Sarabanda (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sarabanda
Sarabandа (film).png
una scena del film
Titolo originaleSaraband
PaeseSvezia
Anno2003
Formatofilm TV
Durata120 min.; 107 min. in UK, Singapore, Hong Kong
Lingua originalesvedese
Rapporto1,85 : 1
Crediti
RegiaIngmar Bergman
SoggettoIngmar Bergman
SceneggiaturaIngmar Bergman
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaStefan Eriksson
ScenografiaGöran Wassberg
CostumiInger Pehrsson
TruccoCecilia Drott
Casa di produzioneDanmarks Radio (DR), Network Movie Film-und Fernsehproduktion, Nordisk Film- & TV-Fond, Nordiska TV-Samarbetsfonden, Norsk Rikskringkasting (NRK), RAI Radiotelevisione Italiana, SVT Fiktion, Sveriges Television (SVT), Yleisradio (YLE), Zweites Deutsches Fernsehen (ZDF), Österreichischer Rundfunk (ORF)
Prima visione

Sarabanda è un film per la televisione realizzato da Ingmar Bergman nel 2003. Venne finanziato (e girato con tecniche digitali) da varie reti televisive europee, tra cui la Rai.[1]

Bergman sul set affermò che questo sarebbe stato il suo ultimo film.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

A trent'anni dal loro ultimo incontro, Marianne fa visita all'ex marito Johan. Il figlio di Johan, Henrik, è morbosamente legato a sua figlia Karin, giovane e promettente violoncellista.

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Sarabanda fu girato interamente in digitale ad alta definizione con telecamere Thomson 6000 HDTV, da settembre a ottobre 2002: le riprese durarono 40 giorni.

Titolo[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo del film si riferisce a un movimento di danza che costituisce, fisicamente ed emotivamente, il cuore delle sei suite di violoncelli di Bach. In questo caso è la sarabanda della quinta Sonata per violoncello di Bach. Il film segue la struttura di una sarabanda: ci sono sempre due persone che si incontrano. [2]

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Il film si compone di dieci capitoli, un prologo e un epilogo:

  • Prologo: Marianne mostra le sue forografie
  • 1. Marianne attua il suo proposito.
  • 2. È passata quasi una settimana
  • 3. A proposito di Anna
  • 4. Henrik fa visita al padre
  • 5. Bach
  • 6. Un'offerta
  • 7. La lettera di Anna
  • 8. Sarabanda
  • 9. Momento cruciale
  • 10. L'ora che precede l'alba
  • Epilogo

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Altri brani oltre a quello che dà il titolo del film:

  • Bach, sonata per organo n.1, primo movimento
  • Bach, opera BWV 1117
  • Bruckner, nona sinfonia, secondo movimento
  • Brahms, quartetto per archi n.1, opera 51
  • Shumann, quintetto per piano, due violini, viola e violoncello, opera 44.

Distribuzione italiana[modifica | modifica wikitesto]

Il film, coprodotto dalla Rai, è stato trasmesso in Italia in orario notturno da Rai3 (nella trasmissione "Fuori Orario") l'11 settembre 2004, seguito da Scene da un matrimonio, ed in seguito sul canale satellitare Raisat Premium.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Roberto Chiesi, Il cinema di Ingmar Bergman, Gremese, Roma 2018, pp. 277-280
  2. ^ Stig Björkmann, Pure Kamikaze. Interview with Ingmar Bergman, in "Sight & Sound", n.12, settembre 2002, p. 15

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ingmar Bergman, Sarabanda, Iperborea, 2005 ISBN 9788870911336
  • Stig Björkmann, Pure Kamikaze. Interview with Ingmar Bergman, in "Sight & Sound", n.12, settembre 2002.
  • Jan Aghed, Saraband. L'ultime somme, Positf, n. 516, febbraio 2004.
  • Miguel Ángel Lomillos, La última palabra de Bergman: Sarabande, 2008

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema