Scott Foley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Scott Foley

Scott Foley, nome completo Scott Kellerman Foley (Kansas City, 15 luglio 1972), è un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Maggiore di tre figli, a causa del lavoro paterno come banchiere a livello internazionale,[1] ha passato la sua infanzia vivendo prima in Australia e in seguito in Giappone. È di origini nord-europee, in parte inglesi, tedesche, irlandesi e scozzesi.[2]

Noto soprattutto per aver interpretato dal 1998 al 2002 il ruolo di Noel Crane nella serie tv Felicity. Nel 1998 ha partecipato ad alcuni episodi di Dawson's Creek, mentre nel 2000 è stato nel cast del film horror Scream 3.[3][4]

Ha interpretato Sean Kelly, fidanzato di Elliot Reid, in Scrubs - Medici ai primi ferri, dal 2006 è uno degli interpreti della serie televisiva The Unit.[3]

Nel 2004 ha partecipato come guest star alla dodicesima puntata della prima stagione della serie televisiva statunitense Dr. House - Medical Division intitolata Una vita per un'altra vita, interpretando un campione di baseball vittima di avvelenamento da cadmio. Nel 2010 ha iniziato a partecipare come guest star nella serie statunitense Grey's Anatomy, successivamente entra nel cast di un'altra serie creata da Shonda Rhimes: Scandal.[5]

Dopo aver diretto alcuni episodi di serie televisive a cui ha partecipato, nel 2014 debutta alla regia con il lungometraggio Let's Kill Ward's Wife, commedia nera di cui è anche sceneggiatore, produttore e interprete (assieme al collega Donald Faison, con cui ha recitato in Scrubs - Medici ai primi ferri.[6]

Nel 2019 interpreta il ruolo di Will Chase, protagonista nella serie Whiskey Cavalier assieme a Lauren Cohan.[7]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2000 al 2004 è stato sposato con l'attrice Jennifer Garner, conosciuta sul set di Felicity, dove lei è apparsa come guest star.[8][9] Nel 2007 sposa l'attrice Marika Domińczyk, in una cerimonia privata alle Hawaii. La coppia ha tre figli, Malina, Keller e Konrad.[10][11]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi lavori, Scott Foley è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scott Foley Biography | TVGuide.com, su web.archive.org, 13 settembre 2015. URL consultato il 24 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2015).
  2. ^ Scott Foley Ancestor Chart (88470), su famouskin.com. URL consultato il 24 aprile 2019.
  3. ^ a b Scott Foley, su IMDb. URL consultato il 24 aprile 2019.
  4. ^ (EN) Who is Scott Foley? Everything You Need to Know, su www.thefamouspeople.com. URL consultato il 24 aprile 2019.
  5. ^ Scott Foley, su IMDb. URL consultato il 24 aprile 2019.
  6. ^ Let's Kill Ward's Wife. URL consultato il 24 aprile 2019.
  7. ^ (EN) Caroline Framke, Caroline Framke, TV Review: ‘Whiskey Cavalier’, su Variety, 23 febbraio 2019. URL consultato il 24 aprile 2019.
  8. ^ (EN) Why Jennifer Garner Wishes She Hadn't Married Scott Foley, su InStyle.com. URL consultato il 24 aprile 2019.
  9. ^ 'We just imploded': Jennifer Garner opens up about divorce from first husband Scott Foley, su Mail Online, 29 agosto 2013. URL consultato il 24 aprile 2019.
  10. ^ Scott Foley talks about life with wife Marika and three kids, su Mail Online, 10 febbraio 2015. URL consultato il 24 aprile 2019.
  11. ^ (EN) An Island Wedding for Scott Foley and Marika Dominczyk | TV Guide, su TVGuide.com, 8 giugno 2007. URL consultato il 24 aprile 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN226747378 · ISNI (EN0000 0003 6264 9385 · LCCN (ENn2001029599 · GND (DE1119374561 · BNF (FRcb15567429g (data)