Ritorno al futuro (serie animata)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ritorno al futuro
serie TV d'animazione
Ritorno al futuro (serie animata).png
I protagonisti della serie animata
Titolo orig.Back to the Future: The Animated Series
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti Stati Uniti
AutoreRobert Zemeckis, Bob Gale
ProduttoreJaphet Asher
MusicheMichael Tavera
StudioUniversal Cartoon Studios, Wang Film Productions Company, Amblin Entertainment, BIG Pictures, Universal Studios
ReteCBS
1ª TV14 settembre 1991 – 26 dicembre 1992
Episodi26 (completa) 2 stagioni
Durata ep.22'
Rete it.Italia 1, Canale 5
1ª TV it.1993
Episodi it.24 / 26 Completa al 92%
Durata ep. it.22'
Generefantascienza

Ritorno al futuro (Back to the Future: The Animated Series) è una serie televisiva a cartoni animati basata sui film della trilogia di Ritorno al futuro. Il cartone è stato prodotto nel 1991 dalla Universal Cartoon Studios in associazione con la Wang Film Productions Company, e con la collaborazione della Amblin Entertainment, di BIG Pictures e di Universal. La serie è composta da due stagioni per un totale di 26 episodi dei quali, in Italia, ne sono stati trasmessi solo 24. La serie non venne rinnovata per una terza stagione a causa dei bassi ascolti.[1]

Nonostante il cartone sia ambientato dopo i film, Bob Gale ha dichiarato che la serie animata e i fumetti sono ambientati in un proprio universo temporale alternativo e non fanno parte della continuity ufficiale.[2] La serie ha segnato il debutto televisivo di Bill Nye su una tv nazionale.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la conclusione di Ritorno al futuro - Parte III, il dr. Emmett L. Brown si stabilisce, nel 1991, ad Hill Valley con sua moglie Clara, i loro figli Giulio e Verne ed il cane di famiglia, Einstein, vivendo nello stesso ranch in cui Clara viveva nel 1885. Come nei film, il viaggio nel tempo viene effettuato attraverso l'uso di una DeLorean modificata, che è stata apparentemente ricostruita dopo che era stata distrutta alla fine della trilogia. La DeLorean adesso è dotata di circuiti temporali attivabili vocalmente e può anche viaggiare istantaneamente in luoghi e tempi differenti, oltre al fatto che può essere piegata all'interno di una valigia. I personaggi viaggiano nel tempo anche grazie all'utilizzo della macchina del tempo costruita nel treno a vapore vista alla fine della trilogia.

Nonostante Marty McFly sia il protagonista della serie e Jennifer Parker faccia delle sporadiche apparizioni, la serie è focalizzata principalmente sulla famiglia Brown, mentre i film lo erano sulla famiglia McFly. Il cattivo del film, Biff Tannen, appare a sua volta frequentemente. In oltre, parenti delle famiglie McFly, Brown e Tannen appaiono continuamente nei passati e futuri paralleli delle zone visitate. Diversamente dai film, che sono ambientati interamente ad Hill Valley e nell'area circostante, la serie animata porta frequentemente i personaggi in luoghi esotici. Alla fine di ogni episodio, Doc Brown appare per effettuare un esperimento, spesso collegato alla trama dell'episodio. La prima stagione inoltre include delle scene dopo i titoli di coda nei quali Biff Tannen racconta una barzelletta collegata all'episodio, facendo allusioni alla carriera di Thomas F. Wilson come comico di cabaret.

