Apparato (anatomia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'apparato respiratorio umano

In anatomia gli organi corporei risultano raggruppabili, sulla base della loro funzione, in sistemi o apparati, nei quali essi collaborano a funzioni più generali.

In particolare[1]:

  • per sistema si intende un insieme di organi che collaborano ad uno scopo comune ed omogenei per funzione e struttura, spesso anche per derivazione embriologica.
  • per apparato invece, un raggruppamento di organi che collaborano ad uno scopo comune e diversi sia per funzione che per struttura, e spesso anche per origine embriologica.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

In ambito animale i principali apparati e sistemi sono:

Inoltre si segnalano:

In ambito vegetale si ricordano invece:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Paolo Carinci, Eugenio Gaudio, Giulio Marinozzi, Sergio Morini, Paolo Onori, Anatomia umana e istologia, edizioni Elsevier srl 2012, consultabile su Google Libri a questa pagina. ISBN 978-88-214-3444-0.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]