Muscolo ciliare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Muscolo ciliare
Gray872.png
Si mostra il muscolo ciliare in alto
Anatomia del Gray Pagina 1022
Sistema Sistema muscolare
Inserzione parte anteriore della faccia interna della sclera
Azioni accomoda
Nervo fibre parasimpatiche postgangliari del ganglio ciliare
Identificatori
TA A15.2.03.014
FMA 49151

Il muscolo ciliare è il muscolo intrinseco dell'occhio all'interno del corpo ciliare che controlla l'accomodazione a distanza[1].

Anatomia[modifica | modifica wikitesto]

Fa parte della tonaca vascolare del bulbo oculare, si ritrova adeso al corpo ciliare, da esso alcune fibre partono finendo sulla capsula del cristallino[1].

Azione[modifica | modifica wikitesto]

La sua funzione è quella di regolare la vista negli oggetti posti più lontani e quelli più vicini permettendo all'occhio (previa stimolazione parasimpatica) di aumentare il potere diottrico del cristallino; tale funzione è maggiore nei bambini, e minore negli anziani.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Da Trattato di Anatomia Umana, volume III, p. 356

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]