59. Infanterie-Division (Wehrmacht)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
59. Infanterie-Division
59th Infanterie Division.svg
Il simbolo tattico della 59. Infanterie-Division
Descrizione generale
Attivagiugno 1944 - aprile 1945
NazioneGermania Germania
ServizioHeer (Wehrmacht)
Tipodivisione di fanteria
Battaglie/guerreOperazione Market Garden
Offensiva delle Ardenne
Sacca della Ruhr
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La 59. Infanterie-Division[1] fu una unità della Wehrmacht operativa, per quasi un anno, durante la seconda guerra mondiale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

TEATRI OPERATIVI DELLA 59. INFANTERIE-DIVISION
Luogo Periodo
Francia e Paesi Bassi lug 1944 - dic 1944
Germania ovest dic 1944 - apr 1945

La 59. Infaterie-Division ebbe origine nel giugno 1944, e alla fine del settembre dello stesso anno contrastò l'operazione Market Garden alleata: il suo obiettivo era di respingere, assieme alla 107ª Brigata corazzata, la 101ª Divisione aviotrasportata statunitense.[2] Le due unità tedesche, sebbene non riuscirono ad evitare la cattura del ponte di Nimega e subirono perdite rilevanti, opposero comunque una forte resistenza a Veghel, contribuendo al fallimento dei piani alleati.

Nel novembre 1944 la 59. Infanterie-Division fu impegnata in combattimenti nel settore di Aquisgrana inquadrata nella 5ª Armata corazzata, quindi un mese dopo partecipò all'offensiva delle Ardenne sotto la 15ª Armata del Gruppo d'armate B.
I soldati della divisione si arresero agli alleati nell'aprile 1945 dopo essere stati accerchiati nella sacca della Ruhr.

Ordine di battaglia[modifica | modifica wikitesto]

  • 1034. Grenadier-Regiment (1034º reggimento granatieri)
  • 1035. Grenadier-Regiment
  • 1036. Grenadier-Regiment
  • 159. Artillerie-Regiment (159º reggimento di artiglieria)
    • Artillerie-Abteilung I (1º battaglione di artiglieria)
    • Artillerie-Abteilung II
    • Artillerie-Abteilung III
  • 59. Füsilier-Bataillon (59º battaglione fucilieri)
  • 159. Pionier-Bataillon (159º battaglione del genio militare)
  • 159. Panzerjäger-Abteilung (159º battaglione cacciacarri)
  • 159. Nachrichten-Abteilung (159º battaglione trasmissioni)
  • 159. Feldersatz-Bataillon (159º battaglione rimpiazzi)
  • 159. Nachschubtruppen (unità di servizi)

Decorazioni[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua breve vita, tre soldati della divisione si meritarono la Croce Tedesca in Oro (Johannes Bauer, Berg [il nome non è noto] e Gerhard Steigüber) e due (Karl Baier e Gerhard Zorn) la Croce di Cavaliere della Croce di Ferro.[3]

Comandanti[modifica | modifica wikitesto]

Nome Grado Inizio Fine
Walter Poppe Generalleutnant 5 luglio 1944 febbraio 1945
Hanskurt Höcker Generalleutnant febbraio 1945 marzo 1945

Dati tratti da:[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lo Heer utilizzava come ordinale nel numero delle sue divisioni il punto "." piuttosto che la ª.
  2. ^ Unità della Wehrmacht, in okh.it. URL consultato il 10 apr 2010.
  3. ^ a b 59. Infanterie-Division, in axishistory.com. URL consultato il 10 apr 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Seconda guerra mondiale Portale Seconda guerra mondiale: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di seconda guerra mondiale