Matt Reeves

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Matt Reeves

Matthew George Reeves (Rockville Centre, 27 aprile 1966) è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Noto per essere il creatore assieme a J.J. Abrams della serie tv di successo Felicity, di cui è anche produttore e regista di alcuni episodi. Ha debuttato alla regia nel 1996 con la commedia Tre amici, un matrimonio e un funerale con Gwyneth Paltrow e David Schwimmer; negli anni successivi ha collaborato alle sceneggiature dei film Trappola sulle montagne rocciose e The Yards.

Nel 2007 ha diretto per la Paramount Pictures il film Cloverfield. Per il 2010 dirige Blood Story, remake statunitense del film svedese Lasciami entrare. Nel 2012 viene scelto dalla 20th Century Fox per rimpiazzare Rupert Wyatt come regista di Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie[1], di cui dirige anche il sequel[2]. Nel febbraio 2017 viene scelto come sostituto di Ben Affleck alla regia di The Batman, reboot parte del DC Extended Universe incentrato sull'omonimo personaggio della DC Comics.[3]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Matt Reeves approda nel pianeta delle scimmie, su Movieplayer, 2 ottobre 2012.
  2. ^ (EN) Matt Reeves to Direct Third 'Planet of the Apes' Movie, su Hollywood Reporter, 7 gennaio 2014.
  3. ^ (EN) Justin Kroll, ‘The Batman’ Officially Signs Matt Reeves as Director, su Variety, 23 febbraio 2017. URL consultato l'8 maggio 2017.
  4. ^ (EN) Winners Empire Awards 2015, su www.empireonline.com. URL consultato il 20 aprile 2015.
  5. ^ (EN) 2015 Saturn Awards: Captain America: Winter Soldier, Walking Dead lead nominees, ew.com. URL consultato il 24 agosto 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN80606738 · LCCN: (ENno97003264 · ISNI: (EN0000 0001 1475 918X · GND: (DE136224474 · BNF: (FRcb14131211z (data)