Stazione di None

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
None
stazione ferroviaria
Staz.Ferr.None.JPG
La stazione ferroviaria di None
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàNone
Coordinate44°56′16.8″N 7°32′24″E / 44.938°N 7.54°E44.938; 7.54Coordinate: 44°56′16.8″N 7°32′24″E / 44.938°N 7.54°E44.938; 7.54
LineeFerrovia Torino-Torre Pellice
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
Stato attualein uso
Attivazione1854
Binari3
Interscambialcune linee extraurbane di bus
Dintornivia Beinasco, via Volvera, via Pinerolo

La stazione di None è una stazione ferroviaria per passeggeri posta sulla linea Ferrovia Torino-Torre Pellice.

Serve il centro abitato di None e del vicino territorio di Piobesi Torinese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La fermata di None entrò in servizio con ogni probabilità all'attivazione della linea ferrovia Torino-Pinerolo, il 5 luglio 1854[1].

Il 20 giugno 1909 venne innalzata al rango di Stazione ferroviaria, con l'attivazione di un binario di raddoppio e di uno scalo merci[2].

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone binari 3 passanti, possiede inoltre un fascio di binari tronchi utilizzati per vagoni merci ed alcuni raccordi per un'adiacente industria, ma questi non sono più attivi.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

SFM di Torino
Linea 2
White dot.svg  Pinerolo
White dot.svg  Pinerolo Olimpica
White dot.svg  Piscina di Pinerolo
White dot.svg  Airasca
White dot.svg  None
White dot.svg  Candiolo
White dot.svg  Nichelino
White dot.svg  Moncalieri Sangone
R  White dot.svg  Torino Lingotto
R  White dot.svg  Torino Porta Susa Logo Metropolitane Italia.svg
White dot.svg  Torino Rebaudengo Fossata
White dot.svg  Torino Stura
White dot.svg  Settimo Torinese
White dot.svg  Brandizzo
R  White dot.svg  Chivasso


Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è servita da autoservizi interurbani.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • RFI, Fascicolo Linea 6.
Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte