Pallone d'oro 1972

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'edizione 1972 del Pallone d'oro, 17ª edizione del premio calcistico istituito dalla rivista francese France Football, fu vinta dal tedesco Franz Beckenbauer (Bayern Monaco).

I giurati che votarono furono 25, provenienti da Austria, Belgio, Bulgaria, Cecoslovacchia, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania Est, Germania Ovest, Grecia, Inghilterra, Irlanda, Italia, Jugoslavia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Ungheria e Unione Sovietica.

Graduatoria[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Naz. Giocatore Punti Squadra
1 Germania Ovest Franz Beckenbauer 81 Germania Ovest Bayern Monaco
2 Germania Ovest Gerd Müller 79 Germania Ovest Bayern Monaco
Germania Ovest Günter Netzer 79 Germania Ovest Borussia Mönchengladbach
4 Paesi Bassi Johan Cruijff 73 Paesi Bassi Ajax
5 Paesi Bassi Piet Keizer 13 Paesi Bassi Ajax
6 Polonia Kazimierz Deyna 6 Polonia Legia Varsavia
7 Inghilterra Gordon Banks 4 Inghilterra Stoke City
Paesi Bassi Barry Hulshoff 4 Paesi Bassi Ajax
Polonia Włodzimierz Lubański 4 Polonia Górnik Zabrze
Inghilterra Bobby Moore 4 Inghilterra West Ham
11 Bulgaria Hristo Bonev 3 Bulgaria Lokomotiv Plovdiv
Paesi Bassi Gerrie Mühren 3 Paesi Bassi Ajax
URSS Murtaz Khurcilava 3 URSS Dinamo Tbilisi
Belgio Paul Van Himst 3 Belgio Anderlecht
15 Ungheria Antal Dunai 2 Ungheria Újpesti Dózsa
Portogallo Eusébio 2 Portogallo Benfica
Italia Sandro Mazzola 2 Italia Inter
18 Spagna Amancio 1 Spagna Real Madrid
Germania Ovest Paul Breitner 1 Germania Ovest Bayern Monaco
Italia Giorgio Chinaglia 1 Italia Lazio
Jugoslavia Dragan Džajić 1 Jugoslavia Stella Rossa Belgrado
Irlanda Johnny Giles 1 Inghilterra Leeds
Scozia John Greig 1 Scozia Rangers
Paesi Bassi Johan Neeskens 1 Paesi Bassi Ajax
Italia Gianni Rivera 1 Italia Milan
URSS Evgenij Rudakov 1 URSS Dinamo Kiev
Francia Marius Trésor[1] 1 Francia Olympique Marsiglia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Probabilmente il giurato lussemburghese segnalò Gigi Riva come 5º classificato e Marius Trésor come 6°, ma France Football inserì quest'ultimo nella graduatoria finale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio