Muscolo elevatore del velo palatino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Muscolo elevatore del velo palatino
Musculuslevatorvelipalatini.png
Si osservano i muscoli del palato, il muscolo elevatore del velo palatino si ritrova a destra
Gray907.png
L'orecchio parte esterna e interna, il muscolo si trova in fondo a destra
Anatomia del Gray (EN) Pagina 1131
Localizzazione anatomica palato soffice
Identificatori
TA A05.2.01.102
FMA 46727

Nell'anatomia umana il muscolo elevatore del velo palatino fa parte dei muscoli del palato.

Anatomia[modifica | modifica wikitesto]

Il muscolo si ritrova sopra al muscolo tensore del velo palatino, per forma ricorda quella di un nastro. Origina dalla porzione petrosa dell'osso temporale e dalla superficie inferiore della cartilagine del condotto uditivo, e va ad inserirsi dulla superficie superiore dell'aponeurosi palatina. È innervato dalla branca faringea del nervo vago (CN X) .

Azione[modifica | modifica wikitesto]

Durante la deglutizione, solleva il palato molle impedendo al cibo di entrare nel nasofaringe.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Frank H. Netter, Atlante di anatomia umana, terza edizione, Elsevier Masson, 2007, ISBN 978-88-214-2976-7.