Cimitero di guerra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Sacrario militare)
Cimitero di Guerra inglese a Milano

Un cimitero di guerra, detto anche tomba di guerra, è un luogo di sepoltura di soldati o civili che sono morti durante le campagne militari o le operazioni.

Differenze con i cimiteri civili[modifica | modifica sorgente]

Una differenza tra i cimiteri di guerra e quelli civili riguarda l'uniformità dei sepolti. Generalmente, nei primi, i sepolti sono deceduti in un arco di tempo relativamente breve, in una piccola area geografica e consistono in giovani uomini appartenenti a poche unità militari coinvolte negli scontri.

La classificazione di una tomba di guerra non è limitata ai morti in combattimento, ma anche ai soldati che muoiono in servizio: per esempio, durante la Guerra di Crimea, i soldati sono morti più di malattia che per un'azione nemica.

Il termine non si applica soltanto alle tombe: navi affondate durante la guerra sono spesso considerate come tombe, come lo sono gli aerei militari in mare.

Sacrari[modifica | modifica sorgente]

Nella lingua italiana i cimiteri di guerra vengono definiti anche come sacrari in particolare quando si riferiscono esplicitamente ai morti in combattimento, e oltre alle tombe sono presenti strutture scenografiche o monumentali.

Alcuni Sacrari dei Caduti vengono allestiti all'interno di chiese, altri invece sono dei veri e propri cimiteri al cui interno si trovano solo lapidi di defunti di guerra.

Sacrari dei Caduti in Italia[modifica | modifica sorgente]

Ossario monumentale[modifica | modifica sorgente]

Per ossario monumentale (alle volte detto più semplicemente ossario) viene inteso un edificio con scopi anche commemorativi in cui vengono raccolti i resti di gruppi di persone deceduti in determinate circostanze, come battaglie e massacri.

Nati come architettura funeraria, diventano sempre più a tutti gli effetti dei "musei degli orrori delle guerre". Uno dei più famosi al mondo è senza dubbio l'ossario di Douaumont.

Alla fine di lunghe battaglie i cadaveri restavano sul terreno o venivano ricoperti alla bell'e meglio. Con il tempo il lavoro nei campi dei contadini portava al riaffiorare dei resti dei caduti. Talvolta questi erano talmente numerosi che venivano semplicemente riseppelliti in fossi o buche.

Ossari monumentali in Italia[modifica | modifica sorgente]

Appartengono a questa categoria:

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Cesare Alberto Loverre, L'architettura necessaria/Culto del caduto ed estetica della politica, in Un tema del moderno: i sacrari della Grande Guerra, in "Parametro" XXVII, 1996, p. 18-32
  • Major and Mrs Holt's battlefield guide to the Ypres Salient ISBN 0-85052-551-9
  • SI 2008/950 The Protection of Military Remains Act 1986 Order no 2008/950

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]