Luigi Russo (calciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luigi Russo
Luigi Russo calciatore.jpg
Luigi Russo con la maglia del Como (1986)
Nazionalità Italia Italia
Altezza 185 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2002 - giocatore
Carriera
Giovanili
????-1980 Sapri
1980-1981 Ternana
Squadre di club1
1981-1983 Ternana 13 (0)
1983-1986 Milan 17 (0)
1986-1987 Como 11 (0)
1987-1988 Padova 25 (2)
1988-1991 Piacenza 52 (3)
1991-1994 Leffe 97 (4)
1994-1996 Pistoiese 35 (0)
1996-1998 San Donà 63 (4)
1998-1999 Pordenone ? (?)
1999-2000 Rosso e Giallo 2.svg Santa Lucia di Piave ? (?)
2000-2002 Miranese ? (?)
Carriera da allenatore
2002 Miranese
???? 600px bisection vertical White HEX-78D3F7.svg Sagittaria Julia
???? non conosciuta Favaro 1948
2006-2007 Portogruaro Vice
2010-2012 Treviso Vice
2012-2013 Unione Venezia Vice
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 giugno 2013

Luigi Russo (Sapri, 9 gennaio 1964) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Marcatore polivalente, in carriera ha ricoperto tutti i ruoli del reparto arretrato[1]. Destro naturale dotato di discrete doti tecniche[1], faceva del gioco aereo e dell'anticipo sull'attaccante i suoi punti di forza[1].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel Sapri[1], Russo ha esordito in Serie C1 con la Ternana nel campionato 1981-1982[1]; in Umbria gioca per due stagioni, totalizzando 13 presenze in campionato[2]. Nell'estate del 1983 è stato acquistato dal Milan, con cui ha esordito in Serie A il 25 maggio 1984 al Franchi di Firenze contro la Fiorentina[3]. Con i rossoneri ha disputato 32 partite tra campionato e coppe[3], di cui 17 in Serie A prima di trasferirsi al Como nel 1986[4], con cui ha giocato altre 11 partite in massima serie.

Nel 1987 si è trasferito in Serie B al Padova[1], con cui gioca da titolare mettendo a segno 2 reti. Nella stagione successiva passa al Piacenza[5], con cui gioca un campionato di Serie B e uno di Serie C1. Nella stagione 1990-1991, pur essendo sotto contratto con il Piacenza, non è mai sceso in campo essendo in lista di trasferimento.

Nel 1991 ha firmato per il Leffe, con cui ha ottenuto la promozione al termine della stagione 1991-1992[1] e ha disputato due campionati di Serie C1. Nel 1994 si è trasferito alla Pistoiese, sempre in Serie C1, con cui ha conquistato la promozione in Serie B dopo i play-off vinti contro il Fiorenzuola[1].

Dopo aver disputato un campionato cadetto, si è trasferito al Sandonà (Serie C2)[1] e successivamente ha giocato nei dilettanti con Pordenone, Santa Lucia di Piave e Miranese, dove ha chiuso la carriera nel 2002[1].

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera di allenatore negli ultimi mesi della sua militanza nella Miranese[1]. In seguito allena formazioni dell'Eccellenza veneta (Sagittaria e Favaro), prima di affiancare Andrea Manzo (suo ex compagno nel Milan) come allenatore in seconda del Portogruaro[1].

Nel 2010 diventa allenatore in seconda del Treviso, al fianco dell'ex compagno di squadra nel Padova Diego Zanin[1]. Con i veneti ottiene la promozione in Lega Pro Seconda Divisione. Segue Zanin anche all'Unione Venezia, da cui viene esonerato nel gennaio 2013[6].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Piacenza: 1990-1991

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m Conosciamoli meglio: Luigi Russo[collegamento interrotto] Fctreviso.net
  2. ^ Statistiche su Databaserossoverde.it
  3. ^ a b Profilo su Magliarossonera.it
  4. ^ 'Il Milan che ho e quello che volevo', La Repubblica, 16 maggio 1986, pag.37
  5. ^ Rosa 1988-1989 Storiapiacenza1919.it
  6. ^ Esonerato Zanin, arriva Sottili, Corriere del Veneto, 15 gennaio 2013

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]