Selflessness: Featuring My Favorite Things

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Selflessness Featuring My Favorite Things
ArtistaJohn Coltrane
Tipo albumLive
Pubblicazioneottobre 1969
Durata41:07
Dischi1
Tracce3
GenereFree jazz
Jazz
EtichettaImpulse! Records
A-9161 mono
AS-9161 stereo
ProduttoreBob Thiele
Registrazione7 luglio 1963, 14 ottobre 1965
John Coltrane - cronologia
Album precedente
(1968)
Album successivo
(1970)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
The Rolling Stone Jazz Record Guide 3/5 stelle[1]

Selflessness Featuring My Favorite Things è un album live del sassofonista jazz John Coltrane pubblicato postumo dalla Impulse! Records nel 1969 (n. cat. AS-9161).

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

L'album contiene registrazioni effettuate in due diverse occasioni. Le prime due tracce in occasione di un concerto tenutosi il 7 luglio 1963 al Newport Jazz Festival. L'ultimo brano invece, Selflessness, venne registrato in studio il 14 ottobre 1965 a Los Angeles.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. My Favorite Things – 17:31
  2. I Want to Talk About You – 8:17
  3. Selflessness – 15:09
  • Tracce 1-2 registrate il 7 luglio 1963 al Newport Jazz Festival, traccia 3 registrata il 14 ottobre 1965 a Los Angeles.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Come conseguenza dell'opera di rinnovamento grafico messa in atto dall'etichetta discografica a fine anni sessanta, questo fu il primo album Impulse! ad essere pubblicato senza la consueta costa nei colori arancione e nero (in precedenza solo per A Love Supreme dello stesso Coltrane era stata fatta un'eccezione utilizzando una variante in bianco e nero della costina abituale).[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ J. (Editor) Swenson, The Rolling Stone Jazz Record Guide, USA, Random House/Rolling Stone, 1985, pp. 46, ISBN 0-394-72643-X.
  2. ^ Kahn, Ashley. The House that Trane Built - la storia della Impulse Records, Il Saggiatore, Milano, 2007, pag. 205, ISBN 978-88-4281309-5

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Jazz Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz