Partito Pacifista-Socialista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Partito Pacifista-Socialista
Pacifistisch-Socialistische Partij
Pacifistisch Socialistische Partij logo.svg
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
Fondazione1957
Dissoluzione1991
IdeologiaSocialismo democratico
Pacifismo
CollocazioneSinistra

Il Partito Pacifista-Socialista (in olandese: Pacifistisch-Socialistische Partij - PSP) fu un partito politico dei Paesi Bassi operativo dal 1957 al 1991[1].

A partire dagli anni ottanta avviò una collaborazione con Partito Comunista dei Paesi Bassi, Partito Politico dei Radicali e Partito Popolare Evangelico, dando vita a liste congiunte; il processo federativo culminò nel 1991 con la fusione delle quattro formazioni in un unico soggetto politico, Sinistra Verde.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Elezione Voti % Seggi
Legislative 1959 110.499 1,84
2 / 150
Legislative 1963 189.373 3,03
4 / 150
Legislative 1967 197.206 2,87
4 / 150
Legislative 1971 90.738 1,44
2 / 150
Legislative 1972 111.262 1,50
2 / 150
Legislative 1977 77.972 0,94
1 / 150
Legislative 1982 187.394 2,28
3 / 150
Legislative 1986 110.182 1,20
1 / 150

Note[modifica | modifica wikitesto]