Felicity

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Felicity
Felicity - logo.jpg
Immagine dalla sigla della serie televisiva
Titolo originale Felicity
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1998-2002
Formato serie TV
Genere drammatico
Stagioni 4
Episodi 84
Durata 45 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Ideatore J. J. Abrams, Matt Reeves
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Produttore Warner Bros. Television
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 29 settembre 1998
Al 22 maggio 2002
Rete televisiva The WB
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 16 febbraio 2002
Al 7 agosto 2004
Rete televisiva Rai 2
Premi

Felicity è una serie televisiva statunitense prodotta dal 1998 al 2002. La serie, creata da J. J. Abrams e Matt Reeves, è interpretata da Keri Russell.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Felicity Porter è una bella e intelligente ragazza della California, che sogna di diventare medico come suo padre. Viene ammessa alla Stanford University, e supportata economicamente dai genitori si appresta a realizzare il suo sogno. Ma il giorno della consegna dei diplomi di maturità accade qualcosa di inaspettato... Felicity reincontra Ben, il ragazzo di cui era stata segretamente innamorata al liceo, e la dedica che Ben le scrive sull'annuario la porta a stravolgere completamente i suoi piani per il futuro: contro il volere dei genitori decide di seguire Ben andando a studiare medicina a New York, studi che, in un primo tempo ed all'insaputa dei genitori, abbandonerà per intraprendere la facoltà di arte. Una volta arrivata nella "grande mela", Felicity deve però scontrarsi con la dura realtà di aver inseguito qualcosa che non c'è (Ben non ricambia i suoi sentimenti), adattandosi così a vivere una vita diversa da quella che aveva sempre immaginato.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

La serie, prodotta da Brian Grazer e Ron Howard, è composta da 84 episodi divisi in 4 stagioni.

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 22 1998-1999 2002
Seconda stagione 23 1999-2000 2002
Terza stagione 17 2000-2001 2003
Quarta stagione 22 2001-2002 2003-2004

Personaggi e interpreti[modifica | modifica sorgente]

Inizialmente Scott Foley fu provinato per il ruolo di Ben, ma quando uno dei produttori scoprì Scott Speedman, a Foley venne assegnato il ruolo di Noel.[senza fonte]

Alla serie hanno partecipato come guest star anche attori come Lisa Edelstein, Tyra Banks, Jennifer Garner, Sarah Jane Morris, Michael Peña, Simon Rex, Dash Mihok, Ali Landry e Eddie Cahill.

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

Personaggi secondari[modifica | modifica sorgente]

Controversie[modifica | modifica sorgente]

Già a partire dalla seconda stagione la serie accusò un brusco calo di ascolti, dopo che l'attrice protagonista tagliò la sua lunga chioma boccoluta sostituendola con un taglio corto alla maschietto, cosa che molti fan della serie non approvarono[1]. Da allora il network The WB impose una clausola nei contratti dei giovani attori delle proprie serie televisive riguardante l'alterazione del proprio look[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) TV Guide Network's "25 Biggest TV Blunders" in thefutoncritic.com, 2 marzo 2010.
  2. ^ (EN) On the Tube: The ratings dropped with her golden locks - WB says grow it back in Pittsburgh Post-Gazette.com, 21 gennaio 2000.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione