Tschermakite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tschermakite
Classificazione Strunz 9.DE.10[1]
Formula chimica Ca2(Mg3Al2)(Si6Al2)O22(OH)2[2]
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino trimetrico[3]
Sistema cristallino monoclino[3]
Classe di simmetria  
Parametri di cella a=9,8059(5) Å, b=17,9721(8) Å, c=5,3012(29 Å, β=105,063(1)°, V=902,15 Å³, Z=2[3]
Gruppo puntuale 2/m[3]
Gruppo spaziale C2/m[3]
Proprietà fisiche
Densità misurata 3,15[1] g/cm³
Densità calcolata 3,25[1] g/cm³
Durezza (Mohs) 5-6[1]
Sfaldatura perfetta secondo {110}[1]
Frattura  
Colore da verde a verde scuro fino a nero, raramente marrone[1]
Lucentezza vitrea[1]
Opacità trasparente[1]
Striscio grigio-verde chiaro[1]
Diffusione  
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce - Minerale

La tschermakite è un minerale, un anfibolo classificato in base alla revisione della nomenclatura degli anfiboli del 2012 (IMA 2012) come appartenente al sottogruppo degli anfiboli di calcio[2].

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome tschermakite è stato proposto nel 1945 da A. N. Winchell in onore del mineralogista austriaco Gustav Tschermak von Seysenegg che fu uno dei primi a classificare gli anfiboli in relazione ai pirosseni e che portò a conoscere la formula chimica Ca2Mg3Al4Si6O22(OH)2 come molecola di Tschermak[4].

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

La tschermakite si trova sotto forma di cristalli prismatici o sul bordo di altri minerali[1].

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

La tschermachite si trova nell'eclogite e altre rocce ultramafiche, nelle anfiboliti o altre rocce metamorfiche di grado da medio ad alto[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k (EN) Tschermakite mineral information and data — mindat.org. URL consultato il 17 luglio 2014.
  2. ^ a b Hawthorne, op. cit., p. 2036
  3. ^ a b c d e Abdu, op. cit., p. 918
  4. ^ Winchell, op. cit., p. 29

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia