Natalya Simonova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Natalya Fyodorovna Simonova
007 GoldenEye - Natalya.png
Izabella Scorupco interpreta Natalya Simonova nel film GoldenEye
SagaFilm di James Bond
AutoreMichael France
1ª app. inGoldenEye
Interpretato daIzabella Scorupco
Voce italianaChiara Colizzi
Speciecaucasica
Sessofemminile
Professioneprogrammatrice informatica

Natalya Fyodorovna Simonova è una Bond girl del film GoldenEye del 1995, interpretata dall'attrice e modella polacca Izabella Scorupco.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Natalya è un programmatrice di computer russa che lavora presso il Severnaya Space Control Center in Siberia per i sistemi di controllo missilistico. Estremamente talentuosa, coraggiosa e intelligente, inganna ripetutamente il suo collega, Boris Grishenko, un genio del computer, nei giochi per computer.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Durante una normale giornata di Natalya e dei suoi colleghi a Servernaya, il centro è visitato dal generale Ourumov e dalla sua assistente Xenia Onatopp, con il pretesto di fare un test alla stazione. La visita tuttavia è un trabocchetto, poiché Ourumov, un generale traditore, intende rubare i dischi di controllo del nuovo satellite Goldeneye. Dopo aver ricevuto le chiavi dai controlli, Xenia spazza la stazione per sparare a mitragliatrice , uccidendo tutto il personale tranne Natalya, che si nasconde in un cassetto dell'armadio in cucina. Fuggita dal complesso solo con la neve, più tardi entra in contatto con Internet con Grushenko, che lei immagina anche morta, e combinano un incontro, che è un'altra trappola, perché il suo collega è fuggito solo perché è complice degli assassini.

Lei e Bond si incontrano in modi insoliti, i due arrestati all'interno di un elicottero militante tigre scomparso, pronto a sparare missili contro se stesso. Fuggono e vengono portati alla presenza del Ministro della Difesa russo. Natalya, l'unica sopravvissuta del massacro di Severnaya, racconta del tradimento di Ourumov, che appare poco dopo in aula e uccide il ministro, ma non riesce a uccidere la coppia appena fuggita.

Usando il programma di hacking di Boris, Natalya scopre che si trova a Cuba e va con Bond all'isola, dove si trova il complesso segreto di controllo satellitare di Alec Trevelyan, un ex agente che ha tradito l'MI-6 e cattivo del film. Abbattuti dall'elicottero da dove cercano il missile a terra, i due cadono nella giungla cubana e Natalya, semisvenuto, vede 007 essere attaccato da Onatopp fino a che non riesce ad ucciderla. I due si dirigono alla base di Alec, dove entrano attraverso le sue abilità con i sistemi di sicurezza del computer.

Alla base, anche se presa prigioniera, Natalya riesce a cambiare la rotta mortale di Goldeneye mentre Bond provoca la morte di Trevelyan schiacciato dalla grande antenna parabolica della base, e Grishenko muore nell'esplosione dell'idrogeno liquido del complesso. In fuga dal relitto dell'elicottero, nella giungla, Natalya e 007 si baciano per festeggiare la sopravvivenza, ma vengono interrotti da Jack Wade, alleato della CIA Bond, che appare sul posto circondato da marines con la mimetizzazione della giungla e i due sono portati a Guantánamo.

Presenze in[modifica | modifica wikitesto]

  • GoldenEye (1995)
  • GoldenEye 007 (1997) - videogioco
  • GoldenEye 007 (2010) - videogioco - È interpretata da Kirsty Mitchell in questo gioco

Ricezione[modifica | modifica wikitesto]

IGN ha classificato Natalya come la settima migliore ragazza di Bond , dicendo "era esattamente ciò di cui il franchise aveva bisogno per tornare in cima dopo un lungo periodo lontano dal grande schermo". Allwomenstalk la classifica come la 25a Bond Bond più sexy.

Quando ha affrontato la versione per videogiochi di Natalya, Cracked.com ha ottenuto il 10 ° posto in classifica dei 15 più fastidiosi personaggi dei videogiochi (From Other Great Games): "Se James Bond è autorizzato a uccidere, Natalya deve essere autorizzato a morire Lei, come la già citata Ashley Graham , è nata con una rara malattia genetica che disattiva il suo istinto di autoconservazione. "

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

James Bond Portale James Bond: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di James Bond