Actinolite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Actinolite
ActinolitePortugual.jpg
Classificazione Strunz VIII/F.10-20
Formula chimica Ca2(Mg,Fe+2)5Si8O22(OH)2
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino trimetrico
Sistema cristallino monoclino
Classe di simmetria prismatica
Parametri di cella a=9,84, b=18,1, c=5,28
Gruppo puntuale 2/m
Gruppo spaziale C 2/m
Proprietà fisiche
Densità 3,04 g/cm³
Durezza (Mohs) 5-6
Sfaldatura [110] perfetta
Frattura scheggiata, sottile
Colore da verde chiaro a scuro, grigio o nero come anfibolo
Lucentezza vetrosa
Opacità opaca
Striscio bianco
Diffusione comune
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce - Minerale

L'actinolite è un minerale inosilicato appartenente alla serie degli anfiboli intermedio tra la tremolite (ricca di magnesio) e la ferro-actinolite (ricca di ferro). Il nome deriva dal greco aktinos che significa "raggio", per via della tipica forma fibroso-raggiata con la quale si presenta.

Abito cristallino[modifica | modifica sorgente]

Prismatico aciculare.

Origine e giacitura[modifica | modifica sorgente]

L'actonite è presente negli scisti cristallini e nelle rocce metamorfiche di contatto.

Forma in cui si presenta in natura[modifica | modifica sorgente]

In natura, l'actinolite ha una perfetta sfaldatura prismatica allungata di colore verde. Si trova in Quarzite ed Amianto bianco, in quest'ultimo insieme all'antofillite, al crisotilo ed alla tremolite.

Varietà[modifica | modifica sorgente]

Bissolite - Miage, Monte Bianco, Italia

La bissolite è una varietà fibrosa, molto fine, che in Italia si rinviene nelle litoclasi del granito del Monte Bianco.

La nefrite è una varietà particolarmente compatta e tenace, con struttura microfibrosa, che viene lavorata e comunemente commercializzata come giada.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia