Vega (Street Fighter)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vega
Vegasf.jpg
Vega
Universo Street Fighter (serie)
Lingua orig. Giapponese
1ª app. in Street Fighter II
Interpretato da
Voci italiane
Luogo di nascita Spagna Spagna
Data di nascita 27 gennaio 1967
Abilità
  • Ninjitsu
  • Rolling Crystal Flash
  • Flying Barcelona Attack
  • Izuna Drop

Vega, conosciuto come Balrog (バルログ Barurogu) in Giappone, è un personaggio della serie di videogiochi Street Fighter.

Vega è un personaggio che fa la sua prima comparsa come secondo boss finale di Street Fighter II: The World Warrior. Rispetto agli altri personaggi presenti nel gioco, Vega ha sempre fatto eccezione per vari motivi, tra i pochissimi ad avere un'arma (che poteva essergli tolta a suon di colpi) e il primo ad interagire attivamente con lo scenario poiché nel suo stage si vedeva calare una grossa rete metallica sulla quale Vega si arrampicava prima di balzare sul malcapitato avversario. A renderlo memorabile ha contribuito anche la caratterizzazione del personaggio. Vega è ossessionato dal terrore di perdere la bellezza e durante i suoi match indossa appunto una maschera per proteggere il suo viso. Il suo "stile" di combattimento viene definito un miscuglio di ninjutsu spagnolo e abilità da matador.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

I primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Vega nacque in una nobile famiglia spagnola. Per ragioni sconosciute lo status sociale della famiglia perse prestigio e per assicurarsi una sicurezza economica la madre di Vega reputò opportuno risposarsi. Una volta cresciuto, Vega studiò l'arte della corrida e come da tradizione divenne un torero. In seguito si recò in Giappone ed imparò il ninjutsu, con il quale, influenzato dalla grazia ed agilità di Vega mutò in uno stile unico dove è possibile vedere anche influenze tipiche della Scherma, il suo artiglio difatti funge da spada. Padroneggiando questa particolare arte di combattimento generata dall'arte dei matador e dal ninjutsu, Vega iniziò ad avere grandi successi all'interno di circuiti di combattimenti clandestini nelle gabbie diventando uno dei migliori. A segnare indelebilmente la psiche di Vega fu la morte della madre, che fu assassinata dal nuovo marito. A quanto pare, l'uomo, di aspetto poco gradevole, uccise la bellissima moglie perché non si sentiva rispettato. Giunto a conoscenza della notizia Vega rimase freddo ed impassibile e preso il primo volo per la Spagna si recò ad ucciderlo personalmente per vendicare la madre. Fu a seguito di questo evento che nella mente di Vega iniziò a svilupparsi un particolare dualismo: onorevole nobiluomo di giorno e sadico assassino di notte. Da quell'incidente in poi Vega divenne sempre più ossessionato dalla bellezza, dall'eleganza e dal galateo. Per lui, la bruttezza e i modi gretti sono un segno del male che va purgato.

Street Fighter Alpha 3[modifica | modifica wikitesto]

Vega fu supervisore delle operazioni di assassinio della Shadaloo e tra le sue competenze vi era anche la gestione della squadra assassina delle Dolls di cui Cammy faceva parte. Quando Cammy fuggì, il compito di riportarla indietro fu affidato a Vega che però fallì. Cammy quindi tornò indietro da sola ma lo fece per affrontare M. Bison e sconfiggerlo. Con la sconfitta di Bison Cammy liberò lei e le altre Dolls dalla manipolazione mentale di Bison. In seguito alla rimozione del controllo mentale (a causa di una direttiva impiantata da Bison che annichilisce il cervello di chi tenta di tradirlo), Cammy e le altre Dolls persero i sensi e fu Vega, tornato indietro, a salvarle dall'incendio nella base Shadaloo, poiché secondo la sua etica nulla di bello quanto lo sono le Dolls dovrebbe mai essere distrutto.

Street Fighter II: The World Warrior[modifica | modifica wikitesto]

Vega diviene uno degli uomini fidati di Bison, secondo in gerarchia (oltre allo stesso Bison) solo a Sagat. Chi avesse avuto intenzioni ribelli contro Bison avrebbe infatti dovuto affrontare le sue tre fidate guardie del corpo, nell'ordine, Balrog (Boxer), Vega (Claw- Ninjutsu) e Sagat (Thai Boxer) prima di potere affrontare M.Bison (Dictator).

