Lega Libero-Democratica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lega Libero-Democratica
Vrijzinnig-Democratische Bond
Vrijzinnig-Democratische Bond logo (1).svg
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
Fondazione1901
Dissoluzione1946
IdeologiaSocialismo liberale

La Lega Libero-Democratica[1], o Unione Liberale Democratica[2] o, ancora, Federazione Liberale Democratica[3] (in olandese: Vrijzinnig-Democratische Bond - VDB) fu un partito politico dei Paesi Bassi operativo dal 1901 al 1946[4].

Manifesto elettorale del 1947

Di orientamento liberal-socialista, si affermò dalla trasformazione della Lega Radicale (Radicale Bond), nata nel 1892 in seguito ad una scissione dall'Unione Liberale.

Nel 1946 dette vita, insieme al Partito Socialdemocratico dei Lavoratori e all'Unione Cristiano-Democratica, al Partito del Lavoro.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Elezione Voti % Seggi
Legislative 1918 71.582 5,33
5 / 100
Legislative 1922 134.595 4,59
5 / 100
Legislative 1925 187.183 6,07
7 / 100
Legislative 1929 208.979 6,18
7 / 100
Legislative 1933 188.950 5,08
6 / 100
Legislative 1937 239.502 5,90
6 / 100

Note[modifica | modifica wikitesto]