Salvador Laurel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Salvador Laurel
Doy Laurel.jpg

10º Vicepresidente delle Filippine
Durata mandato 25 febbraio 1986 –
30 giugno 1992
Presidente Corazón Aquino
Predecessore Arturo Tolentino
Successore Joseph Estrada

5º Primo ministro delle Filippine
Durata mandato 25 febbraio 1986 –
25 marzo 1986
Predecessore Cesar Virata
Successore Carica abolita

Segretario degli Affari Esteri delle Filippine
Durata mandato 25 marzo 1986 –
2 febbraio 1987
Predecessore Pacifico A. Castro (temporaneo)
Successore Manuel Yan (temporaneo)

Senatore della Repubblica delle Filippine
Durata mandato 30 dicembre 1967 –
23 settembre 1972

Dati generali
Partito politico Partito Nazionalista delle Filippine
UNIDO (1984–1989)
Professione Avvocato

Salvador Roman Hidalgo Laurel[1] (Paco, 18 novembre 1928Atherton, 27 gennaio 2004) è stato un politico filippino, che ricoprì la carica di 10º vicepresidente delle Filippine durante l'amministrazione di Corazón Aquino. Sempre durante la presidenza di Aquino, ricoprì per un breve periodo la posizione di Primo ministro e di Segretario degli Affari Esteri.

Nella metà degli anni ottanta guidò il partito politico UNIDO e fece parte della rivoluzione del Rosario, una serie di sollevazioni civili e militari che costrinsero il Presidente Ferdinand Marcos all'esilio il 25 febbraio 1986 ed a lasciare il posto a Corazón Aquino.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN75312042 · ISNI (EN0000 0000 8267 8819 · LCCN (ENn85331773