Unione dei comuni montani dell'Alta Val d'Aveto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Unione dei comuni montani dell'Alta Val d'Aveto
unione di comuni
Unione dei comuni montani dell'Alta Val d'Aveto – Veduta
Il municipio di Santo Stefano d'Aveto, sede dell'Unione.
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Liguria.svg Liguria
Città metropolitanaProvincia di Genova-Stemma.svg Genova
Amministrazione
CapoluogoSanto Stefano d'Aveto
PresidenteMaria Antonietta Cella dal 07/02/2017
Data di istituzione5 dicembre 2014
Territorio
Coordinate
del capoluogo
44°32′51.78″N 9°27′02.64″E / 44.547717°N 9.450733°E44.547717; 9.450733 (Unione dei comuni montani dell'Alta Val d'Aveto)Coordinate: 44°32′51.78″N 9°27′02.64″E / 44.547717°N 9.450733°E44.547717; 9.450733 (Unione dei comuni montani dell'Alta Val d'Aveto)
Superficie159,50 km²
Abitanti2 150 (30/04/2015)
Densità13,48 ab./km²
ComuniRezzoaglio, Santo Stefano d'Aveto
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Unione dei comuni montani dell'Alta Val d'Aveto – Mappa
Sito istituzionale

L'Unione dei comuni montani dell'Alta Val d'Aveto è un'unione di comuni della Liguria, nella città metropolitana di Genova, formata dai comuni di Rezzoaglio e Santo Stefano d'Aveto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'unione è nata con atto costitutivo del 5 dicembre 2014[1] alla presenza dei due rappresentanti locali presso il palazzo comunale di Santo Stefano d'Aveto.

L'ente locale ha sede ad Santo Stefano d'Aveto. Il primo presidente dell'Unione, eletto il 7 febbraio 2015, è stata Maria Antonietta Cella (sindaco di Santo Stefano d'Aveto).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'unione dei comuni comprende interamente il territorio genovese della val d'Aveto, nel levante del territorio metropolitano.

Per statuto l'Unione si occupa di questi servizi:

  • gestione della Protezione civile;
  • gestione della Polizia locale;
  • gestione dei servizi sociali;
  • gestione amministrazione generale, personale, finanziaria e contabile;
  • gestione associata della pianificazione urbanistica ed edilizia di ambito comunale e partecipazione territoriale di livello sovracomunale;
  • controllo;
  • sportello unico attività produttive;
  • stazione unica appaltante;
  • ufficio relazioni con il pubblico;
  • ufficio tecnico e servizi informatici.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
5 dicembre 2014 7 febbraio 2015 Maria Antonietta Cella sindaco di Santo Stefano d'Aveto rappresentante dell'Unione
7 febbraio 2015 7 febbraio 2016 Maria Antonietta Cella sindaco di Santo Stefano d'Aveto presidente del Consiglio dell'Unione
7 febbraio 2016 7 febbraio 2017 Daniele Mareschi sindaco di Rezzoaglio presidente del Consiglio dell'Unione
7 febbraio 2017 in carica Maria Antonietta Cella sindaco di Santo Stefano d'Aveto presidente del Consiglio dell'Unione

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ È nata l'Unione dei Comuni della Val d'Aveto, su comune.santostefanodaveto.ge.it. URL consultato il 18 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 6 gennaio 2015).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Liguria Portale Liguria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Liguria