Nick Carter (cantante)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nick Carter
Nick Carter nel 2011
Nick Carter nel 2011
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Pop
Pop rock
Periodo di attività 1993 – in attività
Album pubblicati 2
Studio 2
Raccolte 1
Sito web

Nickolas Gene Carter (Jamestown, 28 gennaio 1980) è un cantante e musicista statunitense, membro dei Backstreet Boys.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Suo padre Robert Gene Carter ha ascendenze ebraiche, mentre sua madre Jane Elizabeth Spaulding è frutto di un melting pot, con antenati irlandesi, giunti in America con la Mayflower. Ha quattro fratelli: il cantante Aaron, la modella Angel e le altre due sorelle portate alla ribalta tramite il Reality La casa dei Carter, Leslie (morta la notte del 30 gennaio 2012 all'età di 25 anni) e Bobbie Jean (Bj). Ha anche un'altra sorella (figlia di primo letto del padre) di nome Taelyn, l'unica non famosa.

Al momento della sua nascita i suoi genitori gestivano un locale notturno a New York, chiamato Yankee Rebel. Pochi anni dopo si trasferiscono a Tampa per gestire un ospizio. Nick fa le prime audizioni all'inizio degli anni 1990 e fa una comparsata nel film Edward mani di forbice del 1990. Dopo aver fatto parte di una band di bambini viene selezionato da Lou Pearlman per diventare membro dei Backstreet Boys, una boy band che stava sviluppando all'epoca. Ottenuto un grande successo in Europa e Asia il gruppo torna negli USA e sfonda anche qui. Il gruppo, composto oltre che da lui da Howie Dorough, Brian Littrell, Alexander James McLean e Kevin Richardson, vende 120 milioni di dischi nel mondo

I Backstreet Boys riscuotono un enorme successo alla fine degli anni '90 e Carter guadagna grande fama, diventando il rubacuori del gruppo. Oltre ad essere famoso per il suo aspetto fisico, diviene anche uno dei maggiori vocalist, avendo un ruolo importante praticamente in tutti i singoli di successo ad eccezione del loro debutto, We've Got It Goin' On e di I'll Never Break Your Heart. Occasionalmente nei tour si esibisce in assoli di batteria e ha fatto importanti ruoli di seconda voce, come in Show Me the Meaning of Being Lonely.

Nel 1999 viene posizionato al primo posto della classifica "Hottest Under 21" di Teen Scene Magazine e nominato "The Biggest Teen Idol" da Teen People. Viene anche inserito da People fra le 50 persone più belle del mondo nel 2000. La sua fama aiuta anche la carriera da cantante del fratello Aaron. Nel 2000 E! Online lo descrive come la persona più eccitante del pianeta, titolo prima attribuito a Leonardo DiCaprio.

Nel 2002 Nick tenta la carriera da solista con l'album Now or Never, che raggiunge il 17º posto nella classifica Billboard, vincendo il disco d'oro. Sempre nel 2002 viene eletto Uomo più sexy del mondo da un sondaggio di CosmoGirl Magazine fra i suoi lettori.

Nel 2004 Carter ritorna alla sua carriera di attore e compare nel film horror The Hollow come l'avversario di Kevin Zegers. Dovrebbe essere il protagonista anche nell'horror Brew ma il progetto fallisce.

Nel 2005 torna in tour con i Backstreet Boys, che promuovono il loro nuovo album Never Gone, che ha come singoli Incomplete, Just Want You to Know, I Still e Crawling Back to You. L'album raggiunge il terzo posto nella classifica Billboard e conquista il disco di platino. In autunno il gruppo effettua un tour in Europa, mentre nel giugno successivo perde un pezzo: infatti Kevin lascia i Backstreet Boys, per seguire altri interessi.

La rete televisiva E! ha trasmesso nell'ottobre 2006 il programma House of Carters, un reality show in cui i cinque fratelli Carter hanno vissuto nella stessa casa.

l'autografo di Nick Carter.

Dopo gli ultimi 2 album con i Backstreet Boys "Unbreakable" e "This Is Us" e i rispettivi Tour mondiali, pubblica nel 2011 l'album I'm Taking Off con il singolo Just One Kiss. Sull'onda del buon successo del primo singolo, il 4 novembre 2011 l'artista americano pubblica il secondo singolo "Burning up", dallo stile decisamente dance e con un video ambientato in discoteca.

Vita personale[modifica | modifica sorgente]

In passato è stato legato alla cantante Willa Ford e l'ereditiera Paris Hilton. Nel 2011 si lega a Lauren Kitt. La coppia si fidanza ufficialmente nel febbraio 2013 e il 12 aprile 2014 convola a nozze in una cerimonia a Santa Barbara, in California.

Discografia solista[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 35302851 LCCN: nb99039570