Dr. No (James Bond)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Julius No
Il dottor No in una scena del film Agente 007 - Licenza di uccidere
Il dottor No in una scena del film Agente 007 - Licenza di uccidere
Saga James Bond
Soprannome Dr. No
Autore Ian Fleming
1ª app. in Licenza di uccidere
Interpretato da Joseph Wiseman
Voce italiana Giulio Panicali
Specie caucasica
Sesso maschile
Luogo di nascita Pechino
Data di nascita 12 Maggio 1912
Professione imprenditore di fertilizzanti biologici (nel romanzo)/capo delle operazioni della SPECTRE (nel film)
Abilità tecnologia e ingegno
Affiliazione URSS (nel romanzo)/SPECTRE (nel film)
« La mente criminale che ha successo è sempre superiore. Deve esserlo. »
(Il dottor No nel film Agente 007 - Licenza di uccidere)

Il dottor Julius No è un villain antagonista dell'agente James Bond nel romanzo Licenza di uccidere (1958) e nel film omonimo del 1962. Sia il romanzo sia il film hanno come titolo originale proprio il suo nome, Dr. No.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Ex studioso giapponese deIla radioattività in campo nucleare, il dottor No, dopo essere stato respinto più volte sia dall'Occidente che da Oriente ai quali aveva offerto i suoi servigi, entra a far parte dell'organizzazione criminale SPECTRE. Nel romanzo il dottor No perse l'uso delle mani a causa dei capi del Tong che lo punirono per aver rubato loro un tesoro mentre nel film si accenna ad un incidente in laboratorio durante alcuni esperimenti nucleari.

Il dottor No è una persona intelligente e posata, non ama agire di impulso e pianifica tutte le sue mosse con dovizia prima di agire. Il suo piano è di innescare un conflitto tra le due superpotenze mondiali, Russia e Stati Uniti, dirottando un missile spaziale americano e facendo apparire l'accaduto come il pretesto di una guerra.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Romanzo[modifica | modifica wikitesto]

Il dottor No è descritto come un uomo alto almeno quindici centimetri più di James Bond dal viso lungo con un mento sottile e dal cranio completamente calvo. Indossa un chimono di colore grigio acciaio. Assume il nome di Julius No: il primo (come lui stesso spiega a Bond) perché era il nome del padre, e il secondo perché respingeva sia l'autorità del padre che quella di qualsiasi altro.

Nato a Pechino è il figlio unico e illegittimo di un missionario metodista tedesco e di una ragazza cinese di ottima famiglia. Venne affidato a una zia della madre senza ricevere alcun tipo di affetto o di calore familiare. In età adulta andò a lavorare a Shangai entrando a far parte dell'associazione criminale dei Tong. Come lui stesso afferma ama molto la morte e la distruzione sviluppatosi a causa dell'abbandono del padre e partecipò con gioia alle torture, assassini e incendi dolosi a danno delle persone e delle cose quando i due capi Tong di New York vennero a battaglia. In seguito all'età di trent'anni, fu nominato tesoriere di un tesoro che consisteva in più di un milione di dollari. Il dottor No progettò di fuggire con il denaro che aveva trasformato in oro e che era riuscito a nascondere, ma per sua sfortuna, i Tong riuscirono a raggiungerlo e lo torturarono per fargli rivelare dove aveva nascosto l'oro. Il dottor No non parlò e quindi i gangster connazionali gli tagliarono le mani e gli spararono al petto. Il dottor No riuscì a sopravvivere, avendo il cuore a destra, e dopo avere superato l'intervento chirurgico e i lunghi mesi d'ospedale, si ritirò a Crab Key. Mutò il suo aspetto fisico, investendo il suo oro in alcuni francobolli (i più preziosi del mondo), completò gli studi in America facendosi chiamare "dottore" e acquistò la riserva naturale degli uccelli Spatola Rosata trasformando l'oro in guano.

L'obbiettivo del dottor No è di sabotare per conto dei sovietici gli esperimenti missilistici statunitensi. La morte del dottor No avviene per mano di Bond: finisce sepolto dal guano di gabbiano.

Film[modifica | modifica wikitesto]

Figura chiave all'interno dell'organizzazione criminale nota come la SPECTRE, il dottor No riveste il ruolo di capo delle operazioni grazie alla sua spiccata intelligenza e conoscenza nel campo dell'energia atomica. L'aspetto del dottor No è diverso rispetto al romanzo: esibisce un make-up orientale, mani artificiali e una giacca dal collo alla coreana (che diverrà il principale capo di abbigliamento nel guardaroba dei cattivi bondiani).

Figlio illegittimo di un missionario tedesco e di una cinese di buona famiglia (come lui stesso afferma presentandosi a Bond), finì per amministrare i beni dell'Associazione Tong di cui era vicepresidente, a cui sottrasse 10 milioni di dollari con cui attrezzò l'isola di Crab Key facendone la sua principesca residenza. A causa di un malaugurato incidente con le radiazioni, il dottor No ha perso entrambe le mani che ha dovuto sostituire con delle protesi metalliche poco pratiche ma estremamente letali (che usa anche in caso di scontri corpo a corpo). Il suo piano consiste nel sabotare le missioni spaziali degli USA, dirottando i vettori spaziali che avrebbero portato i satelliti artificiali e l'uomo nello spazio. Morirà suo malgrado ucciso da Bond che lo fa cadere nella vasca di raffreddamento del reattore nucleare dopo un lungo e faticoso scontro nella sua base segreta.

Scagnozzi[modifica | modifica wikitesto]

Altre apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Nel successivo film della serie, Agente 007 - Dalla Russia con amore, l'organizzazione criminale SPECTRE intende vendicare la morte del dottor No e uccidere James Bond.

Il dottor No dell'omonimo film appare nel videogioco GoldenEye: Rogue Agent.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Il personaggio del dottor No è ispirato a Fu Manchu malefico genio del male creato dallo scrittore Sax Rohmer.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

James Bond Portale James Bond: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di James Bond