Numero di Biot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il numero di Biot (Bi) è un gruppo adimensionale usato nell'ambito della fluidodinamica.

È stato introdotto dal fisico e matematico francese Jean-Baptiste Biot (1774 - 1862).

Definizione matematica[modifica | modifica wikitesto]

Il numero di Biot è definito come:

dove:

Applicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Molti problemi termocinetici possono essere risolti semplicemente se si ipotizza che la differenza di temperatura interna del corpo sia trascurabile rispetto a quella tra il corpo e l'esterno. Questa ipotesi, che si traduce dal punto di vista numerico in un , permette di approssimare la distribuzione di temperatura nel solido come uniforme. Tale condizione prende il nome di ipotesi di parametri concentrati.

Interpretazione fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il numero di Biot rappresenta il rapporto tra lo scambio termico del solido con l'esterno e la conduzione termica interna al corpo.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]