Super Street Fighter II turbo[modifica | modifica wikitesto]

Vega prese parte al torneo per diretto ordine di Bison, ma quando si scoprì che Bison venne sconfitto da uno sconosciuto guerriero (Akuma), Vega fece perdere le sue tracce e ritornò al suo vecchio stile di vita.

Street Fighter IV[modifica | modifica wikitesto]

Non si sa cosa fece Vega dopo la distruzione di Shadaloo, ma non stupirebbe l'ipotesi che egli abbia continuato a dare sfogo alla sua furia omicida. Alcune voci asseriscono che fosse addirittura tornato alle semplici corride. Nessuno sapeva con certezza qualcosa su di lui, ed alcuni pensarono persino che fosse morto[1]. Vega invece sopravvisse, e ritornò a prestare servizio alla Shadaloo attraverso la proposta di arruolamento da parte di un distaccamento nominato S.I.N. (Shadaloo Intimidation Network); un'offerta che Vega accettò immediatamente. Accettò, ma lo fece per due ragioni ben precise. In primo luogo si trovò tremendamente annoiato dallo stile di vita aristocratico, giudicando danaro e potere una orribile combinazione. In secondo luogo, fu molto tentato dall'idea di creare nuovi corpi per mantenere l'eterna giovinezza, ma trovò che il capo della nuova organizzazione, Seth, avesse un aspetto davvero ripugnante, ancora di più se considerando la sua natura di "corpo perfetto". Ad ogni modo, Vega ritornò al suo ruolo di assassino di Shadaloo, ma, quando alla base S.I.N. Seth fu fronteggiato da parecchi aggressori (non ultimo dei quali era proprio M.Bison risorto), Vega cercò di trarne personale vantaggio voltando le spalle a Shadaloo. Sfruttando il momento propizio Vega rubò importantissimi dati del progetto ma quando si accorse che Chun-Li fece la stessa cosa tentò di ucciderla facendo scattare il dispositivo anti incendio che spruzza uno spray ignifugo altamente tossico. Scappò in elicottero per salvarsi dall'esplosione imminente della base S.I.N. e da lì vide Chun-Li tratta in salvo ed in possesso della sua copia dei dati. Dispiaciuto di non essere riuscito a rimanere l'unico in possesso dei dati segreti va via rimandando la risoluzione del problema ad un secondo momento.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Spagnolo e nobile di nascita, è uno dei principali guerrieri di M. Bison. Appare magro e slanciato, con una lunga treccia e un tatuaggio, che rappresenta un serpente, su busto e schiena.

Non possiede tecniche che gli consentono di lanciare colpi a distanza, ma è una lacuna che colma grazie alla sua incredibile velocità. Su una delle due mani ha uno speciale guanto metallico con lame in acciaio inossidabile (in sostanza un artiglio), che possono all'occorrenza infilzare o tagliare l'avversario. Ha anche il viso coperto da una maschera metallica. Questo per evitare che il suo viso venga rovinato. La particolarità di Vega è proprio l'ossessione per la sua immagine: non può sopportare la bruttezza in qualunque sua forma e considera se stesso un esempio di essere umano perfetto.

Combatte interpretando un micidiale "balletto della morte", ricordo di una precedente carriera di torero ed espressione dell'arte giapponese del ninjutsu. Questo stile di combattimento gli è valso il titolo di "Ninja Spagnolo".[senza fonte] Nella serie animata combatte contro Ken Masters, che riesce ad avere la meglio ma rimane gravemente ferito, mentre nell'OAV Street Fighter II - The Animated Movie ha uno scontro con Chun-Li, che riesce a batterlo pur rischiando la vita. Nel film con Van Damme (Street Fighter - Sfida finale), Vega non ha un ruolo rilevante e risulta essere poco più che uno dei tanti guerrieri al servizio della Shadowlaw combattendo nel finale con Ryu.

