Seth (Street Fighter)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Seth
Sethsf4.png
Seth nella sigla d'apertura
UniversoStreet Fighter (serie)
Lingua orig.Giapponese
AutoreCapcom
1ª app. inStreet Fighter IV
Voce orig.Akio Ōtsuka Street Fighter IV: Legami che incatenano, Super Street Fighter IV
Luogo di nascitaIsola Shadaloo
AbilitàVedi omonima sezione

« Sono l'essere più potente sul Pianeta! Nessun ordinario essere umano può paragonarsi! »

(Seth, vincendo un incontro nel Versus)

Seth è un personaggio immaginario della serie Street Fighter, concepito dagli artisti della Capcom, è il boss finale del videogioco Street Fighter IV, quarto capitolo della serie. Il suo nome deriva dall'omonima divinità egizia del caos

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Seth è uno dei 26 cloni del perfido M. Bison, il capo dell'organizzazione criminale Shadaloo, per la precisione il quindicesimo. Avendo sviluppato una coscienza, rispetto agli altri cloni, viene posto a capo della S. I. N., una divisione della stessa Shadaloo, che desidera segretamente controllare, in virtù dell'apparente morte di Bison (ucciso da Akuma alla fine del precedente torneo). Esattamente come il suo progenitore, Seth è spietato, arrogante, crudele, pericoloso e temuto. Decide, inoltre, di servirsi della malvagia Juri Han, una campionessa di Taekwondo i cui genitori sono stati uccisi dall'organizzazione.

Allo scopo di trovare Ryu ed usare il suo potere nascosto, ossia il Satsui No Hadou, per il completamento del misterioso progetto B.L.E.C.E (Boiling Liquid Expanding Cell Explosion), una potente arma biologica, decide di dare inizio al Terzo Torneo Mondiale di Combattimento (evento narrato in Street Fighter IV e successivi spinoff). I suoi piani, però, vengono rovinati dal ritorno di Bison, che era riuscito a tornare in vita in un nuovo corpo e che lo sconfigge in combattimento; successivamente viene raggiunto da Juri, la quale dichiara di aver manovrato lui e Bison allo scopo di distruggerli entrambi. Detto ciò, schiaccia il suo Tanden Engine, lasciandolo morente. Verrà ritrovato, più tardi, da Crimson Viper, che lo finirà.

Aspetto ed abilità[modifica | modifica wikitesto]

Seth si presenta come un uomo molto alto, muscoloso, privo di capelli e di qualsiasi altra peluria rendendo di fatto il suo corpo completamente glabro, privo di organi genitali e con un colorito estremamente pallido. Nel suo corpo è impiantato una specie di drone rotante, che ne ricalca il simbolo dello Yin e Yang impresso al posto della sua pancia; esso è il Tanden Engine, la fonte del suo potere. Grazie a questo meccanismo, Seth è in grado di copiare ed emulare perfettamente le tecniche di molti combattenti, generare tornado o potenti vortici simili a buchi neri, riuscendo a ricopiare i seguenti attacchi:

  • Sonic Boom di Guile (effettuato però con una mano come Charlie)
  • Shoryuken di Ryu
  • Spinning Piledriver di Zangief
  • Hyakuretsukyaku e Yosokyaku di Chun Li
  • Yoga Teleport di Dhalsim
  • Tenmakujinkyaku di Akuma (ma usato anche da Evil Ryu e Gouken)
  • Focus Attack, simile al Chariot Tackle di Urien

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi