Stazione di None

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
None
stazione ferroviaria
Staz.Ferr.None.JPG
La stazione ferroviaria di None
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàNone
Coordinate44°56′16.8″N 7°32′24″E / 44.938°N 7.54°E44.938; 7.54Coordinate: 44°56′16.8″N 7°32′24″E / 44.938°N 7.54°E44.938; 7.54
LineeFerrovia Torino-Torre Pellice
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
Stato attualein uso
Attivazione1854
Binari3
Interscambialcune linee extraurbane di bus
Dintornivia Beinasco, via Volvera, via Pinerolo

La stazione di None è una stazione ferroviaria per passeggeri posta sulla linea Ferrovia Torino-Torre Pellice.

Serve il centro abitato di None e del vicino territorio di Piobesi Torinese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La fermata di None entrò in servizio con ogni probabilità all'attivazione della linea ferrovia Torino-Pinerolo, il 5 luglio 1854[1].

Il 20 giugno 1909 venne innalzata al rango di Stazione ferroviaria, con l'attivazione di un binario di raddoppio e di uno scalo merci[2].

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone binari 3 passanti, possiede inoltre un fascio di binari tronchi utilizzati per vagoni merci ed alcuni raccordi per un'adiacente industria, ma questi non sono più attivi.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

SFM di Torino
Simbolo SFM2.svg
Bus-logo.svgTorre Pellice – Bobbio Pellice White dot.svg  Pinerolo
White dot.svg  Pinerolo Olimpica
White dot.svg  Piscina di Pinerolo
White dot.svg  Airasca
White dot.svg  None
White dot.svg  Candiolo
White dot.svg  Nichelino
White dot.svg  Moncalieri Sangone
Interscambi lingotto 2.jpg  White dot.svg  Torino Lingotto
Interscambi p.susa Torino 2.jpg  White dot.svg  Torino Porta Susa Logo Metropolitane Italia.svg
White dot.svg  Torino Rebaudengo Fossata
White dot.svg  Torino Stura Sfm 12467.jpg
White dot.svg  Settimo Torinese
White dot.svg  Brandizzo
White dot.svg  Chivasso Bus-logo.svgAsti


Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è servita da autoservizi interurbani.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • RFI, Fascicolo Linea 6.
Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte