Volga-Aviaexpress

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Volga-Aviaexpress Volga Avia-Express Yakovlev Yak-42.jpg
Stato Russia Russia
Fondazione 14 febbraio 1998 a Volgograd
2010 (fusione con RusLine)
Sede principale Aeroporto di Volgograd
Filiali Aeroporto di Nal'čik
Settore trasporti
Prodotti trasporti aerei
Dipendenti 300
Slogan «Precisi, sicuri e confortevoli!»
Sito web www.vae.ru
Volga-Aviaexpress
Codice IATA G6
Codice ICAO WLG
Identificativo di chiamata GOUMRAK
Descrizione
Hub Aeroporto di Volgograd-Goumrak
Flotta 14+
Destinazioni 13+
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

La Volga-Aviaexpress o la VAE (in russo: АВИАКОМПАНИЯ «ВОЛГА-АВИАЭКСПРЕСС») conosciuta anche come l'AirVolga è una compagnia aerea russa con base tecnica all'Aeroporto di Volgograd-Goumrak, nell'Oblast' di Volgograd in Russia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia aerea VAE è stata creata sulla base della compagnia aerea sovietica Aeroflot-Volgograd nel 1992.

Strategia[modifica | modifica wikitesto]

La Volga-Aviaexpress ha una flotta di aerei russi Yakovlev Yak-42, Yakovlev Yak-40, Tupolev Tu-134. La Volga-Aviaexpress ha la base tecnica a Volgograd, nella parte europea della Russia e la maggior parte dei voli della compagnia sono effettuati nella Russia centrale e meridionale. La manutenzione degli aerei della compagnia è effettuata da 150 ingegneri dallo staff della VAE.

Nel 2007 in seguito del cambio delle azionisti la Volga-Aviaexpress ha cambiato il nome sul mercato diventando l'AirVolga. La nuova compagnia aerea si posiziona nel mercato dei voli nazionali e internazionali con l'acquisto di due aerei Canadian Regional Jet CRJ-200 e con l'ordinazione di due Boeing 737-500 per sostituire la flotta degli Tu-134 e degli Yak-42.

La nuova AirVolga prevede di operare voli diretti da Volgograd per Germania e Francia ed aumentare la sua flotta degli aerei con almeno altri 3 CRJ-200. Inoltre, la compagnia aerea russa prevede di rafforzare la rete dei voli di linea nazionali collegando l'Aeroporto di Volgograd con l'Aeroporto di Soči-Adler, con l'Aeroporto di Ufa, con l'Aeroporto di Nižnevartovsk e con l'Aeroporto di Surgut.

Dal 1º aprile 2010 tutti i voli dell'Air Volga ed anche gli aerei Canadian Regional Jet-200 sono passati alla compagnia aerea russa RusLine.

Il 21 dicembre 2010 la Volga-Aviaexpress è stata dichiarata bancarotta con l'invio della procedura di liquidazione del debito di 500 milioni di rubli russi.[1]

Flotta attuale[modifica | modifica wikitesto]

Yakovlev Yak-42D nella livrea della VAE all'aeroporto di Volgograd
Canadian Regional Jet-200 nella livrea dell'AirVolga.

Flotta storica[modifica | modifica wikitesto]

Destinazioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Destinazioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Accordi commerciali[modifica | modifica wikitesto]

Aeroporti
Compagnie aeree
Handling e servizi aeroportuali
  • LUKoil-Aero-Volgograd
  • Volgograd-Aero-Service
  • Aviapit-Soči

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Il 24 agosto 2004 il volo 1303 Mosca-Domodedovo - Volgograd operato con un Tupolev Tu-134 (RA-65080) della VAE è stato perso dai radar alle 22:56 (ora locale) mentre sorvolava l'Oblast' di Tula a 180 km a sud-est dalla capitale russa. 34 passeggeri e 9 membri d'equipaggio sono morti in seguito ad esplosione di una bomba al bordo. Gli esperti trovarono subito tra i resti dell'aereo le tracce dell'ciclotrimetilentrinitroammina.[2]
  • Il 17 settembre 2004 un leader della guerriglia cecena Šamil Basaev ha preso la responsabilità dell'atto terroristico nei celi della Russia. ZAO East-Line Aviation Security che gestisce la sicurezza all'aeroporto di Mosca-Domodedovo è indagata in seguito alla richiesta dei 21 parenti delle vittime del volo 1303 che hanno chiesto circa €86.600 per ciascuna vittima nel volo esploso ad agosto del 2004. Due compagnie assicurative russe Ingosstrakh and OAO Afes sono indagati per i danni ai terzi dalla Procura della Russia dopo il comportamento che ha portato alla sospensione del processo contro le parti coinvolti, le due compagnie aeree russe: la VAE di Volgograd e la S7 Airlines di Novosibirsk (nello stesso giorno è stato anche un secondo attentato ceceno sul volo 1047 Mosca-Domodedovo - Soči-Adler della S7 Airlines operato con un Tupolev Tu-154)[3].

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Волгоградская авиакомпания "Волга-Авиаэкспресс" официально признана банкротом // АвиаПорт.Дайджест
  2. ^ Russia plane crashes caused by explosives - World news - msnbc.com
  3. ^ Flight 1047

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Gallerie fotografiche[modifica | modifica wikitesto]