Panzer-Division Holstein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Panzer-Division Holstein
Descrizione generale
Attiva1º febbraio - 22 aprile 1945
NazioneGermania Germania
ServizioHeer (Wehrmacht)
Tipodivisione corazzata
Battaglie/guerreOffensiva sovietica gennaio-aprile 1945
Fonti citate nel testo
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La Panzer-Division Holstein[1] (divisione corazzata Holstein) fu una formazione corazzata tedesca della seconda guerra mondiale creata nel febbraio 1945 e usata per ricostituire la 18. Panzergrenadier-Division un mese dopo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Panzer-Division Holstein venne creata il 1º febbraio 1945 con elementi della 233. Reserve-Panzer-Division. Nove giorni dopo le venne aggregato il 44º battaglione corazzato e all'inizio di marzo era in seno alla 3ª armata corazzata a Starogard Gdański, in Pomerania, per combattere l'Armata Rossa da cui però venne accerchiata. Riuscì a liberarsi e a raggiungere Stettino quindi venne riposizionata sul fiume Oder a Kostrzyn nad Odrą.

Dopo essere stata quasi completamente distrutta dai sovietici nella metà di marzo, la divisione incorporò i resti della Panzer-Division Schlesien (a sua volta nata il 20 febbraio 1945 con il nome di Panzer-Division Döberitz e posta al comando del colonnello Ernst Wellmann)[2] e venne assorbita nella ricostituita 18. Panzergrenadier-Division alla fine del mese mentre il comando servì a creare la Panzer-Division Clausewitz. Nella notte del 22 aprile 1945 i resti della Panzer-Division Holstein vennero utilizzati a Casekow dove vennero completamente annientati dall'Armata Rossa.[3]

Ordine di battaglia[modifica | modifica wikitesto]

  • Stab (quartier generale)
  • 44. Panzer-Abteilung (44º battaglione corazzato)
  • 139. Panzergrenadier-Regiment (139º reggimento panzergrenadier)
  • 142. Panzergrenadier-Regiment
  • 44. Panzer-Aufklärungs-Abteilung (44º battaglione ricognizione corazzato)
  • 144. Panzerjäger-Abteilung (144º battaglione anticarro - mai costituito)
  • 144. Panzer-Artillerie-Regiment (144º reggimento artiglieria corazzato - in costituzione, non raggiunse la divisione)
  • 321. Heeres-Flak-Artillerie-Abteilung (321º distaccamento FlaK dell'esercito)
  • 144. Kommandeur der Panzer-Nachschubtruppen (144 comando dei rinforzi di truppe corazzate)
  • 144. Panzer-Pionier-Bataillon (144º battaglione corazzato del genio militare)
  • 144. Panzer-Nachrichten-Kompanie (144ª compagnia corazzata comunicazioni - ex Panzer-Nachrichten-Kompanie "Holstein")
  • Unità di servizi e supporto

Decorazioni[modifica | modifica wikitesto]

Due soli furono i decorati della divisione: il tenente Willy Petersen con la Croce Tedesca in oro e il maggiore Willy Müller con la Croce di Cavaliere della Croce di Ferro ricevuta il 14 aprile 1945.[4]

Comandanti[modifica | modifica wikitesto]

Nome Grado Inizio Fine Note
Max Fremerey Generalleutnant 1º febbraio 1945 16 febbraio 1945 Comandante allo stesso tempo della 233. Reserve-Panzer-Division. Ferito in combattimento il 16 febbraio 1945
Ernst Wellmann Oberst 16 febbraio 1945 30 marzo 1945

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lo Heer utilizzava come ordinale nel numero delle sue divisioni il punto "." piuttosto che la ª.
  2. ^ (EN) Panzer-Division Schlesien, in axishistory.com. URL consultato il 30 marzo 2011.
  3. ^ Unità della Wehrmacht, in okh.it. URL consultato il 25 gennaio 2011.
  4. ^ (EN) Panzer-Division Holstein, in axishistory.com. URL consultato il 25 gennaio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Seconda guerra mondiale Portale Seconda guerra mondiale: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della seconda guerra mondiale