    • San Salvador, El Salvador / Aeroporto internazionale Cuscatlán
    • Santo Domingo, Repubblica Dominicana / Aeroporto internazionale Las Americas

Sudamerica[modifica | modifica sorgente]

  • Aerolineas Argentinas
    • Buenos Aires, Argentina / Aeroporto Internazionale Ezeiza Ministro Pistarini
  • Avianca
    • Bogotá, Colombia / Aeroporto Internazional El Dorado
  • Lacsa
    • Buenos Aires, Argentina / Aeroporto Internazionale Ezeiza Ministro Pistarini
    • Santiago del Cile, Cile / Aeroporto Internazional Comodoro Arturo Merino Benitez
  • LAN Airlines
  • LAN Argentina
    • Buenos Aires, Argentina / Aeroporto Internazionale Ezeiza Ministro Pistarini
  • LAN Ecuador
    • Guayaquil, Ecuador / Aeroporto Internazional José Joaquín de Olmedo
  • LAN Peru
    • Bogotá, Colombia / Aeroporto Internazional El Dorado
    • Brasilia, Brasile / Aeroporto Internazional Presidente Juscelino Kubitschek
    • Buenos Aires, Argentina / Aeroporto Internazionale Ezeiza Ministro Pistarini
    • Cali, Colombia / Aeroporto Internazional Alfonso Bonilla Aragón
    • Caracas, Venezuela / Aeroporto Simón Bolívar
    • Cartagena de Indias, Colombia / Rafael Nuñez International Airport
    • Córdoba, Argentina / Ingeniero Ambrosio Taravella International Airport
    • Iguazu, Argentina / Puerto Iguazu International Airport [inizia 16º gennaio 2011]
    • La Paz, Bolivia / El Alto International Airport
    • Medellin, Colombia / Aeroporto Internazional Jose Maria Cordova
    • Montevideo, Uruguay / Aeroporto Internazional Carrasco [inizia prima novembre 2010]
    • Quito, Ecuador / Aeroporto Internazional Mariscal Sucre
    • Rosario, Argentina / Aeroporto Internazional Rosario Islas Malvinas [inizia prima dicembre 2010]
    • Santa Cruz de la Sierra, Bolivia / Aeroporto Internazional Viru Viru
    • Santiago del Cile, Cile / Aeroporto Internazional Comodoro Arturo Merino Benitez
    • São Paulo / Aeroporto Internazional Guarulhos
  • TACA Perù
    • Asuncion, Paraguay / Aeroporto Internazional Silvio Pettirossi
    • Bogotá, Colombia / Aeroporto Internazional El Dorado
    • Buenos Aires, Argentina / Aeroporto Internazionale Ezeiza Ministro Pistarini
    • Cali, Colombia / Aeroporto Internazional Alfonso Bonilla Aragón
    • Caracas, Venezuela / Aeroporto Simón Bolívar
    • Guayaquil, Ecuador / Aeroporto Internazional José Joaquín de Olmedo
    • La Paz, Bolivia / Aeroporto Internazional El Alto
    • Medellin, Colombia / Aeroporto Internazional Jose Maria Cordova
    • Mendoza, Argentina / Aeroporto Internazional Governatore Gabrielli Francisco [inizia 27º novembre 2010]
    • Montevideo, Aeroporto Internazionale di Carrasco Uruguay
    • Porto Alegre, Brasile / Aeroporto Internazional Salgado Filho
    • Quito, Ecuador / Aeroporto Internazional Mariscal Sucre
    • Rio de Janeiro, Brasile / Aeroporto Internazional Galeão
    • Santa Cruz de la Sierra, Bolivia / Aeroporto Internazional Viru Viru
    • Santiago del Cile, Cile / Aeroporto Internazional Comodoro Arturo Merino Benitez
    • São Paulo, Brasile / Aeroporto Internazional Guarulhos
  • TAM Linhas Aéreas
    • São Paulo, Brasile / Aeroporto Internazional Guarulhos

Europa[modifica | modifica sorgente]

  • Air Europa
    • Madrid, Spagna / Aeroporto Madrid-Barajas
  • Air France
    • Amsterdam, Paesi Bassi / Aeroporto Internazionale Schiphol
    • Parigi, Francia / Parigi-Charles de Gaulle
  • British Airways
    • Londra, Regno Unito / Londra-Heathrow
  • Iberia
    • Madrid, Spagna / Aeroporto Madrid-Barajas
  • KLM
    • Amsterdam, Paesi Bassi / Aeroporto Internazionale Schiphol
  • LAN Peru
    • Madrid, Spagna / Aeroporto Madrid-Barajas

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]