Accordo di Villa Madama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Accordo di villa Madama)
Accordo di revisione del Concordato lateranense
Data 18 febbraio 1984
Luogo Villa Madama, Roma
Premessa Conciliazione
Esito Revisione dei Patti Lateranensi
Parti contraenti
Rappresentanti
voci di trattati presenti su Wikipedia

L'accordo di Villa Madama noto anche come nuovo concordato o concordato bis, fu una serie di patti volti a «regolare le condizioni della religione e della Chiesa in Italia» e stipulati dall'allora Presidente del Consiglio Bettino Craxi per la Repubblica Italiana e il Cardinale Segretario di Stato Agostino Casaroli per la Santa Sede.

La normativa relativa alla Chiesa cattolica è contenuta nella Legge 25 marzo 1985, n. 121 di ratifica ed esecuzione degli accordi firmati a Roma il 18 febbraio 1984, cui si aggiunge un Protocollo addizionale.

L'accordo vede come contraenti la Santa Sede e lo Stato italiano, i cui rapporti sono già regolati dai "Patti Lateranensi", che possono essere modificati di comune accordo senza ricorrere a "revisione costituzionale", ma che necessitano di ulteriori modifiche consensuali del Concordato Lateranense a causa del continuo processo di trasformazione politico/sociale.

L'Accordo consta di quattordici articoli i quali non fanno altro che affermare e tutelare:

  • Art 1 - L'Indipendenza e la Sovranità dei due Ordinamenti, Stato e Chiesa in linea con il dettato Costituzionale. (Art 7 Costituzione Italiana)
  • Art 2 - Le garanzie in ordine alla missione salvifica, educativa e evangelica della Chiesa Cattolica.
  • Art 3 - Le garanzie in merito alla libera organizzazione ecclesiastica in Italia.
  • Art 4 - Immunità e Privilegi per figure ecclesiastiche.
  • Art 5 - Gli Edifici di Culto che non possono essere requisiti, occupati, espropriati, demoliti o violati da forza pubblica se non per casi di "urgente necessità".
  • Art 6 - Le festività Religiose.
  • Art 7 - Le nuove discipline degli Enti Ecclesiastici.
  • Art 8 - Gli effetti civili del vincolo matrimoniale celebrato in forma canonica.
  • Art 9 - L'istituzione di scuole e la parificazione delle stesse alle Scuole Pubbliche.
  • Art 10 - La Parificazione delle qualifiche e dei Diplomi ottenuti nelle scuole Ecclesiastiche.
  • Art 11 - L'Assistenza Spirituale.
  • Art 12 - Il Patrimonio Artistico e Religioso.
  • Art 13 - La Volontà in merito al Valore Giuridico del Nuovo Accordo.
  • Art 14 - In caso di difficoltà interpretative o applicative, l'art 14 impone ai due contraenti di risolvere in maniera amichevole tali divergenze tramite un'apposita Commissione paritetica.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]