Waikato Stadium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Waikato Stadium
Rugby Park
FMG Stadium Waikato
Hamilton 03.jpg
Informazioni
StatoNuova Zelanda Nuova Zelanda
Ubicazione128 Seddon Rd, NZ-Hamilton 3240
Inizio lavori2000
Inaugurazione2002
CoperturaTribuna principale
Costo38000000 NZD
Mat. del terrenoerba ibrida
Area dell’edificio12 000 m²
ProprietarioMunicipalità di Hamilton
Uso e beneficiari
CalcioWaiBOP Utd (2015-16)
Rugby a 15Chiefs
Waikato
Capienza
Posti a sedere25 800
Mappa di localizzazione

Coordinate: 37°46′52″S 175°16′06″E / 37.781111°S 175.268333°E-37.781111; 175.268333

Waikato Stadium è un impianto sportivo multifunzione neozelandese che si trova ad Hamilton, capoluogo della regione di Waikato. Costruito tra il 2000 e il 2002 riutilizzando area e, parzialmente, strutture del pre-esistente Rugby Park, esso è l'impianto interno delle formazioni di rugby a 15 del Waikato in campionato nazionale provinciale e degli Chiefs in Super Rugby. Dal 2015 è noto anche con il nome commerciale di FMG Stadium Waikato, dalla ragione sociale della compagnia di assicurazioni FMG che vanta il diritto di naming dello stadio per 10 anni fino al 2025.

Waikato Stadium è capace di circa 26 000 spettatori ripartiti su quattro gradinate. Nella configurazione precedente alla ricostruzione del 2000-02 ospitò gare della Coppa del Mondo di rugby 1987; il nuovo stadio fu teatro altresì di alcuni incontri di quella del 2011.

La proprietà del Waikato Stadium è della città di Hamilton che lo ha conferito, insieme ad altre strutture per gli eventi, all'azienda municipalizzata H3 Group che ne cura la gestione diretta.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Rugby Park[modifica | modifica wikitesto]

Il Rugby Park vide la luce nel 1925[1], anche se mancava dei basilari servizi: le docce giunsero solo quattro anni più tardi[1]. Nel 1934 il Rugby Park affrontò il suo primo lavoro di ristrutturazione a seguito del crollo della tribuna principale[1], e nel 1937 una selezione mista interprovinciale, davanti a 17 553 spettatori, accolse il Sudafrica durante il suo tour in Nuova Zelanda[1].

Diciannove anni più tardi, nel 1956, gli Springbok uscirono battuti da un incontro con la formazione provinciale di Waikato con il punteggio di 10-14 davanti a 31 000 spettatori[1]. Ancora il Sudafrica fu protagonista di un altro evento di rilievo al Rugby Park: nel corso del controverso tour del 1981 la partita contro Waikato fu annullata per via delle proteste degli attivisti contro la decisione di accogliere la squadra di un Paese che praticava la segregazione raziale (apartheid) a livello interno[1][2].

Rugby Park fu tra gli impianti che ospitarono la Coppa del Mondo di rugby 1987 organizzata congiuntamente da Australia e Nuova Zelanda[1], ma singolarmente non vi giocarono gli All Blacks, che ivi disputarono il loro primo (e unico) test match solo dieci anni più tardi: a scendere in campo furono Argentina e Figi, che batté per 28-9 la formazione sudamericana. Nel 1997, nell'unico incontro internazionale ivi disputato in cui la Nuova Zelanda prese parte, fu di nuovo l'Argentina di scena, ancora una volta, tuttavia, sconfitta. Nel 2000 iniziò la ricostruzione dello stadio nuovo dalla demolizione del Rugby Park e di un altro impianto adiacente, e nel 2002 il nuovo Waikato Stadium vide la luce[1].

Waikato Stadium[modifica | modifica wikitesto]

Il primo test internazionale nel nuovo stadio, ribattezzato Waikato Stadium, fu tra la Nuova Zelanda e l'Italia nel giugno 2002; l'impianto, calibrato per 25 000 posti[3], divenne la casa dei Chiefs e della formazione provinciale di Waikato.

Predisposto per una tribuna mobile di 5 000 posti qualora necessiti aumentarne la capienza[3], il Waikato Stadium è dotato di una nuova illuminazione con quattro tralicci alti 50 metri per complessive 1 000 lampade che illuminano il campo con un'intensità pari a 1 500 lumen al metro quadrato[3].

Nel 2011 il Waikato Stadium fu scelto per la Coppa del Mondo di rugby, nel corso della quale ospitò tre incontri della fase a gironi, benché solo uno che vedesse di scena gli All Blacks, avversario il Giappone.

In ambito calcistico internazionale l'impianto ospitò, nella sua nuova veste, la fase a gironi e quella eliminatoria fino ai quarti di finale del campionato mondiale under-20 2015[4]; in precedenza aveva ospitato la fase finale del mondiale femminile U-17 2008[5]. Tra il 2015 e il 2016 fu anche il terreno interno del WaiBOP Utd prima del deficit finanziario del club e la sua chiusura.

Nel 2015 H3 Group, la società di proprietà del comune di Hamilton concessionaria dello stadio, concluse un accordo di naming con la compagnia di assicurazione FMG per una durata di 10 anni: fino al 2025 la struttura assume quindi il nome commerciale di FMG Stadium Waikato[6].

Incontri di rilievo[modifica | modifica wikitesto]

Rugby a 15[modifica | modifica wikitesto]

Hamilton
24 maggio 1987, ore 15 UTC+12
Coppa del Mondo 1987, girone C
Argentina Argentina9 – 28
referto
Figi FigiRugby Park (12 000 spett.)
Arbitro: Scozia Jim Fleming

Hamiltron
28 giugno 1997, ore 19:30 UTC+12
Test match amichevole
Nuova Zelanda Nuova Zelanda62 – 10
referto
Argentina ArgentinaRugby Park (32 000 spett.)
Arbitro: Inghilterra Brian Campsall

Hamilton
16 settembre 2011, ore 20 UTC+12
Coppa del Mondo 2015, girone A
Nuova Zelanda Nuova Zelanda83 – 7
referto
Giappone GiapponeWaikato Stadium (30 484 spett.)
Arbitro: Galles Nigel Owens

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h (EN) History, su waikatostadium.co.nz, Waikato Stadium. URL consultato il 20 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 28 febbraio 2009).
  2. ^ (EN) 1981 Springbok tour, su nzhistory.govt.nz, New Zealand Ministry for Culture and Heritage. URL consultato il 15 dicembre 2019.
  3. ^ a b c (EN) FMG Stadium Waikato, the spiritual home of rugby in Hamilton, is an impressive 25,000-capacity international sports stadium, su fmgstadiumwaikato.co.nz, FMG Stadium Waikato. URL consultato il 20 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 21 gennaio 2019).
  4. ^ (EN) Waikato Stadium set for football history, FMG Stadium Waikato, 9 giugno 2015. URL consultato il 21 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 21 gennaio 2019).
  5. ^ (EN) Waikato Stadium welcomes football, su hamilton.govt.nz, City of Hamilton Council, 9 giugno 2015. URL consultato il 22 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 13 febbraio 2019).
  6. ^ (EN) FMG announced as naming rights sponsor of Waikato Stadium, su fmg.co.nz, FMG, 31 luglio 2015. URL consultato il 20 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 30 gennaio 2019).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby