Presidenti delle Filippine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Palazzo di Malacañan a Manila è la residenza ufficiale del Presidente delle Filippine

La Repubblica delle Filippine è una repubblica di tipo presidenziale, con il Presidente che ricopre contemporaneamente le cariche di Capo dello Stato e Capo del Governo.[1]

Secondo la Costituzione vigente del 1987 il Presidente delle Filippine (in filippino: Pangulo ng Pilipinas) è Capo dell'intero ramo esecutivo del governo repubblicano e ricopre anche la carica di capo delle forze armate; è eletto a suffragio universale per un mandato unico di sei anni e deve essere un cittadino filippino dalla nascita, residente nel Paese da almeno 10 anni e avere compiuto i 40 anni di età.[2]

La sua elezione o rielezione non sono consentite se il candidato "ha già ricoperto il ruolo per più di quattro anni". In caso di dimissioni, morte o impedimento del Presidente, il suo vice è costituzionalmente legittimato a succedergli.

Al 2016 si sono succeduti sedici presidenti. Dopo la ratifica della Costituzione di Malolos nel 1899, il generalissimo Emilio Aguinaldo divenne il leader della neonata Repubblica di Malolos, considerata la Prima Repubblica filippina. Ricoprì tale incarico sino al 1901, quando fu catturato dalle forze statunitensi durante la guerra filippino-americana. La colonizzazione delle Filippine abolì la Prima Repubblica.

Nel 1935 gli Stati Uniti, in conformità alla loro promessa di piena sovranità delle Filippine, stabilirono il Commonwealth a seguito della ratifica della Costituzione, che ristabilì inoltre la carica di presidente. La prima elezione presidenziale nella storia del paese vide trionfare Manuel L. Quezon (1935–44), eletto per un mandato unico di sei anni e senza alcuna disposizione per la rielezione. Nel 1940, tuttavia, la Costituzione fu emendata per consentire la rielezione del presidente, ma il suo mandato fu ridotto da sei a quattro anni. Tre anni dopo l'atmosfera politica fu turbata con lo stabilimento della Seconda Repubblica, per via dell'entrata in vigore della Costituzione del 1943, imposta dall'impero giapponese con la sua occupazione dell'arcipelago nel corso della seconda guerra mondiale. José P. Laurel funse da presidente fantoccio per il nuovo governo; la sua de facto presidenza, non riconosciuta legalmente sino agli anni sessanta, si sovrappose a quella del governo del Commonwealth, andato in esilio. La Seconda Repubblica fu sciolta dopo la resa giapponese nel 1945; il Commonwealth fu ristabilito nel medesimo anno e Sergio Osmeña (1944–46) ricoprì la carica di presidente.

Manuel Roxas (1946–48) succedette ad Osmeña con la sua vittoria nelle presidenziali del 1946. Divenne il primo presidente della Repubblica filippina indipendente quando il Commonwealth venne sciolto nel luglio dello stesso anno. Nacque così la Terza Repubblica, che avrebbe ricoperto le amministrazioni dei successivi cinque presidenti, l'ultimo dei quali fu Ferdinand Marcos (1965–86). Quest'ultimo impose la legge marziale nel settembre 1972. Durante tale periodo nacquero il Bagong Lipunan (in italiano "Nuova Società") e la Quarta Repubblica. La presidenza di Marcos terminò bruscamente nel febbraio 1986, a seguito della rivoluzione del Rosario. La costituzione attuale, entrata in vigore nel 1987, segnò l'inizio della Quinta Repubblica.

Fra gli eletti per la massima carica politica, tre morirono durante il loro mandato: due per cause naturali (Manuel L. Quezon e Manuel Roxas) ed uno a causa di un disastro aereo (Ramon Magsaysay). Il presidente rimasto in carica più a lungo è Ferdinand Marcos con i suoi 20 anni e 57 giorni; è inoltre l'unico ad aver ricoperto tre mandati. Il mandato più breve fu quello di Sergio Osmeña con 1 anno e 300 giorni; fu il primo vicepresidente filippino, nonché il primo a sostituire il presidente (alla morte di Quezon). Il primo presidente donna filippino – e del continente asiatico –[3] fu Corazon Aquino (1986–92). Il Presidente attualmente in carica è Rodrigo Duterte.

I Presidenti delle Filippine dal 1899 ad oggi sono i seguenti.

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

     Partito Nazionalista

     Partito Liberale

     Associazione per il Servizio delle Nuove Filippine (KALIBAPI)

     Kilusang Bagong Lipunan (KBL; Movimento della Nuova Società)

     United Nationalist Democratic Organization (UNIDO)

     Partido ng Masang Pilipino (PMP; Forza delle Masse Filippine)

     Lakas-Christian Muslim Democrats

     Partido Demokratiko Pilipino-Lakas ng Bayan (PDP-Laban; Philippine Democratic Party-People's Power)

     Indipendente

1899–1901: Prima Repubblica (Repubblica di Malolos)[modifica | modifica wikitesto]

Presidente della Prima Repubblica filippina (Repubblica di Malolos)[4]
Ritratto Nome
(Nascita–Morte)
Insediamento Fine mandato Partito Mandato Vicepresidente
1 Emilio Aguinaldo    Emilio Aguinaldo
(1869–1964)
23 gennaio 1899 23 marzo 1901 Indipendente 1899 Nessuno[5]

1935–46: Commonwealth[modifica | modifica wikitesto]