Mosse speciali[modifica | modifica wikitesto]

  • Rolling Crystal Claw: Vega fa delle capriole verso l'avversario colpendolo sia col corpo che con l'artiglio, ferendolo ad ogni giro (in base al tasto del pugno, Vega farà una, due o tre capriole seguito da artigliata finale).
  • Flying Barcellona Attack: Vega salta su un muro e si lancia contro l'avversario appallottolandosi. La mossa può essere seguita da:
    • Izuna Drop: Vega apre le braccia e colpisce l'avversario con l'artiglio.
    • Air Supplex: Vega afferra l'avversario e fa un supplex verticale sbattendolo con la testa a terra.
  • Claw Thrust: è uguale al Flying Barcellona Attack solo che si lancia verso l'avversario puntando l'artiglio verso il torace o il viso.
  • Long Back Flip: Vega fa un salto all'indietro lungo e può evitare colpi o mosse speciali.
  • Short Back Flip: Vega fa un piccolo salto all'indietro e può evitare colpi o mosse speciali a lungo raggio.

Super mosse[modifica | modifica wikitesto]

  • Flying Barcellona Special: è uguale alla mossa speciale solo che vicino all'avversario può effettuare o un super Izuna Drop colpendo ripetutamente l'avversario con l'artiglio o un super Air Supplex afferrando l'avversario e sbattendolo più volte a terra.
  • Scarlet Terror: Vega afferra l'avversario e lo lancia in aria, mentre ricade al suolo colpisce la sua schiena infilzandola con l'artiglio (in Street Fighter Alpha 3 e nella serie Versus).
  • Scarlet Mirage: Vega effettua dei Backslash verso l'avversario colpendolo ripetutamente con le gambe.

Frasi celebri[modifica | modifica wikitesto]

  • "I bei guerrieri non perdono mai una battaglia!" (Street Fighter II)
  • "Gustoso...proprio come il vino rosso..." (Street Fighter Alpha 3)
  • "Drip...Drip...Yum...Yum" (Capcom vs Snk 2)

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Per il personaggio di Vega i disegnatori sembrano essersi ispirati a diversi personaggi di anime e film: Gold e Silver dell'anime Golgo 13: Il professionista, Eligor del film anime L'ultima battaglia della serie I Cavalieri dello zodiaco, il personaggio San-Po del film Project A - Operazione pirati, gli Shura della serie anime Ken il guerriero, nonché Zarbon di Dragon Ball Z la cui somiglianza è impressionante .
  • Lo stage di battaglia di Vega sia in SFII e in SF Alpha 3 contiene una rete metallica. Questo permette a Vega mentre esegue il Flying Barcellona Attack di arrampicarsi e muoversi lentamente verso l'avversario prima di lanciarsi.
  • Vega ha una particolare attrazione per il sangue ed ama leccarlo dall'artiglio con cui è solito ferire a morte gli avversari. Questo fa di lui un ematofago.
  • In Capcom vs Snk 1 e 2, Vega, prima dell'incontro, fa una piroetta su se stesso e lancia una rosa rossa verso l'avversario di cui apprezza la bellezza (Benimaru Nikaido e Kyosuke) o per chi ha un profondo rispetto (M.Bison). Fa una piroetta e un inchino levandosi la maschera da gentleman, prima dell'incontro, verso tutti gli avversari femminili. Dà le spalle e fa segno di no col capo, sempre prima dell'incontro, quando vede un avversario che gli è sgradito a causa della bruttezza (E.Honda, Blanka, Dhalsim, Yamazaki).
  • Fin da quando è apparso nella serie di Street Fighter, se Vega accusava troppi colpi, poteva perdere l'artiglio, che rotolava per tutto lo schermo. A partire da Super Street Fighter II X (SSF II Turbo), Vega può perdere l'artiglio ma lo può riprendere se cade vicino a lui. In Street Fighter Zero 3 (Alpha 3 in Occidente) e nella serie "versus" oltre all'artiglio può perdere e riprendere anche la maschera, tranne in Snk vs Capcom: SvC Chaos.
  • In alcune trasposizioni animate Vega è attratto da Chun-Li. Questo lo si nota nel film d'animazione di Street Fighter II e in Street Fighter II V.In Street Fighter Alpha/Zero 3 è invece attratto da Cammy, al punto di ribellarsi a M.Bison nel finale, pur di difenderla.
  • Il colore dei capelli varia dal biondo al nero fino al rosso in base al gioco.
  • Nonostante non faccia parte di Street Fighter Alpha 2 (infatti appare solo in Street Fighter Alpha/Zero 3), fa una breve comparsa nell'OAV dell'omonimo gioco.

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi