Pierino (personaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Pierino (barzellette))
Jump to navigation Jump to search
Alvaro Vitali è Pierino in Pierino contro tutti (1981)

Pierino è una figura tradizionale di molte barzellette italiane. Viene presentato, a seconda dei casi, come un bambino o ragazzino impertinente, chiassoso e pasticcione, o come un ragazzo scostumato e scurrile.

Versione cinematografica[modifica | modifica wikitesto]

La versione cinematografica è stata realizzata in tre pellicole della commedia sexy all'italiana principalmente nei sei mesi a cavallo tra la fine del 1981 e l'inizio del 1982 da Alvaro Vitali, che ne divenne l'icona e ispirò altre quattro-cinque pellicole del genere. Considerando i successivi tentativi di rilancio del filone negli anni 1990, in totale Vitali recitò in quattro film più altri tre che non vennero mai distribuiti.

Trilogia ufficiale (con Vitali)[modifica | modifica wikitesto]

Alvaro Vitali e Michela Miti, interprete della maestra Rizzi in Pierino contro tutti e Pierino colpisce ancora (1981).

Serie non ufficiale[modifica | modifica wikitesto]

Vi è anche il film Messo comunale praticamente spione che fu distribuito anche col titolo Pierino aiutante messo comunale... praticamente spione (23.6.1982) per la regia di Mario Bianchi e con Tony Raggetti nel ruolo di Pierino.[1]

Film mai distribuiti[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante il flop di Pierino torna a scuola Alvaro Vitali ha girato altri tre film nei panni del ragazzino pestifero. Il primo è Pierino Stecchino, inedito diretto da Claudio Fragasso e interpretato da Flavio Bucci e Alvaro Vitali, che vede quest'ultimo anche nelle vesti di produttore assieme a Carmine De Benedittis,[2] già a sua volta produttore di Pierino torna a scuola. Il film segnò una tappa importante nella carriera di Fragasso, che dopo questa commedia girò prevalentemente thriller e film d'azione che lo renderanno noto al pubblico italiano.[3] Il film doveva rilanciare Vitali dopo il flop e ripercorrere, in chiave ancor più comica, le disavventure del noto ragazzino romano in uno scenario vicino a quello del film Johnny Stecchino, interpretato da Roberto Benigni e distribuito nel 1991. Il film nacque con il titolo Una sirena sulla costa:[4][5] dopo essere stato terminato non venne mai proiettato nei cinema né trasmesso dalle reti televisive italiane[6][7] e tutt'oggi rimane totalmente inedito al pubblico, eccezion fatta per alcuni fotogrammi pubblicati in rete dalla società Fantastudio FX Lab, occupatasi delle pinne delle sirene.[8][9]

Ketty Mràzovà e Vitali sul set di Pierino Stecchino (1992), film mai distribuito nelle sale e tuttora inedito.

Negli anni immediatamente successivi alla realizzazione del film furono realizzati due sequel semi-amatoriali diretti da Gianfranco Iudice: il primo, intitolato L'antenati tua e de Pierino e prodotto da Vitali,[10] si avvaleva della collaborazione di Angelo Russo e riproponeva uno scenario simile a quello di Superfantozzi, in cui è presente Pierino nelle varie epoche storiche. Fu proiettato nel 1996 in alcune sale cinematografiche siciliane e alla rassegna Arcipelago tenutasi al cinema Quattro Fontane di Roma, senza essere distribuito ufficialmente. Il secondo, intitolato Pierino il ripetente, fu realizzato nel 1997 con la produzione della Redox Cinematografica,[11] senza essere distribuito.

Un terzo seguito era stato annunciato nel 2009 con il nome di Pierino torna ancora, diretto da Iudice e con protagonisti Vitali e Giada Martelli.[12] Le riprese del film, che avrebbero dovuto iniziare nel mese di marzo dello stesso anno in Lombardia, Piemonte, Sicilia e Sardegna,[13][14] non furono mai avviate, ma esistono alcuni video sui casting distribuiti sul canale C6TV.[15]

Nel 2011 Vitali riprende ancora una volta il personaggio di Pierino nel cinecocomero low-budget Vacanze a Gallipoli[16]. Il film viene completato, ma non trova distribuzione.

Nelle altre culture[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pierino messo comunale, praticamente spione (1981), lavocedialvaro.blogspot.it. URL consultato il 14 luglio 2017.
  2. ^ Giordano, Aramu; La commedia erotica italiana, pag. 86
  3. ^ Andrea Lanza, OPERAZIONE VACANZE, in Nocturno, 03 luglio 2012. URL consultato il 2 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 27 marzo 2013).
  4. ^ I soci dell'AITS: Grillo Marco, in AITS.it. URL consultato il 2 dicembre 2011.
  5. ^ Filmografia di Daniele Galea, in danielegalea.com, 11 novembre 2008. URL consultato il 14 gennaio 2012.
  6. ^ AA.VV., Dizionario del cinema italiano, Volume 3, Parte 2, pag. 282
  7. ^ Rassegna stampa Alvaro Vitali, in MyMovies. URL consultato il 2 dicembre 2011.
  8. ^ Fantastudio FX - Effetti speciali di trucco, in Fantastudio. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  9. ^ Fantastudio FX - Effetti meccanici, in Fantastudio. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  10. ^ L'antenati tua e de Pierino su Internet Movie Database
  11. ^ Cesare Grotti, 23 OMBRA MORTALE, in Excelsiorcinematografica.com, 02 dicembre 2007. URL consultato il 3 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 4 dicembre 2008).
  12. ^ Stefano Lorenzetto, La ballerina e l’operaio che conducono il Tg in mutande, in Il Giornale, 17 maggio 2009. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  13. ^ Cesare Grotti, Apertura Casting "PIERINO TORNA ANCORA", in Excelsiorcinematografica.com, 05 novembre 2008. URL consultato il 3 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 6 gennaio 2009).
  14. ^ FILM "PIERINO TORNA ANCORA", in Animedicarta.net. URL consultato il 3 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2014).
  15. ^ Into the casting - Pierino torna ancora, in C6.tv, 18 novembre 2008. URL consultato il 3 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 21 giugno 2012).
  16. ^ Vacanze a Gallipoli (2011), di Tony Greco - CinemaItaliano.info, su su CinemaItaliano.info. URL consultato il 25 aprile 2017.
  17. ^ Piadas do Joãozinho Archiviato il 12 settembre 2008 in Internet Archive.
  18. ^ Pepíček
  19. ^ Tintumon - SMS Hero of Kerala
  20. ^ Paper Augsburg Archiviato il 14 maggio 2006 in Internet Archive.
  21. ^ [1]
  22. ^ Sloport - portal - Humor Archiviato il 24 luglio 2011 in Internet Archive.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Pierino, su Internet Movie Database, IMDb.com. Modifica su Wikidata

Barzellette su Pierino.[collegamento interrotto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema