Paolo Milanoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paolo Milanoli
Nazionalità Italia Italia
Altezza 190 cm
Peso 82 kg
Scherma Fencing pictogram.svg
Specialità Spada
Società Fiamme Oro
Palmarès
Giochi olimpici 1 0 0
Mondiali 2 0 1
Europei 1 1 2
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al maggio 2009

Paolo Milanoli (Alessandria, 7 dicembre 1969) è uno schermidore italiano nella specialità della spada.

Ha vinto la medaglia d'oro nella competizione a squadre della spada alla XXVII Olimpiade di Sydney nel 2000 (in squadra con Angelo Mazzoni, Maurizio Randazzo e Alfredo Rota).

Atleta controverso perché controtendenza, ha sponsorizzato l'idea di una scherma più vivace e colorata, adottando maschere e grafiche talvolta pungenti, talvolta ironiche, molto spesso innovative.

Eccentrico sino a rischiare la pelle per provare cosa vuol dire essere ciechi, ha trasmesso della sana vitale attenzione al mondo della scherma e dei media.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

In carriera ha conseguito i seguenti risultati:

Sydney 2000: oro nella spada a squadre.
Essen 1993: oro nella spada a squadre.
Città del Capo 1997: bronzo nella spada a squadre.
Nimes 2001: oro nella spada individuale.
Cracovia 1994: bronzo nella spada individuale.
Bolzano 1999: oro nella spada a squadre.
Coblenza 2001: argento nella spada individuale.
Smirne 2006: bronzo nella spada a squadre.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana
— Roma, 3 ottobre 2000. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana Sig. Paolo Milanoli, su quirinale.it. URL consultato il 10 aprile 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]