Paul L. Smith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paul L. Smith nel 1973.

Paul L. Smith, nato Paul Lawrence Smith, in seguito Adam Eden (Everett, 24 giugno 1936Ra'anana, 25 aprile 2012[1]), è stato un attore statunitense naturalizzato israeliano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver studiato alla Miami Senior High School, iniziò la Brandeis University per poi trasferirsi all'Florida State University[1].

Carriera a Hollywood[modifica | modifica wikitesto]

Smith è noto per aver interpretato la parte del secondino turco Hamidou nel film Fuga di mezzanotte. A Hollywood interpretò anche il ruolo di "Brutus" nel film Popeye - Braccio di Ferro di Robert Altman, quello di Glossu Rabban in Dune di David Lynch e quello di Faron Crush in I due criminali più pazzi del mondo di Sam Raimi[1].

Carriera in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Smith recitò nel ruolo del "grosso" in alcuni film ispirati alle avventure della coppia più famosa e al fianco di Antonio Cantafora (a sua volta nel ruolo del "bello"), ovvero l'equivalente di Terence Hill[1]. I due (Smith e Cantafora), da alcuni definiti "cloni" dei due attori più famosi, sono ricordati come Simone e Matteo, nomi che furono dati ai personaggi da loro interpretati in due dei cinque film che li videro protagonisti.

Smith morì a 75 anni il 25 aprile 2012 nella città di Ra'anana in Israele[1].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Serie TV[modifica | modifica wikitesto]

Attore e regista[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, è stato doppiato da:

  • Glauco Onorato in Carambola, Carambola, filotto... tutti in buca, Simone e Matteo - Un gioco da ragazzi, Una strana coppia di suoceri, La strada della coca, Luna di miele stregata, Noi non siamo angeli, Il Vangelo secondo Simone e Matteo
  • Mario Bardella in Popeye - Braccio di Ferro, Yado, Maverick
  • Michele Gammino in La valle dei Comanches
  • Cesare Gelli in I due criminali più pazzi del mondo
  • Raffaele Fallica in Dieci piccoli indiani

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Tom B., Boot Hill: RIP Paul Smith, su westernboothill.blogspot.nl. URL consultato il 21 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 7 gennaio 2014).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN100389548 · ISNI (EN0000 0001 2127 1617 · LCCN (ENno98119625 · GND (DE1013828356 · BNE (ESXX1647463 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no98119625