Santuario di San Bartolomeo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Santuario di San Bartolomeo
Borzonasca-IMG 0624.JPG
Stato Italia Italia
Regione Liguria
Località Borzonasca
Religione Cristiana cattolica di rito romano
Titolare Bartolomeo apostolo
Diocesi Chiavari
Consacrazione 1730
Inizio costruzione XV secolo o 1628

Coordinate: 44°25′19.74″N 9°23′14.48″E / 44.42215°N 9.387356°E44.42215; 9.387356

La chiesa e santuario di San Bartolomeo apostolo è un luogo di culto cattolico di Borzonasca, situato in piazza Severino. La chiesa è sede della parrocchia omonima del vicariato Valle Sturla della diocesi di Chiavari.

Cenni storici e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa parrocchiale è ubicata al centro del paese di Borzonasca. Secondo alcuni documenti fu eretta nel 1628 anche se alcune fonti riportano al XV secolo l'intitolazione a parrocchia. Consacrata il 22 luglio del 1730 fu in seguito restaurata nel 1735.

La chiesa e la sua parrocchia appartenne alla diocesi di Bobbio (PC) - oggi diocesi di Piacenza-Bobbio - fino al 1989 quando fu sottoposta nei confini della diocesi di Chiavari.

Eletta a santuario a partire dal 14 settembre 1942, custodisce al suo interno la taumaturga immagine della Crocifissione di Gesù; la struttura presenta un portale con moderni battenti in bronzo del 1937 e all'interno decorazioni del XIX secolo.

Tra i vari parroci della chiesa vi fu monsignor Angelo Zambarbieri, eletto in seguito vescovo della diocesi di Guastalla (RE) oggi diocesi di Reggio Emilia-Guastalla.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]