Unione Cristiana-Storica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Unione Cristiana-Storica
Christelijk-Historische Unie
Christian Historical Union.svg
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
Fondazione1908
Dissoluzione1980
IdeologiaConservatorismo sociale

L'Unione Cristiana-Storica (in olandese: Christelijk-Historische Unie - CHU) fu un partito politico dei Paesi Bassi operativo dal 1908 al 1980[1].

Si affermò dalla fusione tra due soggetti politici: il Partito Cristiano-Storico (Christelijk-Historische Partij), nato nel 1903 dalla confluenza tra Partito Libero-Antirivoluzionario (Vrij-Antirevolutionaire Partij) e Unione Elettorale Cristiana-Storica (Christelijk-Historische Kiezersbond); la Lega Frisone (Friese Bond), affermatasi nel 1898.

Di orientamento social-conservatore, raccoglieva le istanze ortodosse della Chiesa riformata e mirava a realizzare un ordinamento di tipo teocratico, differenziandosi così dal Partito Anti-Rivoluzionario che, per contro, sosteneva il modello imperniato sulla sovranità delle sfere.

Nel 1980 dette vita, insieme al Partito Popolare Cattolico e allo stesso Partito Anti-Rivoluzionario, ad una nuova formazione politica, Appello Cristiano Democratico.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Elezione Voti % Seggi
Legislative 1918 87.983 6,55
7 / 100
Legislative 1922 318.669 10,88
11 / 100
Legislative 1925 305.587 9,90
11 / 100
Legislative 1929 354.548 10,49
11 / 100
Legislative 1933 339.808 9,13
10 / 100
Legislative 1937 302.829 7,46
8 / 100
Legislative 1946 373.217 7,84
8 / 100
Legislative 1948 452.926 9,18
9 / 100
Legislative 1952 476.097 8,93
9 / 100
Legislative 1956 482.918 8,43
13 / 100
Legislative 1959 486.429 8,11
12 / 150
Legislative 1963 536.801 8,58
13 / 150
Legislative 1967 560.033 8,14
12 / 150
Legislative 1971 399.106 6,32
10 / 150
Legislative 1972 354.463 4,79
7 / 150

Note[modifica | modifica wikitesto]