Naveen Andrews

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Naveen Andrews firma autografi ad alcuni fan nel 2006

Naveen William Sidney Andrews (Londra, 17 gennaio 1969) è un attore britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Naveen (che in hindi significa "nuovo") è figlio di un importante uomo d'affari e di una psicologa che sperano per lui una carriera universitaria; tuttavia Naveen segue ben presto i suoi interessi, facendo provini (con conseguente ammissione) alla accademia Londinese Guildhall School of Music and Drama, a quel tempo frequentata anche da Ewan McGregor e David Thewlis.

Debutta in televisione nel 1993 in The Buddha of Suburbia, miniserie molto popolare nel Regno Unito. Si mette in luce per la prima volta come attore nel ruolo di Kip, il fidanzato di Juliette Binoche nel film Il paziente inglese del 1996, nello stesso anno interpreta anche il ruolo di un arrogante re nel film di Mira Nair Kamasutra (Kama Sutra: A Tale of Love). Questo film suscitò molte polemiche in India.

Prima di entrare a far parte del cast di Lost nel ruolo dell'ex militare iracheno Sayid Jarrah, Naveen ha lavorato in numerosi film sia in Regno Unito, sia negli USA. Tra questi spicca Blessed Art Thou, presentato nel 2000 al Sundance Film Festival.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

All'età di sedici anni si innamora della sua insegnante di matematica, Geraldine Feakins: sette anni dopo, nel 1992, hanno un bambino, Jaisal. La loro relazione durerà dal 1985 al 1991. Naveen ha un altro figlio, Naveen Joshua, avuto nel 2005 da Elena Eustache, nel corso di una breve separazione dall'ex compagna Barbara Hershey.[1] Nel maggio 2010 Naveen e Barbara Hershey annunciano la loro separazione.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) today.msnbc.msn.com. URL consultato il 24 settembre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN51609709 · ISNI: (EN0000 0001 2025 6642 · LCCN: (ENnr99008689 · GND: (DE136234771