Aaron Carter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aaron Carter
Fotografia di Aaron Carter
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Pop
Rap
Periodo di attività 1997 – in attività
Album pubblicati 7
Studio 4
Live 0
Raccolte 3

Aaron Charles Carter (Tampa, 7 dicembre 1987) è un cantante statunitense.

Il fratello maggiore, Nick, fa parte dei Backstreet Boys mentre la sorella gemella, Angel Carter, è una modella. Aaron canta e scrive brani rap, romantici e hip-hop. Suona vari strumenti come il pianoforte, la batteria, la chitarra e il sassofono. Pratica lo sport e il ballo: infatti ha inventato molte delle coreografie delle proprie esibizioni, spesso a carattere sportivo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Aaron è nato e cresciuto a Tampa, Florida. La famiglia era originaria di New York, dove nacque suo fratello Nick. Aaron oltre a suo fratello maggiore Nick e la gemella Angel, ha altre due sorelle, Bobbie Jean Carter e Leslie Carter. Ha anche una sorellastra di nome Ginger, nata dal primo matrimonio di suo padre, e un fratellastro, Kanden, nato nel 2005. Ha anche un'altra sorellastra, Taelyn, figlia della nuova moglie di suo padre.

Esordi[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la sua carriera musicale all'età di sette anni, trascorrendo due anni come cantante del gruppo musicale "Dead End" dalla quale si dissociò per incomprensioni riguardante lo stile musicale. Aveva nove anni quando fece la sua prima apparizione pubblica cantando "Crush On You" e aprendo così il concerto dei Backstreet Boys a Berlino nel marzo 1997. La performance fu seguita da un contratto record, e nell'autunno del 1997 Aaron pubblicò la canzone come singolo, seguito poi dal suo primo epomonimo album Aaron Carter.

L'album seguente, "Aaron's Party (Come Get It)", pubblicato il 26 settembre 2000, fu realizzato negli Stati Uniti sotto l'etichetta Jive. L'album riscosse un notevole successo a livello mondiale e ricevette tre dischi di platino e uno d'oro per le 3.5 milioni di copie vendute, di cui 1.5 milione solo negli Stati Uniti e raggiungendo il quarto posto come album più venduto negli USA nella prestigiosa classifica statunitense Billboard[senza fonte].

"Aaron's Party" fu accompagnato da un DVD contenente video musicali, uscito il 10 ottobre 2000, e da un DVD Live, pubblicato il 31 luglio 2001. Nel luglio del 2000 sua madre pubblicò anche un libro per i fans di Aaron Carter, "The Little Prince of Pop", contenente la sua biografia. All'età di 13 anni, Aaron registrò l'album "Oh Aaron", pubblicato poi il 7 agosto 2001, che si apre con un duetto insieme al fratello Nick. "Oh Aaron" fu accompagnato anch'esso da un omonimo DVD, uscito il 26 marzo successivo, che conteneva un suo recente concerto svoltosi a Baton Rouge in Louisiana, interviste e video musicali. La casa costruttrice di giocattoli "Play Along Toys" creò anche una bambola rappresentante Aaron Carter in occasione dell'uscita dell'album.

Il lavoro successivo fu "Another Earthquake", pubblicato il 3 settembre 2002 che ha rappresentato una lieve svolta nel genere musicale, orientato verso il pop rock e il rap. L'album conteneva la canzone dal tema patriottico "America A O" e la romantica "Do You Remember". "Most Requested Hits", il suo primo greatest hits, fu pubblicato il 3 novembre del 2003 e conteneva, oltre alle sue hit, anche il singolo di traino "One Better". Aaron pubblicò un nuovo singolo "Saturday Night" il 22 marzo 2005 e lo promosse durante il suo "Remix Tour" dell'estate 2005.

La canzone è anche contenuta nella colonna sonora del film "Pop Star". Ha collaborato anche a molte altre colonne sonore, come quella di "Pokémon: The First Movie" (1999), "Rugrats In Paris: The Movie" (2000), Jimmy Neutron: Ragazzo genio (2001), e "Pretty Princess" (2001). Durante il reality show House of Carters, che racconta le vicende della sua famiglia, è al lavoro sul suo album inizialmente atteso per la metà del 2007 ma ancora non pubblicato. Aaron e Nick hanno fondato la loro casa discografica personale chiamata "Carter Bros".

Carriera cinematografica[modifica | modifica wikitesto]

Aaron ha intrapreso anche la carriera di attore. Le sue apparizioni in televisione includono i telefilm come Lizzie McGuire, Sabrina vita da strega, e Settimo cielo. Nell'aprile 2001 Aaron debuttò a Broadway in Seussical the Musical di Lynn Ahrens e Stephen Flaherty, con la parte di "JoJo the Who."

Aaron ottenne nel 2004 una piccola parte nella commedia "Il Mio Grosso Grasso Amico Albert". Il suo primo vero ruolo importante fu però nel film Popstar (2005) la quale storia è ispirata alla sua vera vita. Ha inoltre interpretato il ruolo di un pilota di motocross nel film Supercross (2005). Aaron e altri membri della sua famiglia hanno creato un reality show "House of Carters", trasmesso negli Stati Uniti per la prima volta nell'autunno 2006, dove i fratelli Carter vivono nella stessa casa.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

  • Nickelodeon Kid's Choice Awards 2001 - Miglior artista esordiente
  • Teen Choice Awards 2001 - Artista maschio dell'anno, vincitore.
  • Guiness World Records - Più giovane artista ad avere quattro singoli consecutivi nella top 10

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1997 - Crush On You - #9 UK
  • 1998 - Crazy Little Party Girl - #7 UK
  • 1998 - I'm Gonna Miss You Forever - #24 UK
  • 1998 - Surfin' USA - #18 UK
  • 1999 - Let The Music Hear Your Soul
  • 2000 - I Want Candy - #31 UK
  • 2000 - Aaron's Party (Come Get It...) - #51 UK
  • 2000 - That's How I Beat Shaq - (2001 rilascio) #96 US
  • 2000 - The Clapping Song
  • 2001 - Oh, Aaron
  • 2001 - Leave It Up To Me - #22 UK
  • 2001 - Not Too Young, Not Too Old
  • 2001 - I'm All About You
  • 2002 - Another Earthquake
  • 2002 - Summertime
  • 2005 - Saturday Night
  • 2009 - I Ain't Gonna Take No More
  • 2009 - Dance with Me

Colonne sonore[modifica | modifica wikitesto]

  • Pokémon il film - Mewtwo contro Mew (1999) - "(Have Some) Fun With The Funk"
  • The Little Vampire (2000) - "Iko Iko"
  • Rugrats In Paris: The Movie (2000) - "Life Is A Party"
  • Jimmy Neutron, Ragazzo genio (2001) - "Leave It Up To Me," "AC's Alien Nation," "Go Jimmy Jimmy"
  • Pretty Princess (2001) - "Little Bitty Pretty One"
  • Popstar (2005) - "Saturday Night" (live), "Enough Of Me," "I Want Candy" (live), "One Better" (live), "Do You Remember" (live)

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 15590290 LCCN: no99029451