Presidenti del Commonwealth filippino
Ritratto Nome
(Nascita–Morte)
Insediamento Fine mandato Partito Mandato Vicepresidente
2 Manuel L. Quezon    Manuel L. Quezon
(1878–1944)
15 novembre 1935 1° agosto 1944 Partito Nazionalista 1935    Sergio Osmeña
1941
4 Sergio Osmeña    Sergio Osmeña
(1878–1961)
1° agosto 1944 28 maggio 1946 Partito Nazionalista Vacante
5 Manuel Roxas    Manuel Roxas
(1892–1948)
28 maggio 1946 15 aprile 1948 Partito Liberale 1946    Elpidio Quirino
28 maggio 1946 –
17 aprile 1948

1943–45: Seconda Repubblica[modifica | modifica wikitesto]

Presidente della Seconda Repubblica filippina[4]
Ritratto Nome
(Nascita–Morte)
Insediamento Fine mandato Partito Mandato Vicepresidente
3 José P. Laurel    José P. Laurel
(1891–1959)
14 ottobre 1943[6] 17 agosto 1945[7] KALIBAPI 1943 Nessuno

1946–73: Terza Repubblica[modifica | modifica wikitesto]

Presidenti della Terza Repubblica filippina
Ritratto Nome
(Nascita–Morte)
Insediamento Fine mandato Partito Mandato Vicepresidente
5 Manuel Roxas    Manuel Roxas
(1892–1948)
28 maggio 1946 15 aprile 1948 Partito Liberale 1946    Elpidio Quirino
28 maggio 1946 –
17 aprile 1948
Vacante
15–17 aprile 1948
6 Elpidio Quirino    Elpidio Quirino
(1890–1956)
17 aprile 1948 30 dicembre 1953 Partito Liberale Vacante
17 aprile 1948 –
30 dicembre 1949
1949    Fernando Lopez
30 dicembre 1949 –
30 dicembre 1953
7 Ramon Magsaysay    Ramon Magsaysay
(1907–1957)
30 dicembre 1953 17 marzo 1957 Partito Nazionalista 1953    Carlos P. Garcia
8 Carlos P. Garcia    Carlos P. Garcia
(1896–1971)
18 marzo 1957 30 dicembre 1961 Partito Nazionalista Vacante
18 marzo –
30 dicembre 1957
1957    Diosdado Macapagal
30 dicembre 1957 –
30 dicembre 1961
9 Diosdado Macapagal    Diosdado Macapagal
(1910–1997)
30 dicembre 1961 30 dicembre 1965 Partito Liberale 1961    Emmanuel Pelaez
10 Ferdinand Marcos    Ferdinand Marcos
(1917–1989)
30 dicembre 1965 25 febbraio 1986 Partito Nazionalista 1965    Fernando Lopez
30 dicembre 1965 –
23 settembre 1972
1969
Nessuno
23 settembre 1972 –
16 febbraio 1986
   Movimento della Nuova Società 1981

1981–87: Quarta Repubblica[modifica | modifica wikitesto]

Presidenti della Quarta Repubblica
Ritratto Nome
(Nascita–Morte)
Insediamento Fine mandato Partito Mandato Vicepresidente
10 Ferdinand Marcos    Ferdinand Marcos
(1917–1989)
30 dicembre 1965 25 febbraio 1986 Partito Nazionalista 1965    Fernando Lopez
30 dicembre 1965 –
23 settembre 1972
1969
Nessuno
23 settembre 1972 –
16 febbraio 1986
   Movimento della Nuova Società 1981
11 Corazon Aquino    Corazon Aquino
(1933–2009)
25 febbraio 1986 30 giugno 1992 UNIDO 1986    Salvador Laurel

1987–oggi: Quinta Repubblica[modifica | modifica wikitesto]

Presidenti della Quinta Repubblica
Ritratto Nome
(Nascita–Morte)
Insediamento Fine mandato Partito Mandato Vicepresidente
11 Corazon Aquino    Corazon Aquino
(1933–2009)
25 febbraio 1986 30 giugno 1992 UNIDO 1986    Salvador Laurel
12 Fidel Ramos    Fidel Valdez Ramos
(1928–)
30 giugno 1992 30 giugno 1998 Lakas–NUCD 1992    Joseph Estrada
13 Joseph Estrada    Joseph Estrada
(1937–)
30 giugno 1998 20 gennaio 2001 PMP 1998    Gloria Macapagal Arroyo
14 Gloria Macapagal Arroyo    Gloria Macapagal Arroyo
(1947–)
20 gennaio 2001 30 giugno 2010 Lakas–NUCD Vacante
20 gennaio –
7 febbraio 2001
   Teofisto Guingona Jr.
7 febbraio 2001 –
30 giugno 2004
Lakas–Kampi–CMD 2004    Noli de Castro
15 Benigno Aquino III    Benigno Aquino III
(1960–)
30 giugno 2010 30 giugno 2016 Partito Liberale 2010    Jejomar Binay
16 Rodrigo Duterte    Rodrigo Duterte
(1945–)
30 giugno 2016 In carica PDP–Laban 2016    Leni Robredo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Philippine Government, su Gazzetta Ufficiale delle Filippine, http://www.gov.ph.
  2. ^ (EN) The Constitution of the Republic of the Philippines, su Gazzetta Ufficiale delle Filippine, http://www.gov.ph.
  3. ^ Staff writer(s); no by-line., Philippine ex-leader Aquino dies, in BBC News, 1º agosto 2009. URL consultato il 22 giugno 2016.
  4. ^ a b Philippine Presidents, su Presidential Museum and Library, Presidential Communications Development and Strategic Planning Office. URL consultato il 15 giugno 2016.
  5. ^ La Costituzione di Malolos non prevedeva la nomina di un vicepresidente
  6. ^ Il mandato iniziò con lo stabilimento della Seconda Repubblica filippina, stato fantoccio del Giappone durante la seconda guerra mondiale.
  7. ^ Il mandato terminò con la resa dell'impero giapponese nella seconda guerra mondiale

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Filippine Portale Filippine: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Filippine