Lista episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 13 1991 1992
Seconda stagione 13 1992 1992

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Marty McFly - (Doppiato da Luigi Rosa nella versione italiana e da David Kaufman in quella originale) Il personaggio principale della serie. Marty trascorre un sacco di tempo a casa di Doc Brown, dove questi vive con la moglie Clara e i suoi figli. Egli continua a viaggiare nel tempo insieme a Jennifer, Doc e il resto della famiglia Brown vivendo molte avventure. Marty e Jennifer diventeranno studenti allo Hill Valley College, dopo aver conseguito il diploma presso la Hill Valley High School. Nella puntata 23, Papi è un alieno (My Pop's an Alien) quando torna indietro nel tempo con Giulio e Verne, fa credere a Doc di essere Michael J. Fox, ovvero l'attore che interpretava il personaggio nel film originale.
  • Doc Brown - (Doppiato da Giorgio Melazzi nella versione italiana e da Dan Castellaneta in quella originale) Il migliore amico di Marty e l'inventore della prima macchina del tempo, che ha costruito partendo da un'auto sportiva DeLorean. Vive con la moglie Clara e i due figli, Giulio e Verne. Giorgio Melazzi doppia la versione animata di Doc Brown, mentre Christopher Lloyd interpreta il ruolo di Doc.
  • Einstein - Il cane da pastore che vive con Doc, Clara, Giulio e Verne. Anch'egli è amico di Marty.
  • Clara Clayton Brown - (Doppiata da Dania Cericola nella versione italiana e da Mary Steenburgen in quella originale) La moglie di Doc che, nata nel XIX secolo, insieme al resto della famiglia si è trasferita nel XX secolo. Lei e i Browns vivono in una fattoria fuori di Hill Valley nel 1991. Clara si è sistemata bene nel ventesimo secolo, e diviene insegnante elementare a Hill Valley. Occasionalmente si unisce a volte al marito, figli, e Marty negli avventurosi viaggi nel tempo.
  • Giulio Brown - (Doppiato da Davide Garbonilo nella versione italiana e da Josh Keaton in quella originale) Fratello maggiore di Verne. Il suo secondo nome è Eratostene. A differenza del fratello più giovane Verne, Giulio è intelligente per la sua età e, analogamente a suo padre, usa lunghi paroloni nelle sue chiacchierate quotidiane. Egli chiama Marty McFly "Martin". Giulio è il primo della classe nella sua scuola; tuttavia, non è molto popolare e non ha che un paio di amici. Ha una cotta per la sua compagna di classe Franny Philips; ama giocare a baseball e costruire invenzioni. Giulio è doppiato da Davide Garbolino.
  • Verne Brown - (Doppiato da Veronica Pivetti nella versione italiana e da Troy Davidson in quella originale) Fratello minore di Giulio. È un bambino allegro, tuttavia non ama perdere e fare lavoretti. Gli piacciono i videogiochi e guardare la televisione. Egli indossa un cappellino di pelle di procione. A differenza di suo fratello maggiore Giulio, Verne è molto popolare a scuola e ha molti amici, tra cui Marty McFly. Egli è molto attivo per la sua età, a differenza di Giulio. Verne è doppiato da Veronica Pivetti.
  • Biff Tannen - (Doppiato da Pietro Ubaldi nella versione italiana e da Thomas F. Wilson in quella originale) Biff è il pronipote di Buford "Cane Pazzo" Tannen ed è l'attuale cattivo della serie, anche se è interpretato in più episodi da numerosi antenati o discendenti; infatti Marty si domanda retoricamente se ci sia un "Biff" in ogni periodo di tempo e luogo che hanno visitato.
  • Jennifer Parker - (Doppiata da Cathy Cavadini nella versione originale) È la fidanzata di Marty che compare solo sporadicamente nella serie.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie è durata due stagioni, ognuna composta da 13 episodi e venne trasmessa dalla CBS dal 14 settembre 1991 al 26 dicembre 1992, e venne ritrasmessa fino al 14 agosto 1993, sempre sulla CBS. Il network televisivo decise di non rinnovare la serie per una terza stagione (additando i bassi ascolti)[1]. Successivamente venne ritrasmessa dalla FOX, come parte del contenitore di cartoni per ragazzi FoxBox dal 22 marzo al 30 agosto del 2003.[3] È stata la primissima serie prodotta dall'allora neonata Universal Cartoon Studios.

