Muscolo elevatore della palpebra superiore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Muscolo elevatore della palpebra superiore
Eyemuscles.png
La figura mostra il muscolo elevatore della palpebra superiore (indicato con il numero 9)
Anatomia del Gray Pagina 1021
Sistema Sistema muscolare
Inserzione tarso della palpebra
Antagonista muscolo orbicolare dell'occhio
Azioni solleva la palpebra superiore
Nervo nervo oculomotore
Identificatori
TA A15.2.07.020
FMA 49041

Il muscolo elevatore della palpebra superiore è uno dei muscoli che consentono il movimento delle palpebre.[1]

Anatomia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce dal lato interno del foro ottico, dall'anello tendineo comune, si dirige verso l'avanti in alto, sopra il muscolo obliquo superiore, arrivando al tarso della palpebra superiore[1].

Azione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta del diretto antagonista del muscolo orbicolare dell'occhio, innalza la palpebra superiore e scopre il bulbo oculare[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Da Trattato di Anatomia Umana, volume III, p. 373

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]