Unione dei comuni montani dell'Alta Val d'Aveto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Unione dei comuni montani dell'Alta Val d'Aveto
unione di comuni
Unione dei comuni montani dell'Alta Val d'Aveto – Veduta
Il municipio di Santo Stefano d'Aveto, sede dell'Unione.
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Liguria.svg Liguria
Città metropolitanaCittà metropolitana di Genova-Stemma.png Genova
Amministrazione
CapoluogoSanto Stefano d'Aveto
PresidenteDaniele Mareschi dal 07/02/2016
Data di istituzione5 dicembre 2014
Territorio
Coordinate
del capoluogo
44°32′51.78″N 9°27′02.64″E / 44.547717°N 9.450733°E44.547717; 9.450733 (Unione dei comuni montani dell'Alta Val d'Aveto)Coordinate: 44°32′51.78″N 9°27′02.64″E / 44.547717°N 9.450733°E44.547717; 9.450733 (Unione dei comuni montani dell'Alta Val d'Aveto)
Superficie159,50 km²
Abitanti2 150 (30/04/2015)
Densità13,48 ab./km²
ComuniRezzoaglio, Santo Stefano d'Aveto
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Unione dei comuni montani dell'Alta Val d'Aveto – Mappa

L'Unione dei comuni montani dell'Alta Val d'Aveto è un'unione di comuni della Liguria, nella città metropolitana di Genova, formata dai comuni di Rezzoaglio e Santo Stefano d'Aveto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'unione è nata con atto costitutivo del 5 dicembre 2014[1] alla presenza dei due rappresentanti locali presso il palazzo comunale di Santo Stefano d'Aveto.

L'ente locale ha sede ad Santo Stefano d'Aveto. Il primo presidente dell'Unione, eletto il 7 febbraio 2015, è stata Maria Antonietta Cella (sindaco di Santo Stefano d'Aveto).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'unione dei comuni comprende interamente il territorio genovese della val d'Aveto, nel levante del territorio metropolitano.

Per statuto l'Unione si occupa di questi servizi:

  • gestione della Protezione civile;
  • gestione della Polizia locale;
  • gestione dei servizi sociali;
  • gestione amministrazione generale, personale, finanziaria e contabile;
  • gestione associata della pianificazione urbanistica ed edilizia di ambito comunale e partecipazione territoriale di livello sovracomunale;
  • controllo;
  • sportello unico attività produttive;
  • stazione unica appaltante;
  • ufficio relazioni con il pubblico;
  • ufficio tecnico e servizi informatici.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
5 dicembre 2014 7 febbraio 2015 Maria Antonietta Cella sindaco di Santo Stefano d'Aveto rappresentante dell'Unione
7 febbraio 2015 7 febbraio 2016 Maria Antonietta Cella sindaco di Santo Stefano d'Aveto presidente del Consiglio dell'Unione
7 febbraio 2016 in carica Daniele Mareschi sindaco di Rezzoaglio presidente del Consiglio dell'Unione

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ È nata l'Unione dei Comuni della Val d'Aveto, su comune.santostefanodaveto.ge.it. URL consultato il 18 dicembre 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Liguria Portale Liguria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Liguria