Per le voci dei personaggi vennero scelte Mary Steenburgen (Clara Clayton Brown) e Thomas F. Wilson (Biff Tannen) che ripresero i loro rispettivi ruoli dai film. Christopher Lloyd interpretava Doc Brown nei segmenti in live-action all'inizio ed alla fine di ogni episodio, mentre Dan Castellaneta venne scelto per doppiarne la controparte animata. James Tolkan (Strickland) venne scelto come guest voice in un episodio, anche se tornò per doppiare un personaggio completamente differente e non quello del preside della scuola. Inoltre, Bill Nye appare come assistente di laboratori di Doc Brown nei segmenti in live-action alla fine di ogni episodio realizzando esperimenti scientifici collegati alla trama dell'episodio stesso. Nye ha anche il ruolo di di consulente tecnico della serie, questi segmenti portarono lo stesso Nye a creare una sua serie sugli esperimenti scientifici.

Sigla[modifica | modifica wikitesto]

La musica iniziale è una versione modificata di "Back in Time", originariamente scritta e interpretata da Huey Lewis and the News (che hanno anche scritto ed interpretato "The Power of Love" per il primo e terzo film). La sigla inizia con Doc Brown che si sorprende guardando l'ora sul proprio orologio, prima di entrare nella DeLorean. Mentre si allontana guidando, si dirige verso il 19 maggio 2015 dove fa salire sull'auto Marty McFly, successivamente verso il 10 giugno 1885 per raccogliere Clara e nel periodo preistorico a prendere Giulio e Verne, tutto ciò prima di tornare al 1991 (scappando rispettivamente da Griff Tannen, da Buford "Cane Pazzo" Tannen e da un dinosauro con l'aspetto di Biff).

La scena successiva vede il gruppo sedersi a tavola per cena, prima di accorgersi che manca Einstein. Successivamente lo trovano mentre guida la macchina del tempo creata con il treno a vapore diretto verso un tempo non specificato. Per la seconda stagione, la sigla iniziale composta dalla raccolta dei personaggi viene sostituita da una serie di scene prese dalla prima stagione e termina con la stessa sequenza di Einstein presente nella prima sigla.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Daytime Emmy Awards

Edizioni Home Video[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante la serie non venga più trasmessa, nove volumi in VHS e tre volumi in laserdisc della serie sono stati prodotti dal 1993 al 1994, riportanto 18 dei 26 episodi. La serie completa venne messa in vendita in DVD il 30 ottobre del 2015 per la prima volta, sia in versione singola stagione che tutte insieme con il titolo Back to the Future: The Complete Adventures collection (versione che includeva anche tutti e tre i film della trilogia). Inoltre i primi episodi di entrambe le stagioni (Fratelli e Mac the Black) sono inclusi tra il materiale bonus del cofanetto Back to the Future: 30th Anniversary Trilogy.[4]

Il 14 giugno 2016 la Universal ha rilasciato un DVD della prima stagione in Region 1.[5] La seconda stagione è stata rilasciata il 13 settembre 2016.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Michael Klastorin, Back to the Future: The Ultimate Visual History, New York, Harper Design, 24 novembre 2015, p. 219, ISBN 0-06-241914-5.
  2. ^ Bob Gale Answers Your Back to the Future Questions, Telltale Games, 18 ottobre 2010. URL consultato il 28 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 25 dicembre 2010).
  3. ^ 4Kids Entertainment Adds Emmy Award Winning Show “Back To The Future” To Fox Box Lineup (PDF), su 4kidsentertainment.com, 13 marzo 2003. URL consultato il 28 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 14 giugno 2006).
  4. ^ David Lambert, Back to the Future - 'Complete Animated Series' DVDs Date, Cost, Extras, Packaging, TVShowsOnDVD.com, 16 luglio 2015. URL consultato il 5 novembre 2015.
  5. ^ David Lambert, Back to the Future - 'The Animated Series: Season 1'...Package Art from the 'Future!', su tvshowsondvd.com, 5 aprile 2016. URL consultato il 28 agosto 2016.
  6. ^ David Lambert, Back to the Future - Universal Announces a 'Season II' Set for the Animated Spin-Off, su tvshowsondvd.com, 14 luglio 2016. URL consultato il 28 agosto 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]