Stazione di Chivasso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chivasso
stazione ferroviaria
Stazione Chivasso.JPG
Il fabbricato viaggiatori visto dal piazzale binari
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàChivasso
Coordinate45°11′36″N 7°53′24″E / 45.193333°N 7.89°E45.193333; 7.89Coordinate: 45°11′36″N 7°53′24″E / 45.193333°N 7.89°E45.193333; 7.89
LineeTorino-Milano
Chivasso-Aosta
Chivasso-Asti
Chivasso-Alessandria
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante, di diramazione
Stato attualein uso
Attivazione1856
Binari6+1 tronco
Interscambialcune linee della rete extraurbana du autobus
Dintornivia cairoli, via roma, via ceresa, via eugenio clara

La stazione di Chivasso è una stazione ferroviaria per passeggeri di diramazione posta sulla linea Ferrovia Torino-Milano, nonché capolinea delle linee Ferrovia Chivasso-Ivrea-Aosta, Ferrovia Chivasso-Asti e Ferrovia Chivasso-Alessandria. stazione è a servizio della città di chivasso.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione entrò in funzione il 20 ottobre 1856, con l'attivazione della tratta Torino–Novara della Ferrovia Torino-Milano. Due anni dopo, nel 1858, con l'attivazione della Ferrovia Chivasso-Aosta, divenne stazione di diramazione. Nel 1887 fu attivata la Ferrovia Chivasso-Alessandria che transita per Casale Monferrato, e nel 1912 la Ferrovia Chivasso-Asti. Fu pesantemente danneggiata dai bombardamenti statunitensi durante la Seconda Guerra Mondiale. Il relativo scalo merci, presente sul lato sud della linea e ad ovest della relativa stazione, purtroppo per il scarso uso, fu dismesso nella seconda metà degli anni novanta e sostituito da un parcheggio per autobus ed auto. Nel 2016 è stato prolungato il sottopassaggio anche al binario 6, reso passante grazie a un'uscita sul retro della stazione.

La pesante situazione economico-finanziaria della Regione Piemonte indusse la stessa a sospendere i contratti di servizio su numerose linee secondarie di propria competenza, portando nel settembre 2011 alla definitiva sospensione del servizio sulla Chivasso-Asti[1]; terminato da tempo il servizio merci il contratto di servizio con Trenitalia per il trasporto passeggeri non venne dunque più rinnovato[2][3][4].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La stazione possiede 6 binari, più uno tronco che fungeva da capolinea della linea per Asti, dismessa nel corso del 2011.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

SFM di Torino
Linea 2
White dot.svg  Pinerolo
White dot.svg  Pinerolo Olimpica
White dot.svg  Piscina di Pinerolo
White dot.svg  Airasca
White dot.svg  None
White dot.svg  Candiolo
White dot.svg  Nichelino
White dot.svg  Moncalieri Sangone
R  White dot.svg  Torino Lingotto
R  White dot.svg  Torino Porta Susa Logo Metropolitane Italia.svg
White dot.svg  Torino Rebaudengo Fossata
White dot.svg  Torino Stura
White dot.svg  Settimo Torinese
White dot.svg  Brandizzo
R  White dot.svg  Chivasso

Il binario 1 ospita i treni della Linea 2 Pinerolo-Chivasso del Servizio ferroviario metropolitano di Torino. Rinominato "1tr" ospita i treni diretti ad Alessandria. Il binario 2 e il 3 sono i binari di corsa della Torino-Milano e ospitano quelli che hanno Chivasso come fermata. Il binario 4 e il 5 sono utilizzati dai treni della linea per Ivrea. Il binario 6 dai treni da e per Alessandria, da quelli della Linea 2 Pinerolo-Chivasso del Servizio ferroviario metropolitano di Torino diretti a Torino Lingotto e da treni merci.[senza fonte]

interscambi[modifica | modifica wikitesto]

antistante della stazione ci sono le fermate di diverse linee della rete extraurbana.

Nei pressi della stazione si trovava il capolinea della Tranvia Torino-Chivasso/Brusasco, attiva tra il 1877 e il 1949.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

Le banchine a servizio dei binari sono collegate tra loro tramite un sottopassaggio pedonale.

  • Biglietteria a sportello Biglietteria a sportello
  • Biglietteria automatica Biglietteria automatica
  • Sala d'attesa Sala d'attesa
  • Servizi igienici Servizi igienici
  • Posto di Polizia ferroviaria Posto di Polizia ferroviaria
  • Bar Bar

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Notizia su I Treni, n. 342, novembre 2011, p. 4.
  2. ^ redazionale, Servizio con autobus sulle ferrovie a bassa frequentazione, in Piemonte Informa, 16 giugno 2012. URL consultato il 17 giugno 2012.
  3. ^ Silvia Adorno, Chiusure in Piemonte, in "I Treni" n. 351 (settembre 2012), pp. 14-19
  4. ^ Notizia su Tutto Treno, n. 259, febbraio 2012, p. 7.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]