Paul L. Smith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paul L. Smith nel 1973.

Paul L. Smith, nato Paul Lawrence Smith, in seguito Adam Eden (Everett, 24 giugno 1936Ra'anana, 25 aprile 2012), è stato un attore statunitense naturalizzato israeliano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver studiato alla Miami Senior High School, iniziò la Brandeis University per poi trasferirsi alla Florida State University.

Smith è noto per aver interpretato la parte del secondino turco Hamidou nel film Fuga di mezzanotte e per aver recitato, in coppia con l'attore italiano Antonio Cantafora, alcuni B-movies italiani "ricalcati" sullo stile della coppia Bud Spencer e Terence Hill. Tra i suoi film girati a Hollywood anche Popeye - Braccio di Ferro, diretto da Robert Altman, nel ruolo di Bluto, Dune, diretto da David Lynch, e I due criminali più pazzi del mondo, diretto da Sam Raimi.

Innamoratosi di Eve, un'israeliana, dopo aver vissuto un breve periodo in Italia, decide di raggiungerla e in seguito di trasferirsi nel suo paese, dove si converte alla religione ebraica e assume legalmente il nome di Adam Eden, pur continuando a utilizzare quello di nascita nella sua carriera d'attore. È morto, in circostanze poco chiare, presso Ra'anana in Israele, il 25 aprile 2012, all'età di 75 anni.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, è stato doppiato da:

  • Glauco Onorato in Carambola, Carambola, filotto... tutti in buca, Simone e Matteo - Un gioco da ragazzi, Una strana coppia di suoceri, La strada della coca, Luna di miele stregata, Noi non siamo angeli, Il Vangelo secondo Simone e Matteo
  • Mario Bardella in Popeye - Braccio di Ferro, Yado, Maverick
  • Cesare Gelli in I due criminali più pazzi del mondo
  • Raffaele Fallica in Dieci piccoli indiani

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN100389548 · LCCN: (ENno98119625 · ISNI: (EN0000 0001 2127 1617 · GND: (DE